Autore:
Salvo Sardina
Pubblicato il 13/09/2020 ore 18:00

GP TOSCANA FERRARI 1000: COSA È SUCCESSO? IL RIASSUNTO DELLA GARA

GARA PAZZA Chi pensava di aver visto tuttosette giorni fa a Monza, con l'incredibile vittoria di Pierre Gasly seguito sul podio da Carlos Sainz e Lance Stroll, evidentemente si sbagliava. Anche il Gran Premio di Toscana Ferrari 1000 non ha infatti lesinato sorprese ed emozioni, con tanti incidenti, colpi di scena e addirittura tre partenze da fermi in griglia dopo due bandiere rosse. Non c'è stata però quasi nessuna sorpresa, stavolta, per quanto concerne il risultato finale: più forte degli incidenti, degli stravolgimenti, delle ripartenze, la Mercedes ha messo insieme l'ennesima doppietta dell'era ibrida, proprio nel giorno della festa dei rivali di casa Ferrari per le 1000 gare in Formula 1. E a vincere è stato, tanto per cambiare, Lewis Hamilton, seguito sul podio da Valtteri Bottas e da Alexander Albon, al suo primo chapagne della carriera in Formula 1.

HAMILTON FA 90 Proprio ''The King'' Lewis alla fine ha avuto la meglio al termine di una battaglia durata 59 giri. E dire che le cose si erano anche messe male al via, con il britannico che aveva fatto pattinare le gomme posteriori perdendo la leadership per mano del compagno di squadra. Alle spalle della coppia Mercedes un sorprendente Leclerc, bravo a scavalcare i due piloti Red Bull proprio mentre Max Verstappen accusava un problema al motore e veniva infine tamponato in curva-2 terminando irrimediabilmente nella ghiaia dopo una carambola con Raikkonen, Gasly e Grosjean. Ancora più caotica la ripartenza dietro la Safety Car, con Kevin Magnussen centrato ad alta velocità in rettilineo da Antonio Giovinazzi, a sua volta sorpreso dalla manovra di Nicholas Latifi: è qui che, a causa dei molti detriti sul rettilineo dopo l'incidente che ha coinvolto anche l'incolpevole Sainz, la Direzione gara ha deciso di esporre la prima bandiera rossa.

F1 GP Toscana 2020, Mugello: l'incidente che ha causato la prima bandiera rossa

DUE RIPARTENZE Al restart, stavolta è stato Hamilton a riprendersi il maltolto, beffando Bottas con una grande staccata all'esterno della San Donato. Subito alle spalle dei due piloti in lotta per il titolo, Leclerc si è invece visto giro dopo giro risucchiare nella pancia del gruppo, scavalcato da Stroll, Ricciardo, Albon, Perez e poi anche Kvyat dopo aver optato per un cambio gomme di molto anticipato rispetto al resto del gruppo. A 14 giri dalla fine, altra imprevista sospensione causata dall'uscita di pista di Lance Stroll, a muro a oltre 250 km/h a causa di una foratura nella velocissima salita verso l'Arrabbiata-2. Anche al terzo via, Hamilton ha però tenuto il vantaggio su Bottas, mentre Albon scavalcava Daniel Ricciardo per il terzo, combattutissimo, gradino del podio. Chiudono la top-5 proprio l'australiano della Renault e il messicano Sergio Perez.

FERRARI NELLE RETROVIE A parte l'exploit di Leclerc nei primi giri, è andata secondo le magrissime aspettative la domenica di casa Ferrari. Il monegasco ha lottato contro gli avversari e soprattutto contro una SF1000 che è apparsa stavolta in difficoltà anche nella gestione delle gomme, chiudendo infine all'ottavo posto. Decima piazza, invece, per Sebastian Vettel, coinvolto incolpevolmente nel parapiglia del primo giro - contatto con Carlos Sainz, in testacoda in curva-2 - e quindi sempre costretto a una gara in lotta nei bassifondi della classifica nel tentativo di raccogliere comunque qualche punticino iridato. Missione compiuta per salvare parzialmente il fine settimana della festa... Ma che fatica!

GP Toscana 2020, il podio del Mugello: Hamilton e Bottas (Mercedes), e Albon (Red Bull)

Gli orari tv del weekend del MugelloTutte le info e i risultati del GP Toscana Ferrari 1000 | Gli highlight video | Classifica piloti e costruttori Calendario F1 2020 | @MotorBoxSport su Instagram

ORDINE D'ARRIVO GP TOSCANA FERRARI 1000

Pos Pilota Team Distacco Giri Punti
1 Lewis Hamilton Mercedes 2:19:35.060 59 26
2 Valtteri Bottas Mercedes +4.880s 59 18
3 Alexander Albon Red Bull Racing-Honda +8.064s 59 15
4 Daniel Ricciardo Renault +10.417s 59 12
5 Sergio Perez Racing Point-Mercedes +15.650s 59 10
6 Lando Norris McLaren-Renault +18.883s 59 8
7 Daniil Kvyat AlphaTauri-Honda +21.756s 59 6
8 Charles Leclerc Ferrari +28.345s 59 4
9 Kimi Räikkönen* Alfa Romeo Racing-Ferrari +29.770s 59 2
10 Sebastian Vettel Ferrari +29.983s 59 1
11 George Russell Williams-Mercedes +32.404s 59 0
12 Romain Grosjean Haas-Ferrari +42.036s 59 0
13 Lance Stroll Racing Point-Mercedes Ritiro 42 0
14 Esteban Ocon Renault Ritiro 7 0
15 Nicholas Latifi Williams-Mercedes Ritiro 6 0
16 Kevin Magnussen Haas-Ferrari Ritiro 5 0
17 Antonio Giovinazzi Alfa Romeo Racing-Ferrari Ritiro 5 0
18 Carlos Sainz McLaren-Renault Ritiro 5 0
19 Max Verstappen Red Bull Racing-Honda Ritiro 0 0
20 Pierre Gasly AlphaTauri-Honda Ritiro 0 0

Lewis Hamilton, +1 punto per il giro più veloce della gara (1:18.833)
*Kimi Raikkonen, 5 secondi di penalità per aver tagliato l'ingresso della pit-lane

GRAN PREMIO TOSCANA FERRARI 1000: LA CRONACA MINUTO PER MINUTO

Gran Premio di Toscana 2020 terminato, rivivilo con la cronaca minuto per minuto di MotorBox.

17.40 - Dopo tre ore intensissime e ricche di colpi di scena, per noi è tutto, cari lettori di MotorBox. Grazie grazie grazie per averci seguito, ma restate connessi perché sono in arrivo tante news, commenti, dichiarazioni, analisi e le immancabili pagelle di questo Gp inaugurale al Mugello. Noi torniamo live tra poco sulla nostra pagina Instagram @MotorBoxSport oppure, per la cronaca testuale della F1, fra due weekend con il Gp di Russia 2020 (qui il Calendario F1 completo). Ciao e buona domenica con gli articoli di MotorBox!

17.35 - Vittoria numero 90 (stavolta sì) per Lewis Hamilton, adesso a -1 dal record di Michael Schumacher. Doppietta Mercedes, primo podio per Albon e per la Thailandia. Questa la classifica finale di questa gara pazzesca:

17.33 - Bandiera a scacchi! Finisce qui il Gran Premio di Toscana Ferrari 1000! Vince Hamilton, poi Bottas e, per la prima volta sul podio dopo essere stato messo in discussione dalla Red Bull, Alexander Albon! Raikkonen perde solo una posizione, è nono a sandwich tra Leclerc e Vettel.

17.31 - Inizia l'ultimo giro con il miglior giro di Lewis Hamilton, che vuole anche il punto extra! 1:18.833 per l'inglese, che ha un vantaggio di 4 secondi da Bottas che sembra aver mollato proprio nelle ultime curve.

17.30 - Bottas prova timidamente a farsi sotto, ma Hamilton lo tiene a 1.4. Intanto Raikkonen ha 5.1 di vantaggio su Vettel, il che significa che Kimi può perdere solo una posizione in favore di Leclerc e mantenere la nona piazza preziosissima per l'Alfa Romeo Racing.

17.28 - In questa fase tutti sono abbastanza distanziati. Tre giri alla fine con Russell che è effettivamente l'unico a poter provare a guadagnare una posizione in questo finale.

17.27 - C'è un'altra bella lotta per la sopravvivenza con George Russell a 1 secondo da Vettel e dal decimo posto che varrebbe tantissimo per la piccola Williams!

17.26 - Bottas riesce ad andare via da Albon. Il motivo del suo rallentamento? Il finlandese lamentava un po' di ''clipping'' in rettilineo ma dal muretto gli hanno dato le giuste indicazioni per mettere a posto la modalità di recupero di energia.

17.24 - Inizia il giro 53/59 con Albon che prova a restare in scia di Bottas. Intanto Ricciardo è scivolato a 2.4 dal pilota Red Bull. Leclerc e Vettel sono adesso in nona e decima posizione ma entrambi alle spalle di Raikkonen, che sarà penalizzato a fine gara.

17.22 - Hamilton intanto scappa via, con il vantaggio su Bottas che sale a 3 secondi. Albon molto più veloce di Ricciardo con queste gomme Soft: il thailandese è addirittura a 9 decimi da Bottas.

17.21 - Alexander Albon usa il Drs e si va a prendere il terzo posto! Sfuma qui il sogno podio per la Renault di Ricciardo?

17.19 - Piccolo contatto ruota contro ruota tra Raikkonen e Leclerc in ripartenza, con Charles poi infilato subito dopo anche da Grosjean. Ecco perché il monegasco è finito alle spalle degli altri due motorizzati Ferrari.

17.18 - Hamilton prova a scappare ma Bottas è lì a 1 secondo dal compagno. Intanto Albon è in scia a Ricciardo ma non si può ancora usare il Drs!

17.17 - Nessun problema per Bottas, che sfrutta la scia della Renault di Ricciardo e si prende la seconda piazza! Ricciardo deve adesso difendere il suo podio dagli assalti di Alex Albon.

17.16 - Dunque: Hamilton, Ricciardo, Bottas, Albon, Perez, Norris, Kvyat, Raikkonen, Grosjean, Leclerc, Vettel, Russell. Penalità però per Raikkonen, che paga 5 secondi a fine gara per aver tagliato la linea di ingresso ai box.

17.15 - Si spengono le luci dei semafori e... Parte il terzo Gran Premio di Toscana Ferrari 1000! Parte ancora male Bottas, che viene infilato addirittura da Ricciardo che si prende la seconda posizione! Bene anche Albon, che scavalca Perez e si mette in quarta posizione!

17.13 - Gomme Soft usate per tutti in questo finale di gara. La Direzione gara comunica soltanto adesso che non si partirà dietro alla Safety Car ma da fermi! Clamoroso ritardo comunicativo da parte della Fia. Quello che stiamo vedendo è quindi a tutti gli effetti un giro di formazione.

17.12 - Inizia un altro giro di formazione alle spalle della Safety Car, che dovrebbe abbandonare la pista lasciando poi strada ai piloti al termine del giro.

17.11 - Raikkonen e Grosjean sono ripartiti per riaccodarsi al gruppo in fondo alla pit-lane. Quindi non ci saranno monoposto doppiate.

17.07 - Avremo solo 12 macchine in gara in questo finale. Sotto investigazione Kimi Raikkonen, colpevole di esser rientrato ai box in ritardo, tagliando la linea di ingresso al pit. Anche Magnussen è sotto investigazione per quanto accaduto in occasione della prima ripartenza dietro la Safety Car.

17.05 - La Direzione gara ha comunicato che le macchine di Grosjean e Raikkonen, che sono doppiate, dovranno mettersi in testa alla fila. Il che significa evidentemente che potremmo ripartire in Safety Car e non da fermi...

17.03 - La gara ripartirà alle 17.12.

17.00 - La classifica dopo la seconda bandiera rossa e, quindi, anche la griglia di partenza del terzo Gp di Toscana Ferrari 1000.

16.57 - Abbiamo abbondantemente superato le due ore dall'inizio del Gp, ma ricordiamo che in caso di bandiera rossa il timer si interrompe e che ci sono quattro ore di tempo massimo dall'inizio della gara per chiudere la gara. Di sicuro quindi la corsa riprenderà...

16.55 - Il principio di incendio sulla Racing Point è stato spento, non senza un po' di affanno da parte dei commissari. Quando si ripartirà ci saranno ancora 13 giri da percorrere. E potrà ancora succedere di tutto...

16.54 - Problemi nella rimozione della Racing Point incidentata: la macchina di Stroll ha preso fuoco a causa delle alte temperature.

16.52 - Dunque: dopo la Safety Car anche Hamilton si era fermato ai box per cambiare gomme, montando le Medium al pari di Bottas e mantenendo comunque la leadership. Alle sue spalle tutti gli altri, ad eccezione di Leclerc, hanno effettuato la sosta per montare le Soft (usate). Leclerc è invece rimasto in pista con gomme gialle montate 6 giri prima.

16.51 - In effetti dai replay sembrerebbe plausibile che Stroll abbia raccolto un detrito in carbonio che possa aver tagliato la sua gomme posteriore sinistra.

16.50 - Bandiera rossa! Troppi i danni alle barriere e quindi la Direzione gara ha deciso di fermare tutte le monoposto in pit-lane.

16.48 - Brutto incidente per Stroll, uscito di pista dopo un cedimento di qualcosa (gomma o sospensione) sul posteriore. Il canadese spiega via radio: ''Ho avuto una foratura''. Pauroso il botto, con il giovane della Racing Point che ha perso il controllo in pieno appoggio a oltre 280 all'ora...

16.47 - Stroll sta bene, è uscito ad altissima velocità ma si muove all'interno dell'abitacolo. Non abbiamo ancora visto le immagini. Intanto si ferma ai box Bottas ma non Hamilton, che era già transitato dal traguardo.

16.45 - Safety Car in pista! Errore per Stroll, finito fuori pista all'Arrabbiata quasi in pieno!

16.43 - In casa Mercedes i cordoli sono una preoccupazione. Hamilton però si lamenta: ''Ragazzi, se non prendo i cordoli sono molto più lento!''. Risposta? ''Tranquillo Lewis, anche Valtteri ha la tua stessa indicazione di non toccare i cordoli''. Lewis ha 5.9 secondi di gap sul compagno.

16.42 - Tutti e tre sono su gomme Medium, ma Ricciardo le ha montate da 13 giri. Stroll ha queste gomme da 10 tornate mentre Albon da 10... Sarà un fattore sul finale di gara?

16.41 - Giro veloce per Alexander Albon, che sigla un 1:21.756 e si porta a 1.3 da Stroll. Davanti ai due c'è Ricciardo, con 1.8 di vantaggio. Un bel terzetto presto in lotta per il terzo posto?

16.40 - Qualche minuto fa c'è stato un contatto tra Grosjean e Raikkonen, ma entrambi hanno proseguito senza grossi problemi. Kimi è dodicesimo con Grosjean alle sue spalle.

16.38 - Pit-stop per Leclerc: gomme Medium per il monegasco, che torna in pista in undicesima piazza, alle spalle di Vettel.

16.37 - Leclerc è adesso alle prese con Kvyat, che si sta avvicinando ed è già in zona Drs. Per il momento Charles resta davanti, ma presto potrebbe ritrovarsi in nona posizione.

16.36 - Questa la classifica dopo 35 giri di gara. Alla fine ne mancano 24:

16.33 - Molto lento adesso Charles Leclerc: 1:26.0 per il monegasco, che perde 3 secondi da Kvyat alle sue spalle.

16.31 - Giro 33/59: si fermano anche Albon e Hamilton, entrambi in pista con gomme Hard nuove. Intanto Leclerc, che poco fa è stato scavalcato da Perez, perde anche la posizione per mano di Norris. Charles è adesso ottavo.

16.30 - Aspettiamo dunque il cambio gomme di Hamilton e Albon per ricapitolare la classifica. Si ferma proprio adesso il britannico, anche lui adesso su Hard.

16.29 - Pit-stop per Bottas, che lamentava un problema alle gomme e che torna in pista con le Hard. Si ferma anche Stroll, che rientra in pista alle spalle di Ricciardo! Solo Hamilton e Albon devono ancora fermarsi.

16.28 - Problemi per Bottas? Il finnico negli ultimi due giri ha perso parecchio terreno su Hamilton, portandosi a 6.5 da Hamilton.

16.27 - Pit anche per Kvyat e Russell, con Ricciardo che torna in quinta posizione. Mancano all'appello solo Hamilton, Bottas, Stroll e Albon.

16.26 - Girandola di pit-stop adesso: si fermano Perez, Vettel, Grosjean e Raikkonen. Pit-stop lento per Kimi, mentre Perez rientra in pista alle spalle di Leclerc.

16.23 - Orgoglio Bottas: ''Per il secondo stint voglio un treno di gomme diverse rispetto a quelle che mettete a Lewis''. Si ferma intanto Ricciardo per provare l'undercut su Stroll. E intanto Lando Norris prende la quinta posizione provvisoria sorpassando Perez.

16.22 - Leclerc intanto scavalca Romain Grosjean per la dodicesima posizione. Ricordiamo che il monegasco è l'unico ad aver già effettuato una sosta ai box in questo ''secondo'' Gp di Toscana.

16.21 - La classifica dopo 25 giri di gara. Siamo quasi a metà del cammino di questo Gp di Toscana Ferrari 1000.

16.19 - Ricciardo in zona Drs su Stroll, ma per il momento il canadese difende la posizione grazie alla potenza del suo motore Mercedes. Nel frattempo Hamilton si lamenta: ''Le gomme non sono granché, scivolano sul posteriore''.

16.17 - Potrebbe esserci un gran bel duello per il podio tra Stroll e Ricciardo. Il pilota Renault guadagna 4 decimi e si mette a 1.1 dal canadese della Racing Point...

16.15 - Dal box Ferrari si parla di ''piano C'' ma Leclerc spiega che ''non c'è niente da perdere''. Charles torna ai box e monta le gomme Hard per provare forse ad arrivare fino alla fine. Intanto Vettel, adesso decimo per effetto del pit del compagno di squadra, non riesce ad avvicinarsi a George Russell...

16.14 - Leclerc perde anche da Albon. E adesso è Perez a spalancare l'ala e prendersi la posizione sul monegasco della Ferrari...

16.13 - Hamilton ha perso mezzo secondo su Bottas e il vantaggio si restringe a 1.5 secondi. Poco fa Lewis ha detto via radio di sentirsi lento, chiedendo agli ingegneri in quali curve sta perdendo.

16.11 - E adesso è la volta di Daniel Ricciardo! Sempre con il Drs aperto, stavolta Leclerc perde la posizione per mano dell'australiano della Renault. Dunque: Hamilton, Bottas, Stroll, Ricciardo, Leclerc. E dietro c'è minacciosissimo Alex Albon...

16.10 - Niente da fare per Charles Leclerc, che adesso deve cedere la terza posizione a Lance Stroll! Drs spalancato e staccata all'esterno per il canadese della Racing Point. Subito dietro, anche Albon sorpassa Perez quasi in fotocopia.

16.09 - Hamilton porta il vantaggio a 2 secondi su Bottas. Albon chiede via radio più potenza per attaccare Perez.

16.08 - Nel frattempo Vettel utilizza il Drs per passare all'esterno alla San Donato l'ex compagno di squadra Kimi Raikkonen. Adesso Sebastian è undicesimo e va a caccia di George Russell.

16.07 - Stroll attacca Leclerc alla San Donato, ma per il momento il monegasco tiene la terza posizione che avrebbe del miracoloso per la SF1000 nel Gp della celebrazione della storia Ferrari.

16.06 - Drs attivo e Daniel Ricciardo scavalca Sergio Perez per prendersi la quinta piazza. Adesso Checo deve difendersi da Albon.

16.05 - Tornando un attimo davanti: un po' moscio in ripartenza Valtteri Bottas, che si è fatto scavalcare all'esterno in curva-1 da Hamilton. Adesso il finlandese è a 1.4 dal compagno di squadra. Leclerc intanto è scivolata a 7.7 da Lewis.

16.03 - Per il momento però Leclerc si difende bene e riesce a mantenere un gap di 1.1 su Stroll, il che ovviamente impedisce al canadese della Racing Point di usare l'ala mobile sul lungo rettilineo dei box. Alle spalle di Perez in zona Drs anche Ricciardo e Albon, che deve ricostruire dopo una pessima ripartenza.

16.01 - Vettel si prende la dodicesima posizione ai danni di Grosjean. Intanto da adesso sarà possibile usare il Drs e chiaramente aumentano le chance di sorpasso di Stroll su Leclerc. Il canadese può sognare il secondo podio di fila.

15.59 - Hamilton, Bottas, Leclerc, Stroll, Perez, Ricciardo, Albon, Norris, Kvyat, Raikkonen. Vettel è tredicesimo e ultimo, con le Racing Point già all'attacco del podio di Leclerc.

15.58 - Si spengono le luci dei semafori e... Riparte il Gran Premio di Toscana Ferrari 1000! Grande partenza di Hamilton che sorpassa Bottas all'esterno in curva-1! Leclerc mantiene la terza posizione, mentre Albon scatta malissimo e scivola in settima posizione infilato da Stroll, Perez e Ricciardo!

15.55 - Inizia il giro di formazione che porterà le monoposto in griglia per la seconda volta quest'oggi. Bottas e Hamilton con gomme Medium nuove, insieme a Russell. Soft usate per Leclerc, Albon, Stroll, Ricciardo, Perez, Norris e Vettel. Soft nuove per Kvyat e Grosjean, Medium usate per Raikkonen.

15.54 - Gomme Medium nuove per Hamilton e Bottas in questa ripartenza.

15.51 - Abbiamo un altro ritirato: Esteban Ocon è stato riportato dentro ai box e la sua macchina è sui cavalletti. Ritiro per problemi tecnici per il francese della Renault.

15.49 - La partenza sarà da fermo come confermato anche dalla Direzione gara in questo momento. Lewis Hamilton ha quindi l'occasione per riprendersi il ''maltolto'' dopo la prima partenza.

15.45 - La procedura di ripartenza comincerà alle 15.55. Quindi mancano 10 minuti al nuovo giro di formazione che porterà le monoposto in griglia.

15.43 - Ricordiamo che si ripartirà da fermi, con Bottas che dovrà difendersi da Hamilton. Tutti i piloti potranno cambiare le gomme per i restanti 50 giri di gara.

15.39 - Riguardando la manovra di Bottas, non sembra invece esserci alcuna responsabilità per il finnico della Mercedes, che è partito molto tardi (legittimamente poteva farlo quando voleva purché prima della linea del traguardo) ma senza alcuna ''finta'' che può aver ingannato gli altri. L'errore è stato quello di Latifi (e di conseguenza anche di Giovinazzi) che sono partiti quando ancora le monoposto davanti procedevano lentamente.

15.38 - Questa la classifica dopo questa partenza pazza. Di fatto si sono percorsi già 8 giri, ma solo due curve in bandiere verdi...

15.35 - Molto bene la ripartenza di Raikkonen e Vettel, che si erano tenuti molto distanti dal gruppo forse prevedendo quello che sarebbe potuto succedere al via. Kimi e Seb hanno poi letteralmente fatto lo slalom a bassa velocità tra i detriti.

15.32 - Hamilton intanto si lamenta via radio: ''Questo è quello che succede quando comunichi così in ritardo che la Safety Car rientrerà ai box''. In effetti la SC è stata richiamata ai box quando il trenino di vetture era già alla penultima curva.

15.30 - L'ultimo replay ci mostra quello che probabilmente è il responsabile dell'incidente: Antonio Giovinazzi e Nicholas Latifi sono ripartiti leggermente in anticipo rispetto agli altri. Poi Latifi si è spostato di colpo dopo essersi trovato alle spalle di Magnussen, ancora lento, e Giovinazzi non ha potuto evitare il contatto. Probabilmente Latifi avrebbe potuto e dovuto fare meglio...

15.29 - Troppi detriti in pista: bandiera rossa!

15.28 - Dunque: coinvolti nel botto, probabilmente innescato dal rallentamento di Bottas, che è partito tardissimo, Latifi, Magnussen, Giovinazzi e Sainz.

15.27 - Ripartenza e subito Safety Car ancora! Clamoroso incidente al via della gara con molte auto coinvolte in rettilineo!

15.26 - Si ripartirà al termine di questo giro. Ne abbiamo già percorsi 6 in regime di Safety Car. Ne restano 53.

15.25 - Non l'abbiamo detto prima ma questa è la macchina al comando della gara: una bellissima Safety Car Mercedes colorata di rosso per onorare la festa di casa Ferrari.

15.24 - Anche Raikkonen sembra incolpevole: la sua Alfa Romeo era fuori controllo dopo il contatto con Gasly. Tutto sotto investigazione ma sembra chiaramente un incidente di gara dovuto alla carreggiata molto stretta. Nella foto sotto: Gasly che decolla dopo il contatto ruota contro ruota con Raikkonen e Grosjean.

15.22 - Una bella immagine di quanto accaduto in curva-2: Gasly è finito a sandwich tra Grosjean e Raikkonen, subito alle spalle di Verstappen, tamponato da Raikkonen. C'è da dire che comunque la gara di Max sarebbe probabilmente già finita qualche curva dopo, considerando il problema al motore subito dopo il via.

15.20 - Questa la classifica dopo il caos in curva-2:

15.18 - Insomma, Hamilton è partito male ma il suo principale antagonista per il titolo è già fuori dai giochi. Guardando il replay è chiaro che Verstappen ha avuto un problema tecnico e ha dovuto praticamente rallentare subito pochi metri dopo il via.

15.16 - Sfortunatissimo Vettel: davanti a lui Sainz si è girato tutto da solo e Sebastian non ha potuto evitare il contatto. Adesso Seb è diciottesimo e ultimo con gomme Medium nuove dopo aver sostituito il musetto.

15.15 - Persino con i replay non si capisce bene cosa sia successo in curva-2, ma quel che è certo è che c'è stato un vero imbuto dopo la San Donato. Probabilmente è stato Raikkonen a tamponare Verstappen, che era scivolato a centro gurppo dopo il via coinvolgendo anche Gasly e Grosjean.

15.14 - Subito Safety Car in pista! Max Verstappen si è insabbiato dopo un contatto nelle prime curve. Contatti nelle retrovie anche tra Carlos Sainz e Sebastian Vettel. Fuori gara anche Pierre Gasly.

15.13 - Si spengono le luci dei semafori e... Parte il Gran Premio di Toscana Ferrari 1000! Parte stavolta male Lewis Hamilton, che viene infilato al via da Valtteri Bottas! Ottima partenza per Leclerc, terzo!

15.10 - Via al giro di formazione! Tra circa 3 minuti lo spegnimento dei semafori che decreterà il via del Gran Premio di Toscana Ferrari 1000...

15.08 - Sembra tutto ok, almeno per il momento, sulla macchina di Max Verstappen. L'olandese è pronto per partire e provare ad assaltare la prima fila di Hamilton e Bottas.

15.07 - Ecco le gomme scelte al via del Gran Premio di Toscana. Soft usate in Q2 per i primi dieci, poi ''rosse'' nuove per Norris, Vettel, Gasly, Giovinazzi e Magnussen. Gomme Medium nuove per Kvyat, Raikkonen, Grosjean, Russell e Latifi.

15.04 - Parliamo di meteo, anche se ormai sapete che questo fine settimana non è condizionato dalla pioggia ma, al contrario, dal gran caldo. 30 gradi l'aria, 45 l'asfalto a pochi minuti dal via del Gp di Toscana Ferrari 1000.

15.02 - Questo è invece il regalo dei commercianti e del comune di Scarperia nei confronti della Ferrari, che oltretutto è proprietaria dell'impianto del Mugello:

15.01 - Qualche fumata dal motore Honda di Verstappen nel giro di schieramento. I meccanici lavorano con una certa apprensione. Nove minuti al via del giro di formazione.

14.59 - Strategie di gara secondo Pirelli: due soste quasi garantite, con S-M-S o S-M-M tra le tattiche suggerite dal fornitore di pneumatici. Da non escludere che qualcuno provi la tattica a un solo stop, con Soft e poi Hard, o Medium e poi Hard.

14.56 - C'è qualche problema per Max Verstappen? I meccanici Red Bull sono a lavoro sul retrotreno della monoposto dell'olandese. Vedremo se il talentuoso pilota sarà in grado di prendere il via regolarmente. Intanto sul rettilineo dei box c'è il passaggio degli Eurofighter dell'Aeronautica Militare italiana.

14.55 - Mano sul cuore, il tenore Bocelli intona le note dell'Inno nazionale italiano.

14.52 - Solita ''divisione'' tra piloti in piedi e in ginocchio, tutti con una maglia nera con su scritto ''End Racism''. Hamilton non ha la t-shirt del Black Lives Matter ma una maglietta con scritto ''Arrestate i poliziotti che hanno ucciso Breonna Taylor''.

14.50 - Le auto sono già schierate in griglia, a breve ci sarà il consueto momento anti-razzismo con i piloti in ginocchio o in piedi davanti alle monoposto. Poi l'inno di Mameli, che sarà cantato per l'occasione da Andrea Bocelli.

14.45 - Buon pomeriggio a tutti voi, cari lettori di MotorBox. Siamo in diretta per la cronaca testuale del Gran Premio di Toscana Ferrari 1000, nona prova del mondiale 2020 di Formula 1. Siete pronti? Alle 15.10 il via al giro di formazione, il primo nella storia della F1 al Mugello.

GRAN PREMIO TOSCANA FERRARI 1000: LA GRIGLIA DI PARTENZA

1a Fila 1.  Lewis Hamilton - 1:15.144  
Mercedes
    2. Valtteri Bottas - 1:15.203
Mercedes
2a Fila 3. Max Verstappen - 1:15.509  
Red Bull Racing-Honda
    4. Alexander Albon - 1:15.954
Red Bull Racing-Honda
3a Fila 5. Charles Leclerc - 1:16.270  
Ferrari
    6. Lance Stroll - 1:16.356
Racing Point-Mercedes
4a Fila 7. Sergio Perez - 1:16.311*  
Racing Point-Mercedes
    8. Daniel Ricciardo - 1:16.543
Renault
5a Fila 9. Carlos Sainz - 1:17.870  
McLaren-Renault
    10. Esteban Ocon - No tempo
Renault
6a Fila 11. Lando Norris - 1:16.640  
McLaren-Renault
    12. Daniil Kvyat - 1:16.854
AlphaTauri-Honda
7a Fila 13. Kimi Raikkonen - 1:16.854  
Alfa Romeo Racing-Ferrari
    14. Sebastian Vettel - 1:16.858
Ferrari
8a Fila 15. Romain Grosjean - 1:17.254  
Haas-Ferrari
    16. Pierre Gasly - 1:17.125
AlphaTauri-Honda
9a Fila 17. Antonio Giovinazzi - 1:17.220  
Alfa Romeo Racing-Ferrari
    18. George Russell - 1:17.232
Williams-Mercedes
10a Fila 19. Nicholas Latifi - 1:17.320  
Williams-Mercedes
    20. Kevin Magnussen - 1:17.348
Haas-Ferrari

*Sergio Perez penalizzato di una posizione in griglia dopo l'incidente in PL2 con Kimi Raikkonen.


TAGS: gara formula 1 f1 F1 LIVE Diretta F1 F1 Mugello GP Toscana Ferrari 1000 GP Toscana 2020 TuscanGP 2020