Autore:
Simone Valtieri

BUON INIZIO CHARLES La mattinata del secondo giorno di test a Barcellona, sul circuito della Catalunya, racconta un po' in fotocopia quanto visto ieri nel corso della prima giornata. Partiamo dal fronte Ferrari, con Charles Leclerc che ha condotto un programma analogo a quello portato avanti da compagno Vettel nella mattinata di ieri. Un paio di ore con le C2, peraltro griffate da un notevolissimo 1'18"982 realizzato con la seconda mescola più dura e con le temperature ancora fredde della mattinata. Poi si è dedicato al lavoro con la C3, il compound medio, riuscendo a scendere fino a 1'18"247, a meno di un decimo dal miglior crono di Vettel ieri. Il tutto con 73 giri a referto, uno in più rispetto al collega.

MOTORIZZATI FERRARI Bene, alle sue spalle, hanno fatto i team motorizzati Ferrari. Kevin Magnussen (Haas) ha chiuso in seconda piazza con un buon 1'19"234 realizzato sulla bandiera a scacchi con mescole C3, dunque a circa un secondo dal tempo di Leclerc. Alle sue spalle Antonio Giovinazzi, con l'Alfa Romeo, autore di un crono simile, 1'19"312, ma con mescole C4 (più morbide), poi Lando Norris che conferma i progressi della McLaren (ieri 2° miglior tempo con Sainz). Il debuttante britannico ha chiuso in 1'19"489 realizzato però con mescola C2, e dunque a solo mezzo secondo dal tempo di Leclerc della prima mattinata.

MERCEDES E RED BULL Tutti gli altri team hanno utilizzato la mescola C3 per siglare i rispettivi migliori tempi della mattinata. Il campione del mondo Lewis Hamilton ha proseguito il suo lavoro senza badare al cronometro e chiuso in 7° posizione con la Mercedes, e un tempo di 1'19"928. Meglio di lui hanno fatto Pierre Gasly, all'esordio con la Red Bull-Honda in 1'19"814 e Daniel Ricciardo, 1'19"886 per lui sulla Renault (protagonista di un testacoda senza conseguenze dovuto alla perdita dell'ala DRS in rettilineo)  che . Sia Daniel che Lewis cederanno il posto ai compagni di team nel pomeriggio. Chiudono la classifica il rookie Alexander Albon con la Toro Rosso, ottavo in 1'20"046 nonché autore di un'uscita di pista con gomme fredde a 4 minuti dall'apertura della pitlane (come Raikkonen ieri), e Lance Stroll con la Racing Point, 1'20"433. Non ha girato, anche oggi, la Williams, che dovrebbe esordire nella giornata di domani. Le auto torneranno in pista alle ore 14 dopo la pausa pranzo. Segui live i tempi da Barcellona cliccando qui.

Tempi Day 2 - Mattina

Pos Pilota Team Tempo Gap Giri
1 Charles Leclerc Ferrari 1'18"247   73
2 Kevin Magnussen Haas-Ferrari 1'19"234 +0"987 33
3 Antonio Giovinazzi Alfa Romeo-Ferrari 1'19"312 +1"065 62
4 Lando Norris McLaren-Renault 1'19"489 +1"242 53
5 Pierre Gasly Red Bull-Honda 1'19"814 +1"567 69
6 Daniel Ricciardo Renault 1'19"886 +1"639 28
7 Lewis Hamilton Mercedes 1'19"928 +1"681 74
8 Alexander Albon Toro Rosso-Honda 1'20"046 +1"799 61
9 Lance Stroll Racing Point-Mercedes 1'20"433 +2"186 45

TAGS: alfa romeo ferrari mercedes red bull Hamilton giovinazzi leclerc gasly test f1 Test Barcellona 2019 Test F1 2019 F1 testing Test F1 Barcellona 2019 test barcellona f1