Autore:
Giulia Fermani

ZONE SONORE Anche Harman è presente in questi giorni al CES di Las Vegas per svelare due novità di infotainment capaci di creare una "personalizzazione sonora" all'interno dell'abitacolo: Individual Sound Zones (ISZ) e HALOsonic. Vediamo di che si tratta.

Individual Sound Zones La ISZ è una nuova tecnologia che Harman ha sviluppato per consentire  a guidatori e passeggeri di creare delle ‘zone sonore personalizzate’ all’interno dello stesso abitacolo. Se, per esempio, state placidamente ascoltando musica sui sedili posteriori, le informazioni del navigatore satellitare potrebbero risultare fastidiose; così come la vostra musica potrebbe impedire al conducente di concentrarsi sulla strada. È qui che entra in gioco la tecnologia ISZ di Harman, grazie a micro-altoparlanti posizionati all’interno dei poggiatesta e agli Electro Dynamic Planar Loudspeakers, piatti e sottili, posizionati sotto al tettuccio. La possibilità di regolare singolarmente l'emissione sonora dei vari altoparlanti permette, dunque, di ‘gestire’ i suoni non desiderati provenienti dalle altre zone, smorzando la loro percezione.

HALOsonic Dietro il nome HALOsonic si cela invece una suite di tecnologie sviluppate da Harman per consentire la gestione attiva del rumore, sia all’interno che all’esterno dell’auto. Per ottenere questo risultato HALOsonic si avvale di tre principali innovazioni: il Road Noise Cancellation (RNC), che riduce al minimo il rumore casuato dall’auto in movimento, l’Engine Order Cancellation (EOC), che valuta i giri del motore e genera un’onda sonora opposta, e l’Electronic Sound Synthesis (ESS), che ricrea l’autentico suono del motore rendendolo facilmente udibile dai pedoni, per aumentarne la sicurezza.