Autore:
Fermani Giulia

REAR ENTERTAINMENT TABLETS Dopo aver conosciuto le sembianze della nuova Audi Q7 e approfondito le novità del suoi sistema multimediale MMI Plus, ora è il turno di scoprire di più sugli Audi Rear Entertainment Tablets, che debuttano proprio sulla nuova generazione della suv regina dei Quattro Anelli. L’innovativo sistema di infotainment si compone di due veri e propri tablet a beneficio dei passeggeri dei sedili posteriori. Il bello è che si possono anche staccare e utilizzare una volta scesi dall’auto. Come? Ve lo spiega questo video (cliccate sopra).

COME A CASA I due tablet montati sui sedili posteriori della Q7 hanno uno schermo da 10,1" e un processore Tegra 4 di Nvidia. Entrambi sono collegati via Wlan con il sistema MMI Plus della vettura, in modo che la comunicazione all’interno dell’abitacolo sia davvero a 360°. Grazie al sistema operativo Android, è possibile accedere a Google Play e scaricare applicazioni. Ma anche scegliere la musica , controllare le mappe e perfino fruire dello streaming di contenuti dal vivo, se l'auto è predisposta per la connessione ad internet.

DA ASPORTO Insomma, agli Audi Rear Entertainment Tablets non manca proprio nessuna delle normali funzioni dei tablet. Possono anche scattare foto e fare video (con fotocamera Full HD), da conservare, volendo, nei 32 GB di memoria del dispositivo. Una volta arrivati a destinazione, poi, i tablet possono essere staccati dai supporti e portati con sé per continuare ad essere utilizzati in giro, sia offline sia online. Se già vi immaginate a farvi scorrazzare per le strade d’Italia mentre vi tenete in pari con le puntate di Lost, guardate il video per scoprire tutte le funzionalità del nuovo sistema di Rear Entertainment Tablets.