Prezzi e quotazioni usato Yamaha R 125(MY 2016, 2017, 2019)

Yamaha R 125

Sorella minore della YZF-R6, la Yamaha YZF-R125 è una moto adatta a sedicenni dal polso allenato. Con tanta tecnologia e componentistica di prim'ordine.

MY 2016/2019 A partire da 4.490 €
Scheda tecnica
Marca / ModelloYamaha R 125
Prezzi a partire da: 4.490 €
Omologazione: Euro3
Valutazione Media:
PRO

Sospensioni La forcella a steli rovesciati è più sostenuta e lavora meglio in ogni situazione, che si tratti di digerire un tombino o affrontare i cordoli

Freni La pinza radiale aggiunge quel plus di potenza frenante che aiuta, soprattutto in caso di emergenza. E ora sale a bordo l'ABS

CONTRO

Potenza Una ciclistica simile, da autentica moto da corsa in miniatura, sopporterebbe cavallerie assai più pesanti, che non gli 11 kW di legge

Comfort Sportiva senza compromessi, la R125. Si sta sdraiati, coi polsi caricati e scarsa protezione aerodinamica. Ma non è il suo bello?

Quale versione scegliere

C'è poco da girarci intorno, la R125 è quella lì che vedi esposta in vetrina. E ora ha l'ABS, che bel regalo.

Quale colore scegliere

In Race Blue l'immagine guadagna in maturità, ma la Yamahina è moto vera anche in Matt Grey e Anodized Red.

Quotazioni R 125
Modello 2019 2018 2017 2016 2015 2014 2013 2012
3.900 3.700 3.400 3.200 - - - -
3.900 - - - - - - -
- - - 2.800 - - - -
Com'è la R125?

Ai giovanissimi Yamaha dedica un gioiellino, la YZF-R125, dal look supersportivo ispirato alle sorelle maggiori (vedi R6). A partire dal cupolino, accigliato e con tanto di presa d'aria tra i due fari. Il posteriore, invece, è dotato di un inedito gruppo ottico e un portatarga ristretto. Quanto allla meccanica, dal 2014 c'è una nuova forcella up-side down con steli da 41 mm e i leveraggi del mono di nuovo disegno. Davanti c'è un disco flottante da 292 mm con pinza radiale, i cerchi sono in lega con razze a Y, la strumentazione è full LCD ed è nuova anche la piastra di sterzo. Anche il terminale di scarico ha ora un design più racing. Grazie all'iniezione elettronica e ad altre modifiche meccaniche (cilindro, testa, segmenti, alberi a camme, catalizzatore e corpo farfallato), i consumi sono migliorati dell’11% (47,7 km/litro). Le prestazioni sono fissate per legge: 11 kW a 9.000 giri, 12,4 Nm a 8.000 giri.

Come va la R125?

Bella operazione, quella di Yamaha: con pochi ma azzeccati ritocchi, a Iwata hanno attualizzato un modello che già aveva riscosso molto successo. Ancora più affilata che in passato, la R125 è una delle poche sportive rimaste dedicate ai sedicenni. Tra tante modifiche, la posizione in sella non è cambiata: sportiva, senza troppi compromessi. Per intenderci, molto Cagiva Mito 125: leggera come una piuma, polsi caricati, strumentazione laggiù sotto il cupolino e look che imita le sorelle maggiori. Il concetto è quello, qui però i kW a disposizione sono solo 11: meglio mettersi il cuore in pace. Quello che cambia si sente in movimento. La nuova forcella a steli rovesciati è più sostenuta, vero, ma non è solo questo. Lavora meglio in ogni situazione, che si tratti di digerire un tombino o affrontare un kartodromo con tanto di cordoli. Scorre meglio, è più progressiva e, in definitiva, è una forcella migliore.

Logo MotorBox