ULTIMA SPIAGGIA Siamo in montagna e di spiagge tra le vette della Stiria non se ne vedono, eppure per Andrea Dovizioso il Gran Premio d'Austria è l'ultimissima spiaggia: o si comincia ad accorciare su Marc Marquez qui, su una pista dove la Ducati ha vinto 3 volte su 3 da quando è rientrata nel mondiale nel 2016, oppure potremo già proclamare l'iberico campione del mondo per la settima volta. Al Red Bull Ring di Spielberg si arriva con i 63 punti di margine dello spagnolo sull'italiano, e con la sua sesta vittoria su 10 gare, con gli unici altri ad aver riportato un successo che sono Dovizioso (Qatar), Rins (Austin), Petrucci (Mugello) e Vinales (Assen). Siamo inoltre tutti in attesa del ritorno di Valentino Rossi, che dopo un trittico disastroso di gare tra Italia, Catalunya e Olanda, ha pian piano iniziato a risalire la china in Germania (8°) e Rep. Ceca (6°). Danilo Petrucci, unico pilota sempre a punti quest'anno assieme a Pol Espargaro, deve difendere il terzo posto dagli assalti di Alex Rins, quarto in classifica e ai piedi del podio a Brno dopo due cadute consecutive. Devono infine riscattare la prestazione dell'ultimo weekend anche gli yamahisti Vinales, Quartararo e Morbidelli, tutti attesi a una bella gara in Austria. Non ci saranno invece Jorge Lorenzo, ancora alle prese con il suo infortunio alla schiena, e Joan Mir, caduto rovinosamente durante i test di Brno e tenuto precauzionalmente a riposo dai medici.

IL CIRCUITO Precedentemente conosciuto come Österreichring prima e A1-Ring poi, la pista disegnata tra le montagne della Stiria è stata costruita nel 1969, ma dopo il 1997 era stata abbandonata dalla MotoGP (la F1 smetterà di correrci nel 2003. Ristrutturata nel 2011 dopo l'acquisto da parte della Red Bull, è tornata nel calendario prima di Formula 1 (nel 2014), poi di MotoGP dal 2016. La lunghezza di 4,318 km è pressoché invariata rispetto all'ultima versione del tracciato, che a dispetto della lunghezza si percorre in poco tempo, visti i lunghi rettilinei e le poche curve, solo 10 di cui tre a sinistra e ben 7 a destra. La larghezza della carreggiata di 13 metri favorisce infine i sorpassi, mentre come rettilineo più lungo si conta quello che va da curva 1 a curva 2, ma essendo quest'ultima ad ampissimo raggio, la staccata vera e propria arriva in fondo a curva 3, dopo circa 900 metri a tutto gas. Il record del circuito in gara appartiene ad Andrea Dovizioso, in 1'24"277 stabilito lo scorso anno, mentre in qualifica resiste il giro record di Andrea Iannone del 2016: 1'23"142! La velocità di punta, infine, è stata toccata dalla Ducati di Alvaro Bautista: 316,5 kmh nel 2017.

I NUMERI L'unico pilota del Motomondiale attuale ad aver corso al Red Bull Ring, allora A1-Ring, prima della sua reintroduzione del mondiale, è ovviamente Valentino Rossi, che però non ha mai vinto sulla pista austriaca. Nel 1996 vi ottenne però il primo podio in carriera, terzo in 125, e nell'anno successivo, quello dominante del primo titolo, fu invece secondo, beffato dal nipponico Nuboru Ueda. Dalla sua reintroduzione nel 2016 sono stati disputati dunque tre GP, tutti e tre vinti dalla Ducati nella classe MotoGP con, nell'ordine, Andrea Iannone, Andrea Dovizioso e Jorge Lorenzo. Saranno al via domenica in MotoGP anche i tre vincitori della classe Moto2 degli ultimi tre anni: Johann Zarco, Franco Morbidelli e Francesco Bagnaia. Mancherò invece per infortunio l'unico pilota ad aver vinto due volte al Red Bull Ring, Joan Mir (nel 2016 e 2017 in Moto3).

IL METEO Potrebbe essere l'acqua a rovinare il weekend del Gran Premio d'Austria di Motociclismo. Le temperature saranno alte ma è atteso qualche temporale sul tracciato stiriano, soprattutto sabato e domenica. Nel venerdì di prove libere sarà dunque fondamentale fare subito ottimi tempi per qualificarsi alla Q2. Di seguito il dettaglio da weather.com.
Venerdì 9 agosto: parzialmente nuvoloso, temperature 16°-29°, precipitazioni 10%, umidità 56%, vento 8 kmh
Sabato 10 agosto: temporali sparsi, temperature17°-32°, precipitazioni 50%, umidità 56%, vento 10 kmh
Domenica 11 agosto: precipitazioni sparse, temperature 17°-26°, precipitazioni 50%, umidità 71%, vento 8 kmh

ORARI TV Come sempre Sky Sport MotoGP HD trasmetterà in diretta tutte le sessioni di tutte e tre le classi del Motomondiale, con Moto2 e Moto3 impegnate anch'esse sulla pista ceca. In occasione del GP di Spielberg è prevista la differita su TV8. A questo link tutti gli orari del weekend nel dettaglio.

CLASSIFICHE IRIDATE Ecco la classifica piloti e costruttori del campionato mondiale MotoGP 2019.

ORARI E RISULTATI MOTOGP

RISULTATI GARA
Domenica 11 agosto 2019, ore 14.00

Pos. Pilota Moto Tempo/ Distacco
1 Andrea DOVIZIOSO Ducati 39'34.771
2 Marc MARQUEZ Honda +0.213
3 Fabio QUARTARARO Yamaha +6.117
4 Valentino ROSSI Yamaha +7.719
5 Maverick VIÑALES Yamaha +8.674
6 Alex RINS Suzuki +8.695
7 Francesco BAGNAIA Ducati +16.021
8 Miguel OLIVEIRA KTM +16.206
9 Danilo PETRUCCI Ducati +17.350
10 Franco MORBIDELLI Yamaha +20.510
11 Takaaki NAKAGAMI Honda +22.273
12 Johann ZARCO KTM +25.503
13 Stefan BRADL Honda +31.962
14 Aleix ESPARGARO Aprilia +34.741
15 Karel ABRAHAM Ducati +48.109
16 Andrea IANNONE Aprilia +1 Lap
Ritirati
  Tito RABAT Ducati 8 Laps
  Jack MILLER Ducati 21 Laps
  Hafizh SYAHRIN KTM 26 Laps
  Pol ESPARGARO KTM 27 Laps
  Cal CRUTCHLOW Honda 27 Laps

RISULTATI QUALIFICHE Q2
Sabato 10 agosto 2019, ore 14.35

Pos. Pilota Moto Tempo Distacco
1 Marc MARQUEZ Honda 1'23.027  
2 Fabio QUARTARARO Yamaha 1'23.461 0.434 / 0.434
3 Andrea DOVIZIOSO Ducati 1'23.515 0.488 / 0.054
4 Maverick VIÑALES Yamaha 1'23.523 0.496 / 0.008
5 Francesco BAGNAIA Ducati 1'23.652 0.625 / 0.129
6 Takaaki NAKAGAMI Honda 1'23.669 0.642 / 0.017
7 Alex RINS Suzuki 1'23.681 0.654 / 0.012
8 Jack MILLER Ducati 1'23.688 0.661 / 0.007
9 Cal CRUTCHLOW Honda 1'23.754 0.727 / 0.066
10 Valentino ROSSI Yamaha 1'23.817 0.790 / 0.063
11 Pol ESPARGARO KTM 1'23.866 0.839 / 0.049
12 Danilo PETRUCCI Ducati 1'23.964 0.937 / 0.098

RISULTATI QUALIFICHE Q1
Sabato 10 agosto 2019, ore 14.10

Pos. Pilota Moto Tempo Distacco
1 Cal CRUTCHLOW Honda 1'23.829  
2 Francesco BAGNAIA Ducati 1'23.928 0.099 / 0.099
3 Miguel OLIVEIRA KTM 1'24.130 0.301 / 0.202
4 Franco MORBIDELLI Yamaha 1'24.270 0.441 / 0.140
5 Tito RABAT Ducati 1'24.389 0.560 / 0.119
6 Johann ZARCO KTM 1'24.392 0.563 / 0.003
7 Karel ABRAHAM Ducati 1'24.423 0.594 / 0.031
8 Andrea IANNONE Aprilia 1'24.526 0.697 / 0.103
9 Aleix ESPARGARO Aprilia 1'24.749 0.920 / 0.223
10 Hafizh SYAHRIN KTM 1'24.759 0.930 / 0.010
11 Stefan BRADL Honda 1'25.020 1.191 / 0.261

RISULTATI FP4
Sabato 10 agosto 2019, ore 13.30

Pos. Pilota Moto Tempo Distacco
1 Maverick VIÑALES Yamaha 1'23.983  
2 Andrea DOVIZIOSO Ducati 1'23.997 0.014 / 0.014
3 Marc MARQUEZ Honda 1'24.048 0.065 / 0.051
4 Fabio QUARTARARO Yamaha 1'24.278 0.295 / 0.230
5 Pol ESPARGARO KTM 1'24.401 0.418 / 0.123
6 Jack MILLER Ducati 1'24.435 0.452 / 0.034
7 Danilo PETRUCCI Ducati 1'24.439 0.456 / 0.004
8 Alex RINS Suzuki 1'24.594 0.611 / 0.155
9 Miguel OLIVEIRA KTM 1'24.617 0.634 / 0.023
10 Franco MORBIDELLI Yamaha 1'24.708 0.725 / 0.091
11 Francesco BAGNAIA Ducati 1'24.754 0.771 / 0.046
12 Andrea IANNONE Aprilia 1'24.835 0.852 / 0.081
13 Takaaki NAKAGAMI Honda 1'24.845 0.862 / 0.010
14 Tito RABAT Ducati 1'24.952 0.969 / 0.107
15 Cal CRUTCHLOW Honda 1'25.032 1.049 / 0.080
16 Valentino ROSSI Yamaha 1'25.061 1.078 / 0.029
17 Johann ZARCO KTM 1'25.146 1.163 / 0.085
18 Stefan BRADL Honda 1'25.148 1.165 / 0.002
19 Aleix ESPARGARO Aprilia 1'25.171 1.188 / 0.023
20 Hafizh SYAHRIN KTM 1'25.609 1.626 / 0.438
21 Karel ABRAHAM Ducati 1'25.622 1.639 / 0.013

RISULTATI FP3
Sabato 10 agosto 2019, ore 9.55

Pos. Pilota Moto Tempo Distacco
1 Marc MARQUEZ Honda 1'23.251  
2 Maverick VIÑALES Yamaha 1'23.591 0.340 / 0.340
3 Andrea DOVIZIOSO Ducati 1'23.593 0.342 / 0.002
4 Danilo PETRUCCI Ducati 1'23.593 0.342
5 Fabio QUARTARARO Yamaha 1'23.637 0.386 / 0.044
6 Valentino ROSSI Yamaha 1'23.702 0.451 / 0.065
7 Jack MILLER Ducati 1'23.749 0.498 / 0.047
8 Takaaki NAKAGAMI Honda 1'23.764 0.513 / 0.015
9 Alex RINS Suzuki 1'23.974 0.723 / 0.210
10 Pol ESPARGARO KTM 1'24.016 0.765 / 0.042
11 Cal CRUTCHLOW Honda 1'24.068 0.817 / 0.052
12 Miguel OLIVEIRA KTM 1'24.095 0.844 / 0.027
13 Franco MORBIDELLI Yamaha 1'24.166 0.915 / 0.071
14 Johann ZARCO KTM 1'24.333 1.082 / 0.167
15 Francesco BAGNAIA Ducati 1'24.472 1.221 / 0.139
16 Tito RABAT Ducati 1'24.480 1.229 / 0.008
17 Aleix ESPARGARO Aprilia 1'24.616 1.365 / 0.136
18 Andrea IANNONE Aprilia 1'24.658 1.407 / 0.042
19 Karel ABRAHAM Ducati 1'24.740 1.489 / 0.082
20 Stefan BRADL Honda 1'24.770 1.519 / 0.030
21 Hafizh SYAHRIN KTM 1'24.775 1.524 / 0.005

RISULTATI FP2
Venerdì 9 agosto 2019, ore 14.10

Pos Pilota Moto Tempo Distacco
1 Marc MARQUEZ Honda 1'23.916  
2 Maverick VIÑALES Yamaha 1'23.982 0.066 / 0.066
3 Takaaki NAKAGAMI Honda 1'24.071 0.155 / 0.089
4 Fabio QUARTARARO Yamaha 1'24.153 0.237 / 0.082
5 Jack MILLER Ducati 1'24.308 0.392 / 0.155
6 Miguel OLIVEIRA KTM 1'24.326 0.410 / 0.018
7 Danilo PETRUCCI Ducati 1'24.330 0.414 / 0.004
8 Cal CRUTCHLOW Honda 1'24.336 0.420 / 0.006
9 Andrea DOVIZIOSO Ducati 1'24.411 0.495 / 0.075
10 Pol ESPARGARO KTM 1'24.418 0.502 / 0.007
11 Valentino ROSSI Yamaha 1'24.532 0.616 / 0.114
12 Alex RINS Suzuki 1'24.540 0.624 / 0.008
13 Francesco BAGNAIA Ducati 1'24.598 0.682 / 0.058
14 Franco MORBIDELLI Yamaha 1'24.630 0.714 / 0.032
15 Stefan BRADL Honda 1'24.755 0.839 / 0.125
16 Aleix ESPARGARO Aprilia 1'24.865 0.949 / 0.110
17 Johann ZARCO KTM 1'24.948 1.032 / 0.083
18 Andrea IANNONE Aprilia 1'25.003 1.087 / 0.055
19 Karel ABRAHAM Ducati 1'25.139 1.223 / 0.136
20 Tito RABAT Ducati 1'25.233 1.317 / 0.094
21 Hafizh SYAHRIN KTM 1'25.269 1.353 / 0.036

RISULTATI FP1
Venerdì 9 agosto 2019, ore 9.55

Pos Pilota Moto Tempo Distacco
1 Andrea DOVIZIOSO Ducati 1'24.033  
2 Marc MARQUEZ Honda 1'24.218 0.185 / 0.185
3 Maverick VIÑALES Yamaha 1'24.280 0.247 / 0.062
4 Jack MILLER Ducati 1'24.360 0.327 / 0.080
5 Valentino ROSSI Yamaha 1'24.469 0.436 / 0.109
6 Fabio QUARTARARO Yamaha 1'24.471 0.438 / 0.002
7 Alex RINS Suzuki 1'24.576 0.543 / 0.105
8 Johann ZARCO KTM 1'24.670 0.637 / 0.094
9 Takaaki NAKAGAMI Honda 1'24.861 0.828 / 0.191
10 Miguel OLIVEIRA KTM 1'24.924 0.891 / 0.063
11 Cal CRUTCHLOW Honda 1'24.962 0.929 / 0.038
12 Aleix ESPARGARO Aprilia 1'24.968 0.935 / 0.006
13 Francesco BAGNAIA Ducati 1'24.996 0.963 / 0.028
14 Danilo PETRUCCI Ducati 1'25.111 1.078 / 0.115
15 Pol ESPARGARO KTM 1'25.195 1.162 / 0.084
16 Karel ABRAHAM Ducati 1'25.322 1.289 / 0.127
17 Franco MORBIDELLI Yamaha 1'25.385 1.352 / 0.063
18 Andrea IANNONE Aprilia 1'25.405 1.372 / 0.020
19 Stefan BRADL Honda 1'25.651 1.618 / 0.246
20 Hafizh SYAHRIN KTM 1'25.733 1.700 / 0.082
21 Tito RABAT Ducati 1'25.945 1.912 / 0.212

 


TAGS: rossi motogp dovizioso spielberg red bull ring marquez vinales motogp 2019 Rins Petrucci Quartararo AustrianMotoGP 2019 MotoGP Austria 2019