Autore:
Giulio Scrinzi

SECONDA GUIDA A CHI? Dopo la splendida vittoria della scorsa settimana sul Red Bull Ring austriaco, Valtteri Bottas sta diventando seriamente il terzo pretendente al Titolo 2017. A maggior ragione dopo l'ottima doppia prestazione di oggi: il finlandese della Mercedes, infatti, ha battuto il miglior tempo dell'anno scorso di Lewis Hamilton segnato in qualifica, terminando entrambi i turni in una prima posizione che lo vede come il più serio candidato per il successo della gara di domenica. Al momento il suo best time è quello delle FP2, un ottimo 1'28''496 già sette decimi e mezzo più veloce della pole position di Hammer del 2016.

ATTENZIONE A HAMILTON In queste condizioni Lewis Hamilton si è dovuto accontentare per ben due turni di una seconda posizione virtuale a pochissimi millesimi dal compagno di squadra. Ciò che impressiona, però, è che il distacco pagato da Bottas nelle FP2, soli 47 millesimi, si è verificato con la monoposto del tre volte Campione del Mondo equipaggiata con le gomme Soft, quindi con una mescola più dura rispetto ai pneumatici utilizzati dalla W08 numero 77. Inoltre il passo della Mercedes numero 44 si è dimostrato inavvicinabile per chiunque, quindi in vista di domenica... ne vedremo delle belle!

FERRARI PIÙ VICINA Con una prima fila completamente dominata dalle Frecce d'Argento, la seconda è stata monopolizzata dalle due Ferrari di Kimi Raikkonen e di Sebastian Vettel. Le Rosse, nelle FP1, erano state sopravanzate anche dalle due Red Bull, a causa di un assetto non del tutto ottimale. Nel secondo turno di libere, invece, sono tornate alla carica, riducendo tra l'altro il margine dalla vetta a soli 332 millesimi nel caso del finlandese e 460 millesimi per quanto riguarda la prestazione del tedesco. L'impressione, però, è che la SF70H non sia ancora in grado di avvicinare la rivale W08 EQ Power+ e che la nuova power unit non sia stata ancora sfruttata a dovere.

RED BULL IN CRESCITA Molto bene anche le due Red Bull di Max Verstappen e di Daniel Ricciardo, autori rispettivamente del quinto e del sesto tempo: le RB13 di Milton Keynes stanno crescendo molto, anche se la strada per insidiare le più veloci Mercedes e Ferrari è ancora molto lunga. Il distacco dal miglior tempo di Bottas, infatti, è ancora molto importante: il giovane olandese ha pagato 602 millesimi, mentre l'australiano è andato addirittura oltre il secondo.

CHIUDONO LA TOP TEN Settima posizione virtuale (un po' a sorpresa) per la Renault di Nico Hulkenberg, capace di sopravanzare la migliore delle Williams di un Felipe Massa protagonista di diverse escursioni sui cordoli che hanno rovinato più volte il fondo della sua FW40. Nono tempo per la McLaren-Honda di Fernando Alonso, grazie alla power unit tornata allo “Spec 3” che, purtroppo, lo costringerà a partire domenica con cinque posizioni di penalità in griglia di partenza. Ha chiuso la top ten la migliore delle Force India di Esteban Ocon, mentre non sono riuscite ad entrare nei primi dieci entrambe le Toro Rosso di Carlos Sainz Jr e di Daniil Kvyat, separate di soli 7 millesimi.

CLASSIFICA DI GIORNATA Qua di seguito la classifica aggiornata al secondo turno di prove libere sul circuito di Silverstone.

PILOTA TEAM TEMPO GAP
1. Valtteri Bottas Mercedes 1'28''496  
2. Lewis Hamilton Mercedes 1'28''543 +0.047
3. Kimi Raikkonen Ferrari 1'28''828 +0.332
4. Sebastian Vettel Ferrari 1'28''956 +0.460
5. Max Verstappen Red Bull Racing 1'29''098 +0.602
6. Daniel Ricciardo Red Bull Racing 1'29''586 +1.090
7. Nico Hulkenberg Renault 1'29''936 +1.440
8. Felipe Massa Williams 1'30''006 +1.510
9. Fernando Alonso McLaren-Honda 1'30''238 +1.742
10. Esteban Ocon Force India 1'30''383 +1.887
11. Carlos Sainz Jr Toro Rosso 1'30''555 +2.059
12. Daniil Kvyat Toro Rosso 1'30''562 +2.066
13. Sergio Perez Force India 1'30''624 +2.128
14. Romain Grosjean HAAS 1'30''661 +2.165
15. Lance Stroll Williams 1'30''695 +2.199
16. Stoffel Vandoorne McLaren-Honda 1'30''782 +2.286
17. Kevin Magnussen HAAS 1'30''835 +2.339
18. Jolyon Palmer Renault 1'30''879 +2.383
19. Marcus Ericsson Sauber 1'31''616 +3.120
20. Pascal Wehrlein Sauber 1'31''929 +3.433

TAGS: formula 1 sebastian vettel kimi raikkonen valtteri bottas lewis hamilton f1 F1 2017 max verstappen daniel ricciardo formula 1 2017 f1 2017 gp inghilterra