Autore:
giulia

NON C’E’ DUE SENZA 3 Ford ha messo a punto per il prossimo anno il sistema di comunicazione e intrattenimento SYNC 3, evoluzione del SYNC che già equipaggia dieci milioni di veicoli. La tecnologia resta la stessa ma punta in alto: il Ford SYNC 3 promette di essere più veloce, intuitivo e facile da usare rispetto alle versioni precedenti, strizzando l’occhio alla tecnologia  user  friendly degli smartphone. Vediamo come.

GO FURTHER  Nel Ford SYNC 3 il riconoscimento vocale è più sofisticato e il funzionamento del touch screen è stato rivisto per assomigliare il più possibile a quello di uno smartphone. Ne derivano un’interfaccia dalla grafica intuitiva, facile da capire e da gestire senza distrarsi quando si è al volante. A questo contribuisce la schermata dalla grafica particolarmente pulita, divisa in tre aree: navigazione, auto, telefono, più un selettore posto in basso per la ricerca rapida. La riduzione delle opzioni visualizzate in home rende più facile il controllo e permette a chi guida di non dover distogliere troppe volte lo sguardo dalla strada per trovare l’icona giusta.

FA TUTTO LUI Il display, inoltre, cambia in automatico per adattarsi alle condizioni esterne: il contrasto luminoso che ne facilita l’utilizzo durante il giorno diventa meno accentuato col buio, per affaticare meno gli occhi e ridurre i riflessi sul vetro.  Con il SYNC 3, AppLink non è stato abbandonato ma  arriva con funzionalità migliorate, soprattutto per quanto riguarda il collegamento tra le app dello smartphone ed il sistema multimediale. Collegamento che, adesso, avviene in automatico, con il Ford SYNC 3 che riconosce e rimanda sul display le app legate all’entertainment (ad esempio Spotify). Il terzo SYNC dispone anche di un sistema wi-fi e di un collegamento diretto con i numeri di emergenza, attraverso i quali, in caso di emergenza, verranno comunicati il luogo dell’incidente e i danni riportati per mandare soccorsi adeguati.


TAGS: ford sync 3 applink