Prova

Smart ebike


Avatar Redazionale , il 15/06/12

9 anni fa - La bici elettrica secondo Smart

Proposta a favore della mobilità ecologica, la Smart ebike è la bici a motore elettrico di Smart. Piccola nelle sembianze ma grande nei numeri, costa 2.899 euro. L’abbiamo provata a Roma

ECO-NTAGIATI Pare proprio che il nostro destino sia colorato di verde. Parlando di mobilità, sono sempre più le Case automobilistiche che, da un giorno all’altro, si buttano nel mercato dal verde pollicione. La maggior parte di loro corre verso la creazione di veicoli elettrici. Mercedes è della partita già da parecchio, e non molto tempo fa aveva ufficializzato l’arrivo dello Smart e-scooter, fissato per il 2014. Fino ad allora, dovremo "accontentarci" della Smart ebike. Bicicletta con l’ausilio di un motorino elettrico che si propone a un target decisamente ampio.

MERCATO FACILE Mercedes crede molto nel progetto Smart ebike, e per un buon motivo. Il mercato delle biciclette elettriche, infatti, sta esplodendo in tutta l’Europa (e non solo), anche se in Italia siamo ancora un po’ restii al motore elettrico tra le cosce. Si parla infatti di un milione circa di bici elettriche vendute in tutta Europa nel 2011, con un aumento del 28% rispetto al 2010. D’altronde, il prezzo dei carburanti alle stelle e il traffico sempre più congestionato hanno portato al tracollo la qualità della vita urbana, rendendo necessari dei mezzi alternativi.

PARENTI STRETTE Da buona Smart quale è, l’attenzione al design e ai dettagli è fiore all’occhiello anche della Smart ebike. Il telaio infatti traccia linee taglienti e moderne, che si inseriscono perfettamente nel filone stilistico tracciato dalla Smart. Anche la batteria prova a nascondersi tra i tubi del telaio nel modo più elegante possibile, mentre le luci sono a LED. E’ una piccola geek dell’infotainment la Smart ebike, che grazie a una presa USB sotto al faro si può collegare con la maggior parte dei terminali mobili.

VEDI ANCHE



ANCHE MECCANICA Non fatevi ingannare, sotto il velo di elettronica si cela una meccanica da prima della classe, a cominciare dal motore. E’ un’unità elettrica della BionX, integrato nel mozzo posteriore ed è esente da manutenzione. Grazie a 250 Watt può spingere la Smart ebike fino a 25 km/h e recuperare energia in frenata. Le marce invece sono tre, integrate anch’esse nel mozzo e selezionabili dal manubrio. I livelli di ausilio elettrico invece sono 4, selezionabili dal manubrio. Il motore spinge grazie alla batteria agli ioni di litio installata nel telaio, che è in grado fornire fino a 100 km di autonomia. Non disperate comunque, perché nel giro di 5 ore si riesce a ricaricare la batteria. Completano il lotto il telaio in alluminio e i freni a disco.

VOGLIO TORNA’ BAMBINO Non mi capita spesso di provare biciclette per lavoro, anzi direi proprio che non è mai accaduto. E nonostante gli iniziali snobbismi da motociclista, ammetto di essere tornato indietro di qualche anno grazie al genuino piacere che offre l’andare in bici. Qui però si bara, perché, come ho modo di scoprire da subito, il motore BionX è ben felice di spingervi come un papà col figlioletto sull’altalena, e tutto diventa più facile. Soprattutto meno faticoso.

PENNE ALL’ARRABBIATA Va detto però che in sella alla Smart ebike non si sta propriamente rilassati, con le terga indurite dallo stretto sellino. In compenso il computer di bordo è leggibile ed estremamente intuitivo, con tutte le voci ben esposte. Pronti via, si parte per un giro attorno al Tevere. Prime pedalate e…c’è un minimo di ritardo nell’azione del motore elettrico, come se cercasse di capire se volete scattare o semplicemente procedere. Dopodiché il motore entra in gioco spingendovi in avanti di 3/4 metri senza sforzo apparente. Inutile dire come la cosa sia contagiosa, e non passa troppo tempo che provo a sfruttare il motore per alzare la ruota anteriore per metri e metri, sicuro dell’aiuto del BionX. Le risate delle ragazze alla fermata del bus dovrebbero ricordarmi che non ho più 15 anni…

PORSI DEGLI OBIETTIVI A chi si rivolge questa Smart ebike? A detta di Mercedes un po’ a tutti, dal lavoratore d’ufficio, al ragazzo perditempo fino all’ultra sessantenne. La qualità c’è tutta, nulla da dire, come anche l’autonomia promessa. Speriamo solo che in Mercedes non abbiano esagerato: 2.899 euro in questo periodo sono tanti per una bici, anche se ecologica e divertente come l’ebike.


Pubblicato da Alessandro Codognesi, 15/06/2012
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox