Listino prezzi Land Rover Discovery / MY 2020 - prezzi e caratteristiche

Land Rover Discovery

Con l'antenata ha in comune solo il nome. Land Rover Discovery 2017 abbandona le forme squadrate e il telaio a longheroni. Molto più leggera, ora le basta il 2 litri turbodiesel.

MY 2020 A partire da 63.500 €
Scheda Discovery
Prezzi a partire da: 63.500 €
Garanzia: 2 anni / km illimitati
Omologazione: Euro6d
Numero posti: 5
Bagagliaio (lt. min / max): 986 / 2061
Valutazione Media:
Listino Prezzi MY2020
Com'è la Discovery?

Cosa è cambiato? Tutto. Nuova Discovery non solo sposa un design molto più filante e meno squadrato di tutte le precedenti generazioni, ma abbandona anche la soluzione del telaio separato per adeguarsi alla filosofia dellla scocca autoportante. Mancando i longheroni e ricorrendo massicciamente all'alluminio (85%), l'auto (quasi 5 metri) dimagrisce di 480 kg (!). Abitacolo ben rivestito e assai spazioso, anche per sette adulti (la terza fila è facoltativa). Contiamo 45 vani portaoggetti (uno è nascosto dietro ai comandi della climatizzazione) e registriamo là di dietro una panchetta motorizzata in grado di reggere fino a 300 kg di peso. 

Come va la Discovery?

Sottopelle non c'è più il telaio, tuttavia la Discovery regge l'urto di sassi, pietre o sabbia come prima, meglio di prima. Complice la cura dimagrante e la solita trazione integrale con riduttore, oltre alle sospensioni pneumatiche regolabili in altezza, il pianale raggiunge una distanza minima da terra di 28,5cm e guada ruscelli fondi fino a 90 cm (con le sospensioni attive). Su strada si viaggia comodi e soprattutto larghi, avvolti dal silenzio e isolati dalle irregolarità dell'asfalto. Malgrado la dieta, la massa comunque supera le 2 tonnellate e il coricamento laterale in curva non manca: se si ha fretta, la coda si fa sentire e rende la guida impegnativa. Impeccabili gli innesti del cambio automatico a 8 marce, anche con palette al volante. 

PRO

Design La linea è innanzitutto risucita e anche la coda capace di contenere due adulti nella terza fila, evita l'effetto paguro, Inoltre è coraggiosamente agli antipodi rispetto a Discovery 4

Comfort Buona l'insonorizzazione, capillare la distribuzione di vani portaoggetti. Si sale a bordo e si lasciano fuori i pensieri. Le sospensioni sono votate al comfort, vellutato anche in fuoristrada

Guida off-road Il telaio a scocca portante non perde il gusto dell'avventura. Discovery esplora la boscaglia più impegnativa come fosse il giardino di casa

CONTRO

Dotazione di serie Numerose funzioni vanno pescate dalla lista degli optional: il prezzo di listino è destinato a montare...

Portellone La logica di funzionamento della ribaltina inferiore è molto tecnologica, ma poco intuitiva 

Coricamento in curva La nuova Discovery rispetta la tradizione e tende a piegarsi in curva, anche con le sospensioni attive di cui sarebbe buona cosa poter disporre di una modalità più sportiva. 

 

 

 

Quale versione scegliere

I 180 cavalli della versione base del 2 litri a gasolio Ingenium possono non bastare a tutti e, per avere una Discovery diesel tuttofare, la scelta cade sui 240 cavalli della SD4 o i 249 della Td6: su strada le prestazioni non sono molto differenti, scegliete voi le il sound felino del sei cilindri vale 2.000 euro abbondanti. I sette posti? Contate quanti siete in famiglia...

Quale colore scegliere

Il Namib Orange fa molto Dakar, altrimenti ci sono in gamma delle eleganti sfumature di grigio.

Logo MotorBox