UN SACRIFICIO NECESSARIO Il regolamento 2021 presentato ad Austin modificherà profondamente le monoposto di F1, sia nel loro aspetto visivo sia in quello tecnologico, non visibile a occhio nudo. Novità aerodinamiche, parti standardizzate e un aumento del peso di ben 25 kg (già criticato da Sebastian Vettel) avranno sicuramente una conseguenza sulle prestazioni, che peggioreranno sensibilmente rispetto a quelle delle attuali vetture. Dare priorità alla velocità assoluta rispetto alla facilità di sorpasso è stato uno degli errori del recente passato che Liberty Media e FIA hanno individuato mentre affrontavano la gestazione del nuovo progetto. L'intenzione di avere gare più equilibrate e combattute porterà a un leggero sacrificio in termini di tempi sul giro, un aspetto che non toglierà comunque lo scettro di vetture più veloci al mondo alle monoposto di F1.

L'ERRORE DEL RECENTE PASSATO Il direttore esecutivo della F1, Ross Brawn, ha sottolineato il peccato originale che caratterizza le macchine che stiamo vedendo in pista a partire dalla stagione 2017: "Questo auto dal 2016 al 2017 hanno avuto un enorme aumento del carico aerodinamico e vale la pena ripensare a quell'eesperienza, perché è stata fatta per ragioni che non capisco. L'enorme aumento del carico aerodinamico è stato un 'facciamo accelerare le macchine, miglioriamo la F1'. Le auto ora sono molto veloci, ma non sono adatte alle battaglie".

Rendering ufficiale monoposto F1 2021

PRECEDENZA ALLA COMPETIZIONE Nicholas Tombazis, responsabile FIA degli aspetti relativi alle monoposto, ha spiegato: "Ci aspettiamo che le macchine siano 3-3,5 secondi più lente sul giro. Non pensiamo che questo sia un parametro chiave dello spettacolo. Riteniamo che la competizione sia il principale obiettivo. Non ci siamo concentrati sul livello esatto delle prestazioni, ma la monoposto 2021 è stata sviluppata in CFD (Computational Fluid Dynamics, la fluidodinamica computazionale tanto usata ora dai team per sviluppare le loro vetture ovviando alla limitazione dei test in galleria del vento, ndr) e anche nella galleria del vento e ha già ottenuto delle prestazioni rispettabili".


TAGS: formula 1 fia f1 Liberty Media formula 1 2021 f1 2021 Brawn monoposto 2021 regolamenti 2021 Tombazis