Pubblicato il 30/12/20

SUV COMPATTI CHE PASSIONE. LE NOVITÀ 2021

Anno nuovo, auto nuova. Gusti nuovi, invece, no. Nel 2021 il genere che andrà per la maggiore sarà sempre il solito, ovvero quello - indovinate - dei crossover. Di quelli, in particolare, di piccole dimensioni e a due ruote motrici, SUV compatti o crossover compatti che dir si voglia. Nell'arco di dodici mesi, le proposte si susseguiranno senza sosta e tutto lascia immaginare che l'incrocio di domanda e offerta non farà che accrescere la quota di mercato di un segmento che già oggi vale un terzo delle vendite italiane. L'annus horribilis sta per finire, è ora di allungare il nostro sguardo verso una nuova stagione da seguire con la solita passione. Tra modelli già svelati per intero e che non hanno più segreti, ed altri ancora in parte avvolti da interrogativi, abbiamo individuato 10 SUV compatti (e per compatti, intendiamo di lunghezza inferiore ai 4 metri e 50) tra i più attesi del 2021. Qualunque sia la loro alimentazione (e l'elettrico inizia a fare la voce grossa), qualunque sia inoltre la fascia di prezzo. Dieci, più uno. Una golosità che, per il suo alto contenuto calorico, terremo per dessert. Guarda in gallery la nostra video anteprima, e fatti la tua idea.

AUDI Q2 FACELIFT

A quattro anni dal lancio, Audi Q2 gioca a fare la grande rinnovando il look, più moderno, le tecnologie di bordo, più avanzate, la gamma motori, più completa. Il facelift di metà carriera coinvolge lo stile nel suo insieme: la calandra single frame è più bassa, le griglie laterali sul paraurti sono più grandi. I fari guadagnano l’illuminazione a LED, con l’opzione degli ancora più evoluti Matrix LED. In coda, nuovo paraurti dal design più sportivo e proiettori sempre a LED, con indicatori di direzione dinamici. La carrozzeria è più lunga giusto di qualche millimetro, senza cioè variare la precedente misura di 4 metri e 21. Debutta l’infotainment MMI di ultima generazione con touchscreen da 8,3 pollici anziché 7 pollici, naturalmente a comandi vocali. Infine, la versione 35 TDI quattro esprime ora un 2 litri diesel da 150 cv con più coppia e minori consumi. Nuova Q2 MY2021 - anche in edizione sportiva SQ2 da 300 cv - già in vendita da dicembre 2020, prezzi a partire dai 28.100 euro della versione 1.0 turbo benzina a trazione anteriore.

BMW X2 FACELIFT

La versione aggiornata del mini-SUV coupé BMW X2 è prevista per i primi mesi dell'anno e porterà in dote le stesse novità stilistiche e tecnologiche già anticipate dalla sorellina X1. Scarni i cambiamenti all’esterno, dove gran parte della sua carrozzeria (sempre di 4 metri e 36) rimarrà pressoché invariata: griglia anteriore più larga, luci diurne di nuovo disegno. All’interno, le novità riguarderanno principalmente il sistema di infotainment iDrive, che eredita gli upgrade di X1, oltre a materiali di migliore qualità. Sul fronte delle motorizzazioni, non ci aspettiamo grandi differenze, compresa la versione ibrida plug-in xDrive25e. I propulsori diesel e benzina verranno mantenuti, con piccoli miglioramenti soprattutto sul fronte dei consumi. Anche la soglia di accesso non dovrebbe discostarsi dagli attuali 35.000 euro circa.

DACIA SPRING ELECTRIC

Dacia scrive un nuovo capitolo della sua storia introducendo il suo primo modello 100% elettrico. E per la gioia di giovani e adulti, donne e uomini, Dacia Spring Electric ha le sembianze del compact crossover, anzi ultra compact. Il suo design deciso presenta i classici attributi del mondo SUV, come i passaruota larghi, le barre sul tetto, i paraurti anteriori e posteriori rinforzati, un'altezza da terra di 150 mm. Nonostante i tratti mascolini, Spring Electric è in realtà una citycar, essendo lunga appena 3 metri e 73. In pieno stile Dacia, l'abitacolo è essenziale: un quadro strumenti digitale, un display centrale da 7 pollici (a seconda dell'allestimento), una plancia semplice e un mini tunnel cavo tra i due sedili. Ma il bagagliaio offre la migliore capacità di carico della categoria: 300 litri, escluso lo spazio sotto il pavimento per la ruota di scorta opzionale. Il motore elettrico da 44 cv e è abbinato a una batteria agli ioni di litio da 26,8 kWh. Autonomia di 225 km nel ciclo WLTP standard e 295 km nel ciclo WLTP City. Gli ordini apriranno a primavera, in Italia il prezzo di partenza sarà inferiore ai 20.000 euro

FIAT 500X MY21

Già ordinabile, l'edizione 2021 di Fiat 500X cambia poco, ma cambia. Ora il listino esclude gli equipaggiamenti Urban, City Cross, Lounge e Business, conservando - delle precedenti - solo le versioni Cross e Sport. Al debutto, invece, le varianti ''Cult'' e ''Connect'', a popolare la parte bassa dell'offerta. 500X - 4 metri e 26 di crossover democratico e unisex - aggiunge inoltre alla propria gamma motori l'etichettatura Euro 6d final. Ai turbo benzina 1.0 T3 120 cv e 1.3 T4 150 cv fanno da contraltare i diesel 1.3 Multijet 95 cv e 1.6 Multijet 130 cv, dalla potenza quindi che aumenta di +10 cv rispetto al passato. Ma la novità maggiore sarà 500X mild hybrid, attesa per la primavera, al massimo l'estate. Sarà basata - con buona approssimazione - sul 1.3 turbo benzina, al quale verrà affiancato un motogeneratore alimentato da batterie da 48 Volt. Prezzi di nuova 500X a partire dai 21.000 euro della configurazione 1.0 T3 Cult.

JEEP COMPASS FACELIFT

Approdato nel 2017, anche per Jeep Compass giunge l’ora del restyling di metà percorso. Il design del paraurti anteriore sarà più muscoloso, novità anche per i fari anteriori e posteriori, dal profilo differente e più moderno. Invariate le misure: sempre 4 metri e 39. Interni a loro volta aggiornati grazie a un quadro strumenti completamente digitale e un touchscreen in stile tablet, montato a sbalzo, da 10,25 pollici. La gamma motori si baserà sostanzialmente su quella attuale, suddivisa fra benzina, diesel e variante plug-in hybrid. L'esordio è previsto per l'estate, prezzi a partire da 29.000 euro circa.

MERCEDES EQA

Nuova Mercedes GLA percorre anche la strada radicale della propulsione unicamente a batterie, e per la circostanza cambia il proprio nome in EQA. Un solo modello, due declinazioni: già, perché nuova EQA (in vendita con ogni probabilità entro la tarda primavera 2021) di nuova GLA adotta sia il pianale (4 metri e 41 di lunghezza), sia lo stile esterno e interno. Ovviamente, con tutte le modifiche del caso. Il nuovo elettro-SUV compatto della Stella si piazzerà sotto la futura EQB e l’attuale EQC, e a seconda delle versioni, adotterà batterie di differente capacità, per un range da 60 a 110 kWh, e un’autonomia di base di circa 400 km. Non è escluso che per la versione più performante ci metta lo zampino direttamente la divisione AMG. Prezzi? Stimiamo attorno ai 60.000 euro.

NUOVA NISSAN QASHQAI

Pioniere dal 2007 del segmento degli urban crossover, Nissan Qashqai terza edizione è quasi pronto al gran debutto. Qashqai 2021 sarà il primo modello a utilizzare l’inedito pianale CMF-C, una piattaforma multienergia all’avanguardia che ha permesso di mantenere le proporzioni e le misure (4 metri e 40 circa) pressoché inalterate. Per quanto riguarda invece le motorizzazioni, due - almeno inizialmente - sarranno le opzioni disponibili (entrambe elettrificate): un 1.3 turbo benzina mild hybrid 12V da 140/157 cv con trazione anteriore o integrale, oppure l’inedito e-Power da 190 cv, essenzialmente un sistema ibrido in serie con il termico relegato a funzione di mero generatore di ricarica. Addio invece al diesel, che esce definitivamente dai listini. Qashqai 2021 sarà infine certamente equipaggiato con il nuovo sistema ProPilot per la guida semi-autonoma. World premiere entro la primavera, vendite entro l'autunno, con prezzi a partire da 23.000 euro circa.

NUOVA OPEL MOKKA

È tra i SUV compatti più attesi del momento e tutto si può dire, di nuova Opel Mokka, tranne che non sia un modello 100% rivoluzionario, oltre che (anche) 100% elettrico (vedi Mokka-e). Nonostante un passo leggermente più lungo (+2 mm), nuova Mokka è più corta di 12,5 cm rispetto alla generazione precedente (4 metri e 15), posizionandosi al di sotto anche di Crossland X (4,21 metri), tuttavia il bagagliaio conserva una capienza simile a prima (350 litri). Ma è il design, che con la Mokka che conoscevamo c'entra poco o niente: differenti le proporzioni (sbalzi brevi, carreggiata larga), linea del tettuccio arcuata, soprattutto un look frontale più virile e al tempo stesso raffinato. Nuova Mokka anche primo modello della Casa a digitalizzare a più non posso l'abitacolo: Opel Pure Panel uguale nessun display analogico, bensì un cruscotto che in senso orizzontale integra due display widescreen. Gamma motori che include il benzina 1.2 Turbo, il 1.5 diesel, infine una motorizzazione completamente elettrica, dall'autonomia calcolata in 322 km. Nuova Mokka già prenotabile, consegne tra gennaio e febbraio 2021. Listino a partire dai 19.990 euro chiavi in mano per l'edizione 1.2 Turbo 100 cv in allestimento base.

RENAULT ARKANA

Concepito inizialmente come modello per il mercato asiatico e russo, Renault Arkana - SUV coupé derivato da Captur - sarà commercializzato anche in Europa nel primo semestre del 2021. Lungo 4,56 metri (sfioriamo leggermente il limite), Arkana si distingue per il suo look snello e tagliente, esaltato dal tetto spiovente che termina in un codino sinuoso e che regala un aspetto decisamente coupé. In abitacolo, spazio al sistema multimediale Easy Link di ultima generazione, disponibile con display da 7 o 9,3 pollici. Renault Arkana sarà proposta fin da subito con due efficienti motorizzazioni ibride. Arkana E-Tech Hybrid si avvale di un sistema full hybrid basato sullo stesso 1.6 benzina da 140 CV di Clio E-Tech, mentre Arkana 1.3 TCe completa il motore benzina endotermico con un sistema mild hybrid con rete di bordo da 12V. Versioni a gasolio non pervenute, i prezzi partiranno da 20.000 euro circa.

TOYOTA YARIS CROSS

Ancora non presidiava, Toyota, la categoria dei SUV di taglia S: con Yaris Cross, problema risolto. Da Yaris di ultima generazione, il nuovo small SUV della line-up Toyota mutua dunque sia la piattaforma, sia le dimensioni compatte, benché comunque maggiori della sorellina, a tutto vantaggio dello spazio interno: è infatti lungo 4,18 metri, cioè 24 cm in più. Al frontale, il dna Yaris si mescola con tratti più virili, vedi mascherina, prese d'aria, il paraurti in tinta, e soprattutto un cofano che sfoggia fiero i propri muscolosi pettorali. Complessivamente, anche il posteriore tradisce vagamente l'identità Yaris, tuttavia il disegno orizzontale dei gruppi ottici è completamente nuovo. Di matrice Yaris pure il motore ibrido, un sistema che ruota attorno al noto 3 cilindri 1.5 benzina da 101 cv, e che insieme al motorino elettrico sviluppa una potenza combinata di 116 cv. Cambio automatico a variazione continua CVT, trazione anteriore o anche trazione integrale intelligente AWD-i. Uscita stimata ad estate 2021, prezzi che con ogni probabilità partiranno da circa 25.000 euro.

ALFA ROMEO TONALE

Concludiamo la nostra carrellata con un altro SUV compatto 100% made in Italy. Alfa Romeo Tonale è uno dei modelli del Biscione più attesi e chiacchierati. Dopo l'unveiling di Ginevra 2019, rivelazioni sempre più rade, Ma anche nessuna smentita. Confidiamo insomma che per il fratello minore di Stelvio, l’ora della verità sia sempre più vicina. Breve ripasso di tecnica: lunghezza di 4 metri e 40, pianale Jeep Compass, interni digitalizzati, motorizzazioni diesel, benzina e ibrida plug-in. Uscita attesa entro l'autunno 2021, prezzi che partiranno da 40.000 euro circa. Il popolo alfista non sta più nella pelle.


TAGS: video suv compatti novità Suv Novità 2021