Pubblicato il 06/09/20

ROUND 8 GP ITALIA A una settimana dal Gran Premio del Belgio la Formula 1 torna in pista a Monza, per la gara centrale di questo trittico di fine estate iniziato a Spa e che si concluderà al Mugello. Sulle tribune del Santerno gli spalti saranno occupati da sagome di cartone ma anche aperti a 250 medici e infermieri locali, che potranno asistere dal vivo al GP, premiati per il loro servizio durante i mesi più duri della pandemia di Covid-19. All'appuntamento più atteso per i tifosi della Ferrari si arriva con una rossa in piena ''tempesta'', soprattutto su piste di motore come l'autodromo brianzolo, il proverbiale ''Tempio della velocità''. Un anno fa qui vinse Charles Leclerc, ma un bis andrebbe oltre ogni più rosea previsione, anche in condizioni meteorologiche avverse, peraltro possibili. In testa al mondiale c'è Lewis Hamilton, reduce dalla vittoria di Spa alla rincorsa di praticamente ogni record scritto da Michael Schumacher, con Valtteri Bottas e Max Verstappen che già prenotano gli altri gradini del podio. Per la Ferrari sarebbe già tanto, dopo lo sciagurato weekend belga, tornare a lottare con Racing Point, McLaren e Renault.

F1 GP Italia 2019, Monza: il rettilineo di partenza

MONZA, LE CARATTERISTICHE DELLA PISTA

La pista di Monza è stata costruita nel 1922 in soli 110 giorni ed è il terzo impianto permanente della storia dopo quello delle Brooklands in Gran Bretagna e di Indianapolis negli USA. Il primo GP d'Italia è stato ospitato il 3 settembre 1922 e fu vinto da Pietro Bordino su FIAT. Dal 1950 vi si corre in Formula 1 e il record di velocità su questa pista è stato registrato ufficialmente da Juan Pablo Montoya che ha toccato i 372,6 kmh durante le prove libere del 2005, mentre il giro più veloce della storia della Formula 1, a una media di 263,6 kmh, lo ha stabilito nel 2018 Kimi Raikkonen sulla Ferrari, strappando la pole con il tempo record di 1'19''119. La pista di Monza nella versione attuale misura 5.793 kmh e sarà percorsa per i tradizionali 53 giri domenica in gara. Il giro record in gara appartiene invece a Rubens Barrichello, che, ancora su Ferrari, nel 2004 percorse il tracciato brianzolo in appena 1'21''046.

MONZA, LE FRENATE PIÙ IMPEGNATIVE

Grazie alla Brembo - l'azienda italiana che fornisce dischi e freni a quasi tutte le scuderie del Mondiale di Formula 1 - possiamo offririvi tutti i dati relativi alle frenate sulla pista di Monza, considerata di livello 4 su 5 (Hard) nella scala che valuta l'impegno per gli impianti frenanti. 
Tempo speso in frenata: 14%
Numero di frenate: 6
Curve più impegnative: 1, 4 e 8.
Secondo i tecnici Brembo l’Autodromo Nazionale Monza rientra nella categoria dei circuiti più impegnativi per i freni. In una scala da 1 a 5 si è meritato un indice di difficoltà di 4, identico alla pista di Spa-Francorchamps su cui si è corso una settimana fa. Lo scarso carico aerodinamico utilizzato per sfruttare i lunghissimi rettilinei si traduce in staccate molto violente in corrispondenza delle tre Varianti (del Rettifilo, della Roggia e Ascari) che risultano quindi particolarmente impegnative per il pilota e l’impianto frenante. ​In qualifica le monoposto di Formula 1 completano un giro ad oltre 260 km/h di media. Ma, complice un tracciato lungo quasi 5,8 km, l’uso dei freni è superiore alla pista di Spielberg: 10,75 secondi al giro a Monza, poco più di 10 secondi al Red Bull Ring. In termini percentuali invece i freni a Monza sono utilizzati per il 14 per cento della gara, contro il 13 per cento del GP Belgio. Pur essendoci solo 6 frenate al giro, per 3 di queste i piloti sono soggetti ad una decelerazione di almeno 5 g. Però solo in un paio l’impianto frenante funziona per più di 1,7 secondi. Dalla partenza alla bandiera a scacchi ogni pilota esercita un carico complessivo sul pedale del freno di 31,6 tonnellate, superiore solo ai due 2 GP disputati a Silverstone. Delle 6 frenate del GP Italia 3 sono considerate altamente impegnative per i freni, una è di media difficoltà e le restanti 2 sono light. La più dura per l’impianto frenante è la prima dopo la partenza: le monoposto vi arrivano a 353 km/h e scendono a 88 km/h in soli 135 metri. Per riuscirci i piloti frenano per 2,66 secondi esercitando un carico di 195 kg sul pedale del freno ed affrontando una decelerazione di 5,5 g. Di seguito tutti i dati relativi alle frenate dell'Autodromo di Monza forniti da Brembo. Per leggerli più chiaramente basta scorrere la galleria a fondo pagina, dove è disponibile anche l'interessante video sugli ''hardest breaking point'', i punti di frenata più impegnativi del tracciato.

NUMERI E STATISTICHE DEL GP ITALIA 2020

In 70 edizioni del GP d'Italia i piloti che lo hanno vinto più volte sono Michael Schumacher e Lewis Hamilton, con cinque affermazioni a testa. Alle loro spalle Nelson Piquet, con quattro successi (uno dei quali però a Imola nel 1980). Con tre vittorie a Monza ci sono Fangio, Moss, Peterson, Prost, Barrichello e Vettel, che mai vi ha trionfato con la Ferrari (una volta con la Toro Rosso, la sua prima vittoria nel 2008, due con la Red Bull). Gli altri piloti in attività ad aver trionfato a Monza sono Hamilton, Vettel e Leclerc. Per quel che riguarda le scuderie, la Ferrari è padrona incontrastata della pista con 19 successi, l'ultimo dei quali lo scorso anno proprio con Charles Leclerc. Dietro alla rossa ci sono McLaren e Mercedes con, rispettivamente 10 e 7 successi. Le Frecce d'Argento hanno vinto gli ultimi cinque GP d'Italia consecutivi prima dell'affermazione del monegascso. Per quanto riguarda, infine le pole position, comandano Lewis Hamilton con 6 partenze al palo (5 Fangio e Senna) e la Ferrari con 21 (11 McLaren).

PREVISIONI METEO DEL GP ITALIA 2020

Sole o pioggia? Il grande dilemma del weekend del Gran Premio d'Italia, con cielo sereno e temperature estive previste venerdì e sabato, ma con temporali attesi alla domenica. Nel dettaglio i dati di weather.com
Venerdì 4 settembre – Per lo più soleggiato, 10% possibilità di precipitazioni, temperature tra i 16°C e i 27°C, umidità: 61%
Sabato 5 settembre – Soleggiato, 10% possibilità di precipitazioni, temperature tra i 18°C e i 28°C, umidità: 63%
Domenica 6 settembre – Temporali sparsi, 40% possibilità di precipitazioni, temperature tra i 18°C e i 27°C, umidità: 65%.

GP ITALIA 2020: COME SEGUIRLO IN TV E SUL WEB

Ecco come e dove vedere in tv il Gran Premio d'Italia 2020.

Qui tutti gli highlights del weekend.

L'ALBO D'ORO DEL GP ITALIA

Ecco l'albo d'oro del Gran Premio d'Italia, che si disputa dal 1950 nel Mondiale di Formula 1

F1 2020, CLASSIFICHE MONDIALE PILOTI E COSTRUTTORI

Classifica piloti:

Pos Pilota Team Punti Vittorie Pole Position Giri veloci
1 Lewis Hamilton  Mercedes 164 5 6 3
2 Valtteri Bottas Mercedes 117 1 2 1
3 Max Verstappen Red Bull Racing-Honda 110 1   1
4 Lance Stroll  Racing Point-Mercedes 57      
5 Lando Norris McLaren-Renault 57     1
6 Alexander Albon Red Bull-Honda 48      
7 Charles Leclerc  Ferrari 45      
8 Pierre Gasly AlphaTauri-Honda 43 1    
9 Carlos Sainz McLaren-Renault 41     1
10 Daniel Ricciardo Renault 41     1
11 Sergio Perez  Racing Point-Mercedes 34      
12 Esteban Ocon Renault 30      
13 Sebastian Vettel  Ferrari 16      
14 Nico Hulkenberg Racing Point-Mercedes 6      
15 Daniil Kvyat AlphaTauri-Honda 4      
16 Antonio Giovinazzi Alfa Romeo Racing-Ferrari 2      
17 Kevin Magnussen  Haas-Ferrari 1      
18 Nicholas Latifi Williams-Mercedes 0      
19 Kimi Räikkönen  Alfa Romeo Racing-Ferrari 0      
20 Romain Grosjean  Haas-Ferrari 0      
21 George Russell  Williams-Mercedes 0      

Classifica costruttori:

Pos Team Punti Vittorie Pole Position Giri veloci
1 Mercedes 281 6 8 4
2 Red Bull Racing-Honda 158 1   1
3 McLaren-Renault 98     2
4 Racing Point-Mercedes* 82      
5 Renault 71      
6 Ferrari 61     1
7 AlphaTauri-Honda 47 1    
8 Alfa Romeo Racing-Ferrari 2      
9 Haas-Ferrari 1      
10 Williams-Mercedes 0      

RISULTATI GP ITALIA 2020

Domenica 6 settembre, ore 15.10

Pos Pilota Team Distacco Giri Punti
1 Pierre Gasly AlphaTauri-Honda 1:47:06.056 53 25
2 Carlos Sainz McLaren-Renault +0.415s 53 18
3 Lance Stroll Racing Point-Mercedes +3.358s 53 15
4 Lando Norris McLaren-Renault +6.000s 53 12
5 Valtteri Bottas Mercedes +7.108s 53 10
6 Daniel Ricciardo Renault +8.391s 53 8
7 Lewis Hamilton Mercedes +17.245s 53 7
8 Esteban Ocon Renault +18.691s 53 4
9 Daniil Kvyat AlphaTauri-Honda +22.208s 53 2
10 Sergio Perez Racing Point-Mercedes +23.224s 53 1
11 Nicholas Latifi Williams-Mercedes +32.876s 53 0
12 Romain Grosjean Haas-Ferrari +35.164s 53 0
13 Kimi Räikkönen Alfa Romeo Racing-Ferrari +36.312s 53 0
14 George Russell Williams-Mercedes +36.593s 53 0
15 Alexander Albon Red Bull Racing-Honda +37.533s 53 0
16 Antonio Giovinazzi Alfa Romeo Racing-Ferrari +55.199s 53 0
17 Max Verstappen Red Bull Racing-Honda Ritiro 30 0
18 Charles Leclerc Ferrari Ritiro 23 0
19 Kevin Magnussen Haas-Ferrari Ritiro 17 0
20 Sebastian Vettel Ferrari Ritiro 6 0

Lewis Hamilton, +1 punto per il giro più veloce della gara (1:22.746)

GRIGLIA DI PARTENZA GP ITALIA 2020

1a Fila 1.  Lewis Hamilton - 1:18.887  
Mercedes
    2. Valtteri Bottas - 1:18.956
Mercedes
2a Fila 3. Carlos Sainz - 1:19.695  
McLaren-Renault
    4. Sergio Perez - 1:19.720
Racing Point-Mercedes
3a Fila 5. Max Verstappen - 1:19.795  
Red Bull Racing-Honda
    6. Lando Norris - 1:19.820
McLaren-Renault
4a Fila 7. Daniel Ricciardo - 1:19.864  
Renault
    8. Lance Stroll - 1:20.049
Racing Point-Mercedes
5a Fila 9. Alexander Albon - 1:20.090  
Red Bull Racing-Honda
    10. Pierre Gasly - 1:20.177
AlphaTauri-Honda
6a Fila 11. Daniil Kvyat - 1:20.169  
AlphaTauri-Honda
    12. Esteban Ocon - 1:20.234
Renault
7a Fila 13. Charles Leclerc - 1:20.273  
Ferrari
    14. Kimi Raikkonen - 1:20.926
Alfa Romeo Racing-Ferrari
8a Fila 15. Kevin Magnussen - 1:21.573  
Haas-Ferrari
    16. Romain Grosjean - 1:21.139
Haas-Ferrari
9a Fila 17. Sebastian Vettel - 1:21.151  
Ferrari
    18. Antonio Giovinazzi - 1:21.206
Alfa Romeo Racing-Ferrari
10a Fila 19. George Russell - 1:21.587  
Williams-Mercedes
    20. Nicholas Latifi - 1:21.717
Williams-Mercedes

RISULTATI QUALIFICHE GP ITALIA 2020

Sabato 5 settembre, ore 15.00

Pos Pilota Team Q1 Q2 Q3 Giri
1 Lewis Hamilton Mercedes 1:19.514 1:19.092 1:18.887 18
2 Valtteri Bottas Mercedes 1:19.786 1:18.952 1:18.956 18
3 Carlos Sainz McLaren-Renault 1:20.099 1:19.705 1:19.695 16
4 Sergio Perez Racing Point-Mercedes 1:20.048 1:19.718 1:19.720 17
5 Max Verstappen Red Bull Racing-Honda 1:20.193 1:19.780 1:19.795 17
6 Lando Norris McLaren-Renault 1:20.344 1:19.962 1:19.820 18
7 Daniel Ricciardo Renault 1:20.548 1:20.031 1:19.864 16
8 Lance Stroll Racing Point-Mercedes 1:20.400 1:19.924 1:20.049 19
9 Alexander Albon Red Bull Racing-Honda 1:21.104 1:20.064 1:20.090 19
10 Pierre Gasly AlphaTauri-Honda 1:20.145 1:19.909 1:20.177 20
11 Daniil Kvyat AlphaTauri-Honda 1:20.307 1:20.169   14
12 Esteban Ocon Renault 1:20.747 1:20.234   12
13 Charles Leclerc Ferrari 1:20.443 1:20.273   15
14 Kimi Räikkönen Alfa Romeo Racing-Ferrari 1:21.010 1:20.926   14
15 Kevin Magnussen Haas-Ferrari 1:20.869 1:21.573   14
16 Romain Grosjean Haas-Ferrari 1:21.139     8
17 Sebastian Vettel Ferrari 1:21.151     5
18 Antonio Giovinazzi Alfa Romeo Racing-Ferrari 1:21.206     9
19 George Russell Williams-Mercedes 1:21.587     7
20 Nicholas Latifi Williams-Mercedes 1:21.717     8

RISULTATI PROVE LIBERE 3 GP ITALIA 2020

Sabato 5 settembre, ore 12.00

Pos Pilota Team Tempo Distacco Giri
1 Valtteri Bottas Mercedes 1:20.089   14
2 Carlos Sainz McLaren-Renault 1:20.318 +0.229s 14
3 Lando Norris McLaren-Renault 1:20.412 +0.323s 15
4 Daniel Ricciardo Renault 1:20.419 +0.330s 9
5 Lewis Hamilton Mercedes 1:20.439 +0.350s 11
6 Max Verstappen Red Bull Racing-Honda 1:20.456 +0.367s 15
7 Alexander Albon Red Bull Racing-Honda 1:20.563 +0.474s 15
8 Esteban Ocon Renault 1:20.693 +0.604s 13
9 Lance Stroll Racing Point-Mercedes 1:20.804 +0.715s 14
10 Sergio Perez Racing Point-Mercedes 1:20.897 +0.808s 13
11 Charles Leclerc Ferrari 1:20.917 +0.828s 11
12 Pierre Gasly AlphaTauri-Honda 1:20.936 +0.847s 14
13 Daniil Kvyat AlphaTauri-Honda 1:20.953 +0.864s 13
14 Romain Grosjean Haas-Ferrari 1:21.205 +1.116s 14
15 Sebastian Vettel Ferrari 1:21.263 +1.174s 13
16 Kevin Magnussen Haas-Ferrari 1:21.436 +1.347s 15
17 Kimi Räikkönen Alfa Romeo Racing-Ferrari 1:21.459 +1.370s 15
18 George Russell Williams-Mercedes 1:21.677 +1.588s 16
19 Nicholas Latifi Williams-Mercedes 1:21.764 +1.675s 15
20 Antonio Giovinazzi Alfa Romeo Racing-Ferrari 1:22.090 +2.001s 15

RISULTATI PROVE LIBERE 2 GP ITALIA 2020

Venerdì 4 settembre, ore 15.00

Pos Pilota Team Tempo Distacco Giri
1 Lewis Hamilton Mercedes 1:20.192   32
2 Valtteri Bottas Mercedes 1:20.454 +0.262s 29
3 Lando Norris McLaren-Renault 1:21.089 +0.897s 19
4 Pierre Gasly AlphaTauri-Honda 1:21.121 +0.929s 25
5 Max Verstappen Red Bull Racing-Honda 1:21.228 +1.036s 30
6 Carlos Sainz McLaren-Renault 1:21.313 +1.121s 30
7 Daniil Kvyat AlphaTauri-Honda 1:21.376 +1.184s 35
8 Lance Stroll Racing Point-Mercedes 1:21.389 +1.197s 32
9 Charles Leclerc Ferrari 1:21.503 +1.311s 32
10 Sergio Perez Racing Point-Mercedes 1:21.594 +1.402s 31
11 Esteban Ocon Renault 1:21.697 +1.505s 32
12 Sebastian Vettel Ferrari 1:21.733 +1.541s 28
13 Antonio Giovinazzi Alfa Romeo Racing-Ferrari 1:21.786 +1.594s 32
14 Alexander Albon Red Bull Racing-Honda 1:21.883 +1.691s 36
15 Daniel Ricciardo Renault 1:22.080 +1.888s 29
16 Kevin Magnussen Haas Ferrari 1:22.088 +1.896s 32
17 Kimi Räikkönen Alfa Romeo Racing-Ferrari 1:22.147 +1.955s 34
18 Romain Grosjean Haas Ferrari 1:22.254 +2.062s 34
19 Nicholas Latifi Williams-Mercedes 1:22.825 +2.633s 32
20 George Russell Williams-Mercedes 1:22.927 +2.735s 34

RISULTATI  PROVE LIBERE 1 GP ITALIA 2020

Venerdì 4 settembre, ore 11.00

Pos Pilota Team Tempo Distacco Giri
1 Valtteri Bottas Mercedes 1:20.703   28
2 Lewis Hamilton Mercedes 1:20.948 +0.245s 27
3 Alexander Albon Red Bull Racing-Honda 1:21.500 +0.797s 30
4 Daniil Kvyat AlphaTauri-Honda 1:21.555 +0.852s 31
5 Max Verstappen Red Bull Racing-Honda 1:21.641 +0.938s 22
6 Pierre Gasly AlphaTauri-Honda 1:21.667 +0.964s 27
7 Sergio Perez Racing Point-Mercedes 1:21.747 +1.044s 25
8 Lando Norris McLaren-Renault 1:21.747 +1.044s 29
9 Daniel Ricciardo Renault 1:21.789 +1.086s 22
10 Carlos Sainz McLaren-Renault 1:21.821 +1.118s 27
11 Charles Leclerc Ferrari 1:21.904 +1.201s 25
12 Esteban Ocon Renault 1:21.984 +1.281s 28
13 Lance Stroll Racing Point-Mercedes 1:22.131 +1.428s 21
14 Romain Grosjean Haas-Ferrari 1:22.409 +1.706s 20
15 Kevin Magnussen Haas-Ferrari 1:22.422 +1.719s 19
16 Antonio Giovinazzi Alfa Romeo Racing-Ferrari 1:22.552 +1.849s 24
17 Kimi Räikkönen Alfa Romeo Racing-Ferrari 1:22.619 +1.916s 27
18 Roy Nissany Williams-Mercedes 1:22.826 +2.123s 25
19 Sebastian Vettel Ferrari 1:22.988 +2.285s 24
20 Nicholas Latifi Williams-Mercedes 1:23.120 +2.417s 22

TAGS: renault ferrari mercedes monza formula 1 red bull mclaren vettel autodromo di monza sky f1 Raikkonen Hamilton gp italia verstappen orari tv perez sky sport f1 bottas leclerc f1 2020 Racing Point Albon Orari Formula 1 Orari tv F1 TV8 Meteo F1 GP Italia 2020 Orari GP Italia 2020 ItalianGP 2020 Italian GP 2020 meteo GP Italia 2020 meteo GP Italia Italia GP 2020