Prova

Mazda3 2.0 DISI i-STOP


Avatar di Mario Cornicchia , il 05/07/09

12 anni fa - Speedy Gonzales nello spegnersi e riaccendersi da sola al semaforo, porta in dote anche l'iniezione diretta per tenere a bada i consumi. In arrivo anche il GPL.

Speedy Gonzales nello spegnersi e riaccendersi da sola al semaforo, porta in dote anche l'iniezione diretta per tenere a bada i consumi. In arrivo anche il GPL.

COM'E' Al semaforo si spegne e si accende da sola. Nessuna novità, se non che è più veloce delle concorrenti e, soprattutto, che è il primo motore di una nuova famiglia di motori ecologici Mazda. Dopo la cura dimagrante su tutta la gamma arriva la cura dell'iniezione diretta per mantenere le Mazda sempre più sobrie nei consumi.

PRONTI AL VIA Per ora il nuovo sistema i-STOP accende e spegne soltanto il nuovo motore duemila della Mazda3 2.0 a iniezione diretta. Perché il tempo record di riaccensione di 0,35 secondi è possibile soltanto grazie all'iniezione diretta. Infatti la velocità dipende dal fatto che al momento di ripartire i cilindri sono già in posizione e ben rimpinzati di miscela aria-benzina.

AIUTINO In pratica il motore non si spegne automaticamente fino a quando il volume dell'aria nel cilindro in compressione e nei cilindri in fase di espansione non sono equivalenti. Un cilindro rimane nella fase di combustione e il motore si riavvia quando, iniettata miscela in questo cilindro, il pistone si sposta verso il basso e il motorino di avviamento fornisce l'aiutino minimo per ripartire.

LAVORO DI SQUADRA Al record contribuiscono l'alternatore, che frena i cilindri al punto giusto, un sensore che capisce qual è il punto giusto e un nuovo motorino di avviamento. Grazie all'iniezione diretta, poi, non è necessario nemmeno un mezzo giro per consentire il riempimento dei cilindri. In pratica, per il riavvio il sistema sfrutta l'energia della combustione con un aiuto minimo da parte del motorino di avviamento che è alimentato da una batteria separata.

VEDI ANCHE



ARIA DI SOBRIETA' Il nuovo motore eroga 151 cavalli a 6200 giri con 191Nm a 4500 giri. È abbinato al cambio a sei marce e, nel ciclo combinato, consuma 6,8 litri di benzina ogni 100km con 159 g/km di CO2 emessi nell'atmosfera. Mazda dichiara un risparmio medio del 14% sui consumi grazie al sistema i-STOP. La velocità massima supera i 200km/h, 206 per l'esattezza, con 10,4 secondi per coprire lo 0-100km. Il consumo urbano dichiarato, terreno di gioco per l'i-STOP, è 9,3 litri/100km.

GPL A GRANDE RICHIESTA La Mazda3 2.0 DISI i-STOP arriva a fine agosto inizio settembre solo nella versione Advanced per 21.820 euro. È in arrivo anche il GPL per Mazda2 1.3 75cv che riduce le emissioni da 125 a 116g/km, nelle versioni Easyclima per 14.300 euro e Play per 15.300. Stessa cura per Mazda3 1.6 da 105 cv che riduce le emissioni di CO2 da 149 a 139g, disponibile in allestimento Active per 18.450 euro e Advanced per 19.970 euro. Il sovrapprezzo per il GPL è di 2000 euro, compensato al 100% dagli incentivi.

COME VA La Mazda3 rimane una delle medie compatte che trasmettono una piacevole sensazione di qualità. Qualità dei materiali e anche qualità dinamiche, silenziosa e solida, comoda e facile. Il nuovo duemila è silenzioso e senza vibrazioni, una volta acceso si fatica a capire se sta girando davvero. Riprende bene, gira tondo come una biglia e ha un cambio a leva corta, velocissimo negli innesti e a prova di errore, che molte sportive possono tranquillamente invidiare.

UN FREMITO Il sistema i-STOP è decisamente silenzioso al riavvio e si fa sentire soltanto per una breve vibrazione al primo scoppio, senza che il motorino di avviamento faccia invece percepire alcun rumore del suo aiutino. Ed è veloce come promesso anche se il tempo risparmiato rispetto agli altri sistemi analoghi non supera il mezzo secondo, un battito di ciglia. Interessante è invece il minimo sforzo di accensione che significa minimo consumo di energia ed efficienza della combustione al riavvio, con dirette conseguenze positive su consumi ed emissioni. Con il climatizzatore impostato su 20/22 gradi e una temperatura esterna di 27 gradi, il sistema però spegne il motore soltanto per pochi secondi per riavviarlo e riavviare il condizionatore, rendendo praticamente inutile la sua azione.


Pubblicato da M.A. Corniche, 05/07/2009
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox