Listino prezzi Toyota Mirai (MY 2021)

Toyota Mirai

Una berlina di quasi 5 metri a trazione elettrica, alimentata a idrogeno: tecnologia all'avanguardia, ma i distributori per rifornirla sono pressoché inesistenti.

MY 2021 A partire da 66.000 €
Scheda tecnica
Marca / ModelloToyota Mirai
Prezzi a partire da: 66.000 €
Garanzia: 5 anni / 200.000 km
Omologazione: Zero emissioni
Numero posti: 5
Bagagliaio (lt. min / max): 321
Valutazione Media:
PRO

Qualità Il meglio che Toyota sia in grado di offrire.

Esclusività Il Papa ne ha una (della generazione precedente).

Tecnologia Le auto a idrogeno sono pochissime e la Mirai è all'avanguardia nel settore.

CONTRO

Rifornimenti Quasi impossibile trovare un distributore di idrogeno per fare il pieno.

Disponibilità Toyota non include la Mirai tra i modelli disponibili: non è dato sapere se la Casa sia disposta, per clienti particolari, a importarne su ordinazione.

Quale versione scegliere

Al momento l'auto non è importata in Italia e in ogni caso l'acquisto potrebbe essere preso in considerazione solo se potete disporre di un distributore di idrogeno: la Mirai è un'auto che più elitaria non si può.

Quale colore scegliere

L'auto non è importata in Itala, al momento.

Listino Toyota Mirai
Com'è la Mirai?

Lunga 4,98 metri, la toyota Mirai è un'ammiraglia costruita sulla piattaforma della nuova Lexus LS. Lusso e raffinatezza caratterizzano gli interni, dove domina un display a centro plancia da ben 12,3 pollici. Materiali, costruzione e finiture sono al top e lo spazio pure, grazie al passo di quasi tre metri. Lo specchietto retrovisore è digitale: nasconde un display che mostra immagini riprese dalla retrocamera. Un dipositivo che non tutti apprezzeranno, perché l'occhio umano deve cambiare radicalmente la messa a fuoco, passando dalla strada al display, e i diversamente giovani potrebbero fare fatica a farlo rapidamente.

Come va la Mirai?

La potenza massima di 182 CV abbinata ai 300 Nm di coppia garantiscono una velocità massima di 175 km/h e un'accelerazione da 0 a 100 km/h in 9,2 secondi: quanto basta per una guida spigliata, ma certamente non molto sportiva, nonostante la trazione posteriore. Il motore è elettrico, alimentato a idrogeno, tramite un dispositivo chiamato fuel-cell. Alcuni lo vedono come il futuro dell'autotrazione, ma in Italia le stazioni di rifornimento compatibili sono pressoché inesistenti.

Logo MotorBox