WEEKEND COMPRESSO Tra le novità comprese nel regolamento 2021 della F1 presentato giovedì ad Austin c'è anche quella relativa alla lunghezza dei weekend di gara. Con un calendario sempre più affollato di appuntamenti, e l'obiettivo di portare fino a 25 il numero di gran premi stagionali, Liberty Media ha deciso di abolire la giornata del giovedì, quella solitamente dedicata ai media, ma anche alle verifiche tecniche. Queste ultime si svolgeranno il venerdì mattina, un'ora e mezzo prima delle PL1.

RIDUZIONE DEI COSTI Il weekend accorciato porterà un'altra novità: le squadra potranno provare componenti aerodinamici sperimentali nel corso delle sessioni di prove libere, ma non potranno poi usarle in qualifica e in gara. In queste sessioni dovranno infatti usare la loro "specifica di riferimento" basata sulla verifica del venerdì mattina. A spiegarlo è stato Ross Brawn, direttore esecutivo della F1: "L'introduzione di una specifica di riferimento è un punto importante. Venerdì si potranno provare le parti. Se vorrai provare una nuova ala anteriore potrai farlo, ma non potrai poi correre con quella. L'idea alla base è quella di fermare la proliferazione e la necessità di costruire molti esemplari nel caso in cui l'ala funzioni. Nella F1 attuale, se vuoi portare una nuova ala anteriore in pista e provarla, ti preoccupi che funzioni bene e dovrai realizzarne due o tre esemplari, in modo che entrambi i piloti possano usarne uno e che ce ne sia uno di riserva. Questa è una spesa enorme e stai facendo arrivare dei pezzi all'ultimo per soddisfare quella necessità. C'è stata un po' di ragionevole pulizia nel modo in cui operiamo nel fine settimana, per mettere a dura prova le squadre".

PARCO ANTICIPATO Un'altra importante novità riguarderà il Parco Chiuso, che prenderà in considerazione le vetture già a partire dal momento in cui lasceranno la pit-lane per la prima volta nel corso delle PL3 del sabato mattina, mentre attualmente le disposizioni partono all'inizio delle qualifiche. Qualsiasi cambio di componente, meccanico o aerodinamico, effettuato dopo la prima uscita di una vettura nelle PL3 sarà considerato una violazione del Parco Chiuso e comporterà la partenza dalla pit-lane il giorno della gara.

MENO ORE DI LAVORO Cambiano anche le tempistiche del coprifuoco che i meccanici delle squadre devono rispettare nei weekend di gara: quello iniziale sarà esteso da otto a tredici ore, con i membri dei team autorizzati a iniziare a lavorare sulle monoposto quattro ore prima delle PL1. Il secondo periodo di coprifuoco durerà invece nove ore e mezza e terminerà tre ore prima dell'avvio delle PL3.

 


TAGS: formula 1 fia f1 aerodinamica Liberty Media formula 1 2021 f1 2021 regolamenti 2021