Pubblicato il 12/10/20

QUANTO COSTA Una nuova papamobile entra a far parte della flotta a disposizione del Santo Padre, Papa Francesco. Si tratta di un veicolo, anzi di una coppia di veicoli, appositamente allestiti sulla base della Toyota Mirai: ''La prima berlina alimentata a idrogeno prodotta in serie'', dice il Costruttore giapponese, che l'ha lanciata nel 2014 e che si prepara al lancio di una Mirai di nuova generazione. A oggi una Toyota Mirai ha prezzi a partire da circa 76.600 euro sul mercato tedesco, dove è regolarmente commercializzata.

COM'È FATTA Lunga 5,1 metri (circa 20 cm in più del modello standard) la nuova papamobile è alta 2,7 metri per via della struttura che pemette al Papa di stare in piedi rimanendo al coperto, eppure visibile ai fedeli durante le uscite pubbliche. Una scaletta estensibile sul lato destro, agevola l'ingresso e l'uscita del Santo Padre e lo stemma pontificio dorato è ben visibile sulle fiancate.

Papa Francesco riceve la sua nuova papamobile basata sulla Toyota Mirai a idrogeno

POTENZA E AUTONOMIA Mossa da una cella a combustibile (fuel cell) e da un motore elettrico da 154 CV di potenza, la Mirai consente un'autonomia di circa 500 km con un pieno dei suoi due serbatoi in fibra di carbonio, capaci di immagazzinare idrogeno a 700 bar di pressione. Per un rifornimento sono necessari dai 3 ai 5 minuti, tramite la necessaria stazione di ricarica, anche se per il momento non sono stati forniti dettagli circa l'installazione di simile impianto presso la Santa Sede.

IN LINEA CON L'ENCICLICA La tecnologia dell'idrogeno appare in linea con l'interesse per i temi ambientali condiviso dal Santo Padre nella sua enciclica Laudato si’ del 2015, visto che il sottoprodotto del funzionamento delle auto a fuel cell non è altro che acqua. Papa Francesco ha ricevuto in dono la nuova papamobile dalla Conferenza dei Vescovi Cattolici del Giappone (CBCJ).

LA CERIMONIA DI CONSEGNA ''Alla cerimonia di consegna presso la residenza del Papa nella Città del Vaticano erano presenti il ​​Rev. Padre Domenico Makoto Wada, in rappresentanza della Conferenza Episcopale Cattolica del Giappone, e Sua Eccellenza Seiji Okada, Ambasciatore del Giappone presso la Santa Sede. A rappresentare la Toyota c'era una delegazione di sei persone guidata da Miguel Fonseca, Senior Vice President di Toyota Motor Europe, e Mauro Caruccio, CEO di Toyota Motor Italia'', si legge nel comunicato ufficiale.

 


TAGS: toyota auto a idrogeno papamobile papa francesco papa Toyota Mirai