Video anteprima

SUV, elettriche, da famiglia. Novità auto 2022, la nostra Top 10. Video


Avatar di Lorenzo Centenari , il 11/01/22

4 giorni fa - Da Alfa Romeo Tonale a Volkswagen Taigo, passando per Dacia Jogger, etc.

Da Alfa Romeo Tonale a Volkswagen Taigo, passando per Dacia Jogger, Toyota bZ4X, Renault Mégane E-Tech. Non solo SUV: la nostra Top 10

Vacanze finite, sempre che un soggetto malaticcio come l'automobile possa considerare quelle da poco trascorse come ferie vere e proprie. Passa agli archivi un anno (negativo, sotto il fronte delle vendite), ne inizia un altro, e non c'è neanche il tempo di fermarsi per riflettere: l'imperativo è quello di schierare subito l'artiglieria pesante per cercare di invertire il trend. Dai Costruttori, le nuove proposte nel 2022 saranno come sempre tante e di ogni genere. Con una preferenza - con poche eccezioni - per i SUV, ancora meglio se elettrificati, in tutto o in parte. Italia, Europa, Asia: di una nuova edizione di Giochi senza Frontiere a quattro ruote, ecco a nostro avviso quali candidate hanno più chance di conquistare il cuore degli ascoltatori. Lo sottolineiamo: è una (sofferta) selezione. Restano esclusi pezzi da novanta, dei quali avremo modo di proporvi fior di approfondimenti. Per ora, inoltre, ci limitiamo ai marchi generalisti. Con una...nazionalistica eccezione. Facciamo ''una e mezzo''. Che individuerete subito. Anche in video, la nostra Top Ten 2022.

ALFA ROMEO TONALE

Alfa Romeo Tonale (concept) Alfa Romeo Tonale (concept)

Partiamo proprio con colei con la quale chiudemmo la carrellata delle papabili novità 2021. Eh già, perché Alfa Romeo Tonale, tra un disguido e l'altro, è ancora in sala trucco. Stavolta, tuttavia, abbiamo una data precisa del reveal, ovvero il 6 giugno 2022. Giorno in cui sapremo se il fratellino di Stelvio, nel corso della sua lunga gestazione, avrà maturato un design differente rispetto a quello della concept. Se soprattutto, davvero farà ricorso - come suggeriscono le più recenti indiscrezioni - a una gamma di motorizzazioni benzina, mild hybrid 48 Volt e plug-in hybrid. Tonale elettrica? Subito no, ma in prospettiva, forse sì. 

CITROEN C5 X 

Citroen C5 X, incrocio di razze Citroen C5 X, incrocio di razze

Per il 2022, Citroen C5 si spoglia del vestito da vera e propria sport utility di C5 Aircross, per indossare l'abito fastback: un po’ berlina, un po’ station wagon e, perché no, ancora anche un po’ SUV. Il look di nuova C5 X si ispira a quello di C4 di ultima generazione, vedi lo stile dei proiettori anteriori e posteriori full LED, la moderata altezza da terra e il taglio inclinato del tetto. Interni spaziosi e tecnologici, gamma motori composta sia da convenzionali unità turbo benzina, sia dalla versione plug-in hybrid da 225 CV e oltre 50 km di autonomia a zero emissioni. Niente diesel, sacrificato sull’altare delle...logiche moderne. Ordini già aperti, prime consegne tra gennaio e febbraio, prezzi a partire da 33.250 euro.

DACIA JOGGER

Dacia Jogger, già una ''di famiglia'' Dacia Jogger, già una ''di famiglia''

E a proposito di incroci di razze. La lunghezza di una station wagon, l’abitabilità di una multispazio, la rocciosità del SUV. Ecco perché ''familiare'' è l'aggettivo che meglio si addice a Dacia Jogger, l'ultimo coniglio estratto dal cilindro del marchio rumeno dalle uova d'oro. Design moderno, accoglienza per 7 persone, ma soprattutto un rapporto prezzo/versatilità che - come sempre - non ha rivali nel segmento. Motori a benzina e GPL, ma in futuro anche l'ibrido. Ordini aperti, consegne da marzo 2022, listino prezzi a partire da 14.650 euro.

VEDI ANCHE



HONDA HR-V

Nuovo Honda HR-V, potere all'ibrido Nuovo Honda HR-V, potere all'ibrido

Vent’anni di carriera, due generazioni alle spalle. Ora Honda HR-V torna alla ribalta guadagnando un look più moderno e una motorizzazione full-hybrid all’avanguardia. La piattaforma alla base di nuova HR-V è la stessa dell’ultima Honda Jazz. Esternamente, ciò si traduce in forme più armoniose, meno squadrate rispetto al passato. L’aspetto è come vitaminizzato, gli sbalzi sono ridotti e in generale si apprezza anche un’altezza dal suolo maggiorata di 10 mm. Come powertrain, ecco due motori elettrici abbinati a un propulsore benzina i-VTEC da 1.5 litri con 131 CV di potenza. Trasmissione a rapporto fisso, trazione anteriore. HR-V 2022 già in vendita, prezzi da 30.900 euro.

MASERATI GRECALE

Grecale, la ''ritardataria'' Grecale, la ''ritardataria''

In un parterre di prodotti destinati a tutti, non possiamo però non citare un'auto premium made in Italy attorno alla quale l'emozione si taglia col coltello. Maserati Grecale avrebbe dovuto debuttare a novembre, salvo poi essere trascinata nella mischia della crisi globale delle forniture di microchip. Col cuginetto nobile di Alfa Romeo Stelvio, modello con il quale condivide la stracollaudata piattaforma Giorgio, appuntamento rimandato a primavera 2022. Stagione nella quale conosceremo sia il design definitivo, sia soprattutto le caratteristiche tecniche. Perché insieme a Grecale standard, mosso con ogni probabilità da un 2 litri 4 cilindri micro ibrido, la gamma includerà pure la super performante Grecale Trofeo. Sotto il cofano, il V6 biturbo di Stelvio Quadrifoglio? Noi scommettiamo di sì.

NISSAN ARIYA

Nissan Ariya, un salto nel futuro Nissan Ariya, un salto nel futuro

Un'altra vittima illustre del cortocircuito logistico dei chip. Ma anche per Nissan Ariya, l'attesa dovrebbe ormai essere agli sgoccioli. Il primo SUV nativo elettrico del brand giapponese si distingue per un look pulito e quel profilo da coupé che oggi è quasi regola. Per un'auto da poco più di 4 metri e mezzo di lunghezza, un abitacolo particolarmente spazioso (oltre che super tecnologico) grazie proprio all'architettura elettrica e all'assenza di organi meccanici di trasmissione. A proposito: soluzioni a motore singolo o dual motor a trazione integrale, autonomia che a seconda delle dimensioni della batteria oscillerà tra i 350 e i 500 km. Non solo efficienza: anche il livello di assistenza alla guida (vedi Nissan ProPilot evoluto) si annuncia sorprendente.

OPEL ASTRA SPORTS TOURER

Nuova Astra SW, station-rivoluzione Nuova Astra SW, station-rivoluzione

Inseparabili da più generazioni, naturale che a un pugno di mesi dal debutto di nuova Opel Astra 5 porte metta il naso fuori pure Opel Astra Sports Tourer di nuova edizione. Che copia la hatchback in tutto e per tutto, salvo accogliere bagagli e esseri umani con maggior disinvoltura: capacità di carico di 608 litri. Anche l'ultima interpretazione della station wagon alla Opel maniera sarà disponibile con due livelli di trazione ibrida plug-in (1.6 Hybrid da 180 cv e 225 cv), facendone la prima station elettrificata della Casa tedesca. L'ibrido, ma anche motori alla ''vecchia maniera'': ovvero il turbo benzina 1,2 litri da 110 cv e 131 cv e il turbodiesel 1,5 litri da 131 cv. Successivamente al lancio (cioè la prima parte del 2022), arriverà - nel 2023 - anche la versione 100% elettrica

RENAULT MEGANE E-TECH ELECTRIC

Nuova Mégane Electric, ''alta'' tensione Nuova Mégane Electric, ''alta'' tensione

Già vista in anteprima assoluta all'IAA Mobility di Monaco il settembre scorso, nuova Mégane Electric non è solo la prima Mégane a fare a meno di qualsiasi genere di combustibile. A trasformarsi è anche il concetto stesso di automobile, da classica compatta a SUV/crossover a vocazione urbana e dagli interni digitalizzati a più non posso. Già ordinabile in versione V60, quella cioè equipaggiata di motore elettrico da 218 cv e batteria da 470 km di autonomia, da febbraio Mégane E-Tech 100% Electric sarà in vendita anche nel formato entry level EV40: per 130 cv di potenza e 300 km di autonomia. Prezzi da 37.100 euro. Attenzione: nuova e-Megane solo la prima di una serie di elettro-novità...

TOYOTA bZ4X

Toyota bZ4X: c'è sempre una prima volta Toyota bZ4X: c'è sempre una prima volta

Il 2022 di Toyota sarà assai ricco di novità, ma una citazione particolare, trattandosi di un marchio che da vent'anni fa dell'ibrido la sua bandiera, la riserviamo a bZ4X, cioè al suo primo SUV - indovina un po' - 100% elettrico. Somiglia a RAV4, ma con RAV4 non divide nemmeno un bullone: l'altezza complessiva è inferiore di 85 mm, gli sbalzi più brevi e il passo più lungo di 160 mm. Buon per gli occupanti: 1 metro di distanza tra le due file di sedili. In configurazione a trazione anteriore, bZ4X sarà alimentato da un motore elettrico da 204 cv, mentre per il modello dual motor a trazione integrale (in vendita successivamente), potenza massima di 217 cv. Gli accumulatori agli ioni di litio hanno una capacità di 71,4 kWh e dovrebbero fornire un'autonomia di oltre 450 km. Non vediamo l'ora di provarla, non appena - primi mesi del 2022 - arriverà in Italia.

VOLKSWAGEN TAIGO

Volkswagen Taigo, la ''sudamericana'' Volkswagen Taigo, la ''sudamericana''

Già commercializzato in Sud America col nome Nivus, Volkswagen Taigo si adegua agli standard europei e si prepara a tuffarsi nella mischia dei SUV coupé compatti. Più basso e lungo di T-Cross, ma con la stessa altezza da terra, più alto e spazioso di Polo: Taigo si posiziona esattamente in mezzo. Tradizionali gli interni, anche se non manca il sempre più familiare quadro strumenti digitale. Tutti a benzina i motori: il 1.0 a tre cilindri, il 1.5 a quattro cilindri, col cambio che può essere manuale a 5 o 6 rapporti, oppure automatico DSG a 7 rapporti. Ordini già aperti, prezzi da 22.600 euro.


Pubblicato da Lorenzo Centenari, 11/01/2022
Tags
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox