Divieto party mode: a Spa la Mercedes viaggiava di conserva
F1 2020

Mercedes dominante anche quando viaggia di conserva


Avatar di Luca Manacorda , il 03/09/20

1 anno fa - A Monza entra in vigore la nuova direttiva tecnica sul motore

A Monza entra in vigore la nuova direttiva tecnica sul motore, ma a Spa la Mercedes aveva già fatto le prove generali
Benvenuto nello Speciale ITALIANGP 2020, composto da 17 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario ITALIANGP 2020 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

NIENTE PIU' PARTY (FORSE) Nel weekend del GP Italia entra in vigore la nuova direttiva tecnica [TD/037-20] che obbliga i team a utilizzare la stessa mappatura della centralina in qualifica e in gara, ponendo così fine alle mappature aggressive utilizzate in particolare durante la ricerca della pole position e in brevi momenti dei gran premi. La Mercedes dirà così addio al celebre party mode, quando aumentando la potenza della power-unit diventava pressoché imbattibile per gli avversari. Inutile però farsi illusioni: il margine della W11 sulla concorrenza è tale che nulla cambierà nei rapporti di forza.

SPA DI CONSERVA La conferma arriva dalla stessa Mercedes. Il capo degli ingegneri di pista, Andrew Shovlin, ha infatti spiegato che il team campione del mondo ha usato il GP Belgio come prova generale per i successivi appuntamenti: ''Solo quando Verstappen è arrivato a un secondo e mezzo da Bottas al 25 ° giro, abbiamo detto ai nostri ragazzi che potevano dimenticare la gestione delle gomme per qualche giro e ottenere un po 'di vantaggio - ha spiegato ad Auto Motor und Sport - Avevamo già in mente la gara di Monza e volevamo portare i motori il più freschi possibili nella nuova era. Ogni giro al massimo ci sarebbe costato di più in seguito''.

VEDI ANCHE



GP Belgio 2020, Spa Francorchamps: Lewis Hamilton (Mercedes) GP Belgio 2020, Spa Francorchamps: Lewis Hamilton (Mercedes)

VITTORIA MAI IN DISCUSSIONE Secondo la rivista tedesca, la Mercedes avrebbe potuto tenere un ritmo dai 5 ai 7 decimi più veloce in Belgio, gara vinta da Lewis Hamilton con Max Verstappen terzo a 15 secondi. Inoltre, anche in qualifica il vantaggio sull'olandese della Red Bull avrebbe potuto essere superiore al mezzo secondo registrato sabato scorso. E se ciò non bastasse, il team campione del mondo è pronto a reagire alla novità regolamentare, come ha spiegato lo stesso Hamilton: ''Ho parlato con lo staff che si occupa del motore. La regola è stata inserita per cercare di rallentarci, ma non credo che farà davvero una gran differenza. Naturalmente, siamo fiduciosi che qualsiasi sfida ci venga lanciata noi saremo in grado di affrontarla. Continueranno a tirarci pugni e noi faremo del nostro meglio per restituirli altrettanto duramente''.


Pubblicato da Luca Manacorda, 03/09/2020

ItalianGP 2020
Logo MotorBox