Rosberg contro Sainz: "Non ha quanto serve per esser campione F1"
F1 2022

F1, Nico Rosberg stronca Carlos Sainz: "Non ha quello che serve per essere campione"


Avatar di Salvo Sardina , il 22/06/22

1 settimana fa - Le prestazioni dello spagnolo della Ferrari non convincono l'iridato 2016

Nonostante la crescita mostrata nelle ultime gare, le prestazioni dello spagnolo di casa Ferrari non convincono del tutto il campione iridato 2016
Benvenuto nello Speciale CANADIANGP 2022, composto da 20 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario CANADIANGP 2022 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

Il passo di Carlos Sainz nel GP Canada, che ha chiuso – non senza rimpianti – la gara di Montreal al secondo posto mettendo sotto pressione costante Max Verstappen sul finale, non ha convinto proprio tutti. Nonostante la chiara dimostrazione di crescita dello spagnolo nella comprensione e nel feeling di guida al volante della F1-75, Nico Rosberg è infatti convinto che il pilota della Ferrari non abbia le stigmate del campione.

F1 GP Canada 2022, Montreal: la lotta negli ultimi giri tra Verstappen (Red Bull) e Sainz (Ferrari) F1 GP Canada 2022, Montreal: la lotta negli ultimi giri tra Verstappen (Red Bull) e Sainz (Ferrari)

CARLOS LONTANO DA CHARLES Interpellato sul tema dai colleghi inglesi di Sky Sports, l’iridato 2016 ha espresso il suo parere sulle chance di titolo del madrileno: “Sainz ha dimostrato di essere un buon pilota per la Ferrari, ma al momento non ha quello che serve per essere Campione del mondo. Ed è una questione di performance, perché Leclerc è riuscito a batterlo praticamente in ogni gara di questa stagione. Dunque, penso che debba ancora fare un bel po’ di progressi per essere sullo stesso livello di Charles. Attualmente è invece abbastanza lontano e devo dire che è un po’ una sorpresa visto com’erano andate le cose lo scorso anno. Ma è anche vero che la macchina è molto diversa e che magari gli ci vuole un po’ di tempo per venirne a capo”.

VEDI ANCHE



MAX IMPRESSIONANTE Rosberg ha poi parlato anche di Max Verstappen, ritenuto ormai al top della forma: “Ha corso un paio di gare in cui è stato impressionante. È fiducioso, guida a un livello pazzesco ed è stato perfetto in circostante molto complicate come nelle qualifiche sul bagnato o in gara, quando tutta la pressione di Sainz sul finale non andava sottovalutata. Quando sei in macchina è una sensazione terribile, perché hai fatto tutto bene e poi, per via della Safety Car, improvvisamente hai una Ferrari alle tue spalle con tre zone Drs da sfruttare. Bastava commettere un errore anche minimo e invece Max è riuscito a gestirla in maniera perfetta”.


Pubblicato da Salvo Sardina, 22/06/2022
Tags
CanadianGP 2022
Logo MotorBox