F1 2017, GP Inghilterra, parola ai ferraristi: un venerdì di tentativi e di alti e bassi
F1 2017

F1 2017, GP Inghilterra, parola ai ferraristi: un venerdì di tentativi e di alti e bassi


Avatar Redazionale , il 14/07/17

4 anni fa - F1 2017: ecco i commenti di Vettel e Raikkonen dopo le libere del venerdì

F1 2017: Vettel ha affermato che ha vissuto un venerdì di troppi alti e bassi, mentre Raikkonen è dubbioso sulla possibilità di acciuffare le Mercedes

Benvenuto nello Speciale F1 2017 GP INGHILTERRA, composto da 14 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario F1 2017 GP INGHILTERRA qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

UN VENERDÌ... COSÌ COSÌ Al termine del venerdì di libere sul circuito di Silverstone, il bottino guadagnato dai due piloti titolari della Ferrari non è stato del tutto soddisfacente. Al mattino le due SF70H si sono dovute accontentare del quinto e sesto posto dietro alle Mercedes e anche alle Red Bull, mentre il pomeriggio è stato caratterizzato da alcuni miglioramenti che hanno permesso a Kimi Raikkonen di terminare al terzo posto, con Sebastian Vettel in scia a solo un decimo di distacco. L'impressione, però, è quella che per andare ad acciuffare le due Frecce d'Argento di Brackley... la strada sia ancora molto lunga.

VEDI ANCHE



SEBASTIAN VETTEL Ma sentiamo il commento del tedesco della Ferrari, Sebastian Vettel: “Per domani devo assolutamente migliorare, oggi ho vissuto una giornata con troppi alti e bassi. La mia Ferrari è sempre stata nervosa e ancora adesso è molto scivolosa in molti punti della pista. Abbiamo anche utilizzato la nuova power unit, ma bisogna ancora rodarla bene per poterla sfruttare a dovere. Infine, ho provato lo Shield: non mi è piaciuto, perchè la visuale è distorta e appannata, inoltre generava una strana turbolenza che non mi faceva sentire a mio agio”.

KIMI RAIKKONEN Queste, invece, le parole di Kimi Raikkonen: “Oggi è stata una giornata discreta, poteva andare meglio ma almeno è stata lineare senza troppi inconvenienti. In mattinata abbiamo fatto pochi giri e alla fine abbiamo tirato ad indovinare il set-up della monoposto, poi nel pomeriggio abbiamo migliorato parecchio. Domani, però, sarà ancora diverso: spero di poter fare un altro salto di qualità per poter raggiungere le Mercedes, ma non sono sicuro che i miei sforzi saranno sufficienti”.


Pubblicato da Giulio Scrinzi, 14/07/2017
f1 2017 gp inghilterra
Logo MotorBox