Autore:
Paolo Sardi

FILO DA TORCERE Dalle nostre parti l'ibrido per antonomasia è firmato Toyota ma dall'altra parte dell'Oceano Atlantico Ford si sta attrezzando da tempo per dare filo (elettrico?) da torcere ai giapponesi con modelli che in Italia non sono ancora in vendita. L'esempio più eclatante è rappresentato dalla Ford C-MAX Energi, best-seller tra le ibride plug-in, che nel solo mese di novembre scorso è stata venduta in ben 6.300 esemplari. Ora, al CES di Las Vegas, la casa dell'Ovale Blu porta un prototipo che rappresenta una possibile evoluzione di quel modello, la Ford C-MAX Solar Energi Concept.

L'ENERGIA DEL SOLE Come il nome lascia intuire, la Ford C-MAX Solar Energi Concept sfrutta l'energia solare per ricaricare le batterie. Sinora questo genere di soluzione ha stentato ad affermarsi a causa della scarsa efficienza della tecnologia ma ora gli ingegneri credono di aver trovato una soluzione, con l'aiuto del Georgia Institute of Technology. Il segreto sta in particolari lenti (di Fresnel, per la precisione) che, nonostante la loro forma compatta, riescono a moltiplicare per otto l'intensità dei raggi diretti verso le celle solari SunPower piazzate sul tetto. Ciò consente di ricavare in una giornata sotto il sole la stessa energia che si otterrebbe attaccando la macchina per quattro ore a una presa di corrente. Roba degna insomma dei cartoni animati di Daitarn III. Ora la Ford svolgerà lunghi test in condizioni reali e a diverse latitudini per capire le reali potenzialità del sistema ma l'ipotesi di un ingresso in produzione di questo tetto pare tutt'altro che remota.