Autore:
Luca Cereda

CAMBIA FACCIA Per l’Ovale Blu, Parigi è il salone delle monovolume. Della nuova Ford S-Max ma anche della Ford C-Max 2015, aggiornata a tuttotondo. Si va oltre il facelift, che regala alla C-Max (a 5 o 7 posti) lo sguardo di famiglia, con griglia a lamelle, e una coda ripulita nello stile; e si va oltre il classico aggiornamento degli interni, per i quali Ford promette maggior qualità percepita e un migliore isolamento acustico. La C-Max ristilizzata porta al debutto tecnologie inedite (relativamente al modello) e nuovi motori.

PARCHEGGIO COMODO Ad alleviare lo stress da parcheggio, ecco un’armata di chip. La Ford C-Max 2015 ha infatti l’Active Park Assist che governa autonomamente lo sterzo nei parcheggi sia perpendicolari sia in parallelo, ma non è il solo aiuto nel rettangolo di sosta. Si aggiungono infatti le funzioni Park Out Assist e Cross Traffic Alert, che rintraccia eventuali veicoli in arrivo nel raggio di 40 metri. A farci sentire più sicuri sulla monovolume compatta americana contribuiscono, ora, anche i dispositivi Active City Stop e Pre-Collision Assist: entrambe sfruttano la frenata automatica.    

TECH E MOTORI Per l’infotainment, invece, arriva il Sync 2, già lanciato sul restyling della Focus. La differenza più tangibile si avrà nella scomparsa di un buon numero di pulsanti a favore di uno schermo da touch 8 pollici dal quale attivare e controllare svariate funzioni. In alcuni casi anche attraverso la voce, volendo. Dulcis in fundo, i nuovi motori di una gamma tutta Euro 6. Fermo restante il tre cilindri EcoBoost da 120, sul fronte benzina si potrà scegliere anche un 1.5 EcoBoost da 150 o 182 cv, mentre l’offerta a gasolio comprende i 1.5 TDCi da 95 o 120 cv e un 2.0 TDCi più efficiente e potente del suo predecessore.


TAGS: salone di parigi 2014 ford c-max 2015 ford c-max restyling nuova ford c-max