Pubblicato il 03/12/20

INCOGNITA VENTO Il Gran Premio di Sakhir di questa domenica si correrà su una pista diversa rispetto a quello del Bahrain di domenica scorsa, ma non solo. A cambiare saranno infatti anche gli orari di tutto il weekend, e si scenderà in pista nel pomeriggio e nella tarda sera locali. Il GP scatterà, infatti, alle ore 20.10 di Manamà (le 18.10 in Italia), e nonostante il caldo del deserto - anche in questa stagione - è possibile che, soprattutto domenica, i piloti debbano gestire un'incognita in più, rappresentata dal vento.

GARA FRESCA Rispetto agli altri giorni, in cui sono previste temperature massime di circa 26°C e minime comunque alte, sopra i 22°C, domenica le nuvole previste in zona porteranno a un abbassamento di circa 5°C delle temperature medie. Questo farà sì che, quando calerà il buio, sulla pista di Sakhir potrebbero arrivare forti raffiche di vento, che supereranno anche i 30 kmh, e che soffierà da ovest verso est.

ASSETTO SCARICO Già nel Gran Premio del Bahrain diverse squadre hanno lamentato problemi a bilanciare le vetture durante le sessioni in cui si sono manifestate alcune raffiche, e questo potrebbe essere una costante del weekend, visto che anche per gli altri due giorni (venerdì e sabato), soprattutto in serata il vento è atteso tra gli 11 e i 17 kmh. Va aggiunto a ciò che si correrà su un layout della pista diverso, e questo comporterà che le monoposto avranno un assetto più scarico, fatto che aumenterà l'influenza del vento sulle prestazioni e sul setup delle stesse.


TAGS: f1 2020 GP Bahrain 2020 SakhirGP 2020 Meteo GP Sakhir