Anteprima

Porsche 911 GT3 RSR 2011


Avatar Redazionale , il 13/12/10

10 anni fa - Aerodinamica e motore rivisti rendono la Porsche 911 GT3 RSR 2011 più competitiva che mai.

La Porsche 911 GT3 RSR si presenta al via della nuova stagione di corse più competitiva che mai, grazie a mirati interventi al motore e all'aerodinamica. Costa 410.000 euro tasse escluse.

EVOLUZIONE DELLA SPECIE Se nel calcio la squadra che vince non si cambia, nell’automobilismo la macchina che vince si sviluppa e si evolve, sempre e comunque. La logica del “chi si ferma è perduto” non risparmia neppure la più titolata di tutte le auto GT, ovvero la Porsche 911 GT3 RSR. La nuova edizione, che nel 2011 parteciperà ai vari campionati ai quattro angoli del pianeta, è stata svelata al Centro R&D (Ricerca e Sviluppo, per dirla alla nostra maniera) di Weissach nel corso della Night of Champions, un evento che messo la parola fine all’intensa stagione agonistica di Zuffenhausen.

DI BENE IN MEGLIO Le migliorie introdotte sulla Porsche 911 GT3 RSR 2011 non sono molte ma sono mirate e sufficienti ad assicurare una maggiore competitività. Un grande lavoro di affinamento è stato fatto per esempio a livello aerodinamico. La “faccia” resta quella della solita Carrera ma ora è in grado di assicurare un maggior carico sulle ruote anteriori. Ciò permette di sfruttare appieno l’allargamento del canale dei cerchi anteriori da 11 a 12 pollici e i piccoli aggiustamenti ai cinematismi delle sospensioni, che vanno a tutto vantaggio della precisione di guida. Anche in coda, dove si notano nuove luci a Led derivate dalla serie, gli ingegneri sono intervenuti, accordando al meglio il gioco di squadra tra l’ala posteriore e lo spoiler sul cofano motore.

VEDI ANCHE



ONNIVORO E a proposito del motore, la sua potenza massima sale di ulteriori 5 cv, toccando un nuovo picco di 455 cv a 7.800 giri. Numeri a parte, dal quartier generale fanno sapere che si sono fatti passi avanti sul fronte della trattabilità e della pulizia dell’erogazione, mentre non varia il regime d’intervento del limitatore, tarato a 9.400 giri. L’impianto di scarico e l’airbox sono ottimizzati, come anche l’elettronica che gestisce il sei cilindri boxer 4.0, che riesce ora ad adattarsi meglio alle eventuali differenze tra una benzina e l’altra.

UPGRADE La Porsche 911 GT3 RSR 2011 si va a posizionare al vertice della gamma dei modelli da corsa che, comprende anche la 911 GT3 R e la 911 GT3 Cup. Il prezzo della macchina completa è di 410.000 euro (tasse escluse) ma chi già avesse un esemplare del 2010 potrebbe semplicemente acquistare un kit comprendente i soli aggiornamenti.

SCHEDA TECNICA
Motore

Sei cilindri boxer raffreddato ad acqua; 3,996 cc; corsa 80.4 mm; alesaggio 102.7 mm; 455 cv (335 kW) a 7.800 giri; coppia max 450 Nm; regime max 9.400 giri; alimentazione a iniezione elettronica con corpi farfallati singoli; distribuzione a quattro valvole; lubrificazione a carter secco.
Trasmissione
Cambio sequenziale a sei marce; scambiatore di calore acqua-olio; frizione a tre dischi in carbonio; trazione posteriore; differenziale a slittamento limitato 45/65%.
Carrozzeria
Scocca portante in acciaio galvanizzato (base GT3 RS) con gabbia di sicurezza interna; spoiler anteriore; sottoscocca carenato; spoiler posteriore regolabile; serbatoio FT3 da 90 litri con bocchettone per rifornimento rapido; sedile racing con rivestimento ignifugo; cinture di sicurezza a sei punti predisposte per il supporto di protezione collo-testa HANS (HANS Head and Neck Support ); impianto antincendio.
Sospensioni
Anteriori: schema tipo McPherson; ammortizzatori Sachs a gas a quattro vie; molle a doppia spirale; camber regolabile; barra antirollio regolabile; servosterzo. Posteriori: schema multilink con telaio ausiliario d’irrigidimento, ammortizzatori Sachs a gas a quattro vie; molle a doppia spirale; barra di collegamento; barra antirollio regolabile. Altezza, camber e carreggiata regolabili.
Freni
Anteriori: pinze monoblocco fisse in alluminio a sei pistoncini; dischi ventilati da 380 mm; pastiglie racing. Posteriori: pinze monoblocco fisse in alluminio a quattro pistoncini; dischi ventilati da 355 mm; pastiglie racing.
Cerchi
In alluminio BBS scomponibili in tre pezzi; dado di fissaggio centrale; anteriore 12x18 ET 34; posteriore 13x18 ET 12,5.
Impianto Elettrico
Display Motec con sistema d’acquisizione dati integrato; display multifunzione con indicatore di marcia; controllo di trazione regolabile.
Peso
1.220 kg


Pubblicato da Paolo Sardi, 13/12/2010
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox