Autore:
Salvo Sardina
Pubblicato il 11/10/2020 ore 16:10

GP EIFEL 2020: COSA È SUCCESSO? IL RIASSUNTO DELLA GARA

''IO SONO LEGGENDA'' Se non fosse che l'aggancio al record di Michael Schumacher era ormai atteso da settimane, ci sarebbe quasi da pensare a un ''disegno superiore'' nella scelta della location. Proprio al Nurburgring, pista su cui si è corso solo in seguito all'emergenza Covid che ha rimescolato le carte in tavola del calendario 2020, proprio sulla pista di casa del Kaiser, alla fine è arrivata la tanto attesa vittoria numero 91 della carriera di Lewis Hamilton. Una vittoria perentoria per il britannico sempre più lanciato nella leggenda di uno sport che lo vedrà con ogni probabilità festeggiare molto presto, a proposito di record uguagliati, il settimo titolo mondiale.

L'ERRORE E IL KO Partito dalla seconda casella in griglia, Lewis ha subito attaccato forte il poleman Valtteri Bottas, non riuscendo a prendere la leadership dopo essere andato quasi ruota a ruota in curva-1. Proprio in curva-1, però, il finlandese ha poi commesso un grave errore di guida: arrivato lungo in staccata, Valtteri ha spiattellato l'anteriore destra, è stato infilzato dal leader del mondiale ed è poi stato costretto a una sosta non prevista per le troppe vibrazioni sulle gomme. Il tutto, pochi giri prima di un problema al motore che lo ha costretto al ritiro, alzando bandiera bianca per la gara e probabilmente per la lotta al titolo mondiale.

GP Eifel 2020, Nurburgring: Lewis Hamilton (Mercedes AMG F1) sul podio con il casco di Schumacher

TUTTO FACILE Da quel momento in poi, è stata praticamente una passerella trionfale per Hamilton, troppo più veloce di un Max Verstappen mai davvero in grado di impensierirlo. Neppure dopo la ripartenza dalla Safety Car mandata in pista a 15 giri dalla fine per rimuovere la McLaren in avaria dello sfortunatissimo Lando Norris, l'inglese della Mercedes ha davvero rischiato di perdere la leadership. La bagarre mancata per il primo posto è stata però compensata dall'intensa lotta per il terzo gradino del podio: uscito di scena Bottas, è stato Daniel Ricciardo a prendere la piazza d'onore, non senza la necessità di difendersi dagli assalti di uno scatenato Sergio Perez, quarto seguito da Carlos Sainz e Pierre Gasly.

FERRARI DELUDENTE Dopo le buone impressioni del sabato, le prestazioni della Ferrari sono crollate sin dalle prime battute del Gp di oggi. Subito lentissimo con le gomme Soft nei primi giri, Charles Leclerc si è dovuto difendere prima da Ricciardo e infine, negli ultimi giri dopo il rimescolamento dettato dalla Safety Car, da Nico Hulkenberg. Alla fine il monegasco ha chiuso settimo davanti alla ''riserva'' di casa Racing Point, con un passo gara decisamente preoccupante soprattutto con le gomme più morbide del lotto. Giornata nerissima invece per il compagno di squadra Sebastian Vettel, dapprima protagonista di uno spettacolare testacoda in curva-1 e infine fuori dalla zona punti, alle spalle persino della Haas di Romain Grosjean e dell'Alfa Romeo di Antonio Giovinazzi (rispettivamente nono e decimo). La Formula 1 osserverà adesso una domenica di stop prima di debuttare a Portimao per il Gp del Portogallo, di scena nel weekend del 25 ottobre.

GP Eifel 2020, Nurburgring: Daniel Ricciardo (Renault Sport F1)

Gli orari tv del weekend del NurburgringTutte le info e i risultati del GP Eifel 2020 | Gli highlight video | Classifica piloti e costruttori Calendario F1 2020 | @MotorBoxSport su Instagram

ORDINE D'ARRIVO GP EIFEL 2020

Pos Pilota Team Distacco Giri Punti
1 Lewis Hamilton Mercedes 1:35:49.641 60 25
2 Max Verstappen Red Bull Racing-Honda +4.470s 60 19
3 Daniel Ricciardo Renault +14.613s 60 15
4 Sergio Perez Racing Point-Mercedes +16.070s 60 12
5 Carlos Sainz McLaren-Renault +21.905s 60 10
6 Pierre Gasly AlphaTauri-Honda +22.766s 60 8
7 Charles Leclerc Ferrari +30.814s 60 6
8 Nico Hulkenberg Racing Point-Mercedes +32.596s 60 4
9 Romain Grosjean Haas-Ferrari +39.081s 60 2
10 Antonio Giovinazzi Alfa Romeo Racing-Ferrari +40.035s 60 1
11 Sebastian Vettel Ferrari +40.810s 60 0
12 Kimi Räikkönen Alfa Romeo Racing-Ferrari +41.476s 60 0
13 Kevin Magnussen Haas-Ferrari +49.585s 60 0
14 Nicholas Latifi Williams-Mercedes +54.449s 60 0
15 Daniil Kvyat AlphaTauri-Honda +55.588s 60 0
16 Lando Norris McLaren-Renault Ritiro 42 0
17 Alexander Albon Red Bull Racing-Honda Ritiro 23 0
18 Esteban Ocon Renault Ritiro 22 0
19 Valtteri Bottas Mercedes Ritiro 18 0
20 George Russell Williams-Mercedes Ritiro 12 0

Max Verstappen, +1 punto per il giro più veloce della gara (1:28.139)

GRAN PREMIO DELL'EIFEL 2020: LA CRONACA MINUTO PER MINUTO

Gran Premio dell'Eifel 2020 terminato. Rivivilo con la cronaca minuto per minuto di MotorBox.

16.00 - In attesa della festa sul podio e del probabile ''shoey'' di Daniel Ricciardo, noi vi salutiamo, cari lettori di MotorBox! Per il momento è tutto, ma l'invito è quello di restare con noi per tante news, commenti e dichiarazioni su questa lunga e bella giornata di sport. A breve la commenteremo insieme in diretta sulla nostra pagina Instagram @MotorBoxSport. Ciao e buon proseguimento di domenica!

15.55 - Questa la classifica finale del Gp dell'Eifel 2020.

15.53 - E questo è lo sguardo del ''povero'' Cyril Abiteboul, che dovrà tatuarsi sul corpo un soggetto scelto da Daniel Ricciardo. E non osiamo immaginare che cosa sarà costretto a sorbirsi...

15.50 - Secondo posto per Max Verstappen, che porta a casa la soddisfazione del giro più veloce della gara in 1:28.139. E sul terzo gradino del podio c'è la Renault con Daniel Ricciardo! Seguono Perez, Sainz, Gasly, Leclerc, Hulkenberg, Grosjean e Giovinazzi. Fuori dalla zona punti invece Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen.

15.49 - Bandiera a scacchi! Lewis Hamilton raggiunge Michael Schumacher a quota 91 vittorie. Il tutto, sul circuito che per anni è stato quello di casa per il Kaiser.

15.48 - Ultimo giro di gara, con Max Verstappen a 4.7 da Lewis Hamilton.

15.47 - Inizia il penultimo giro, con Hamilton che intanto si prende il miglior giro della gara in 1:28.145. E intanto Ricciardo si riporta a +1.5 da Perez.

15.45 - Siamo a tre giri dalla fine: Hamilton, Verstappen, Ricciardo, ma Perez è a 1.3 quindi non è ancora finita. Sainz è quinto, seguito da Gasly, Leclerc, Hulkenberg, Grosjean e Giovinazzi.

15.42 - Ricciardo ha portato a 1.7 il vantaggio su Sergio Perez. Il sogno della Renault - che manca dal podio dal 2011 - è quanto mai vicino...

15.41 - Vettel si prende anche l'undicesima posizione di Kevin Magnussen con tanto di ruotata in curva-2. Sebastian adesso deve provare ad attaccare Giovinazzi (sempre davanti a lui per tutta la gara) per il decimo posto che varrebbe un punto.

15.39 - Bello il sorpasso di Vettel ai danni di Nicholas Latifi: il tedesco si mette in dodicesima piazza, seguito a ruota da Raikkonen che approfitta dello ''sfondamento'' dell'ex compagno di squadra per prendere la tredicesima posizione.

15.38 - Perez è in zona Drs, ma per il momento Ricciardo tiene. Intanto Leclerc per il momento mantiene la settima posizione.

15.36 - Ricciardo ha circa un secondo di vantaggio su Perez, che però può farsi minaccioso nei prossimi giri, quando sarà anche disponibile il Drs. Non sarà un finale scontato nella lotta per il terzo posto. Hamilton, intanto, vola via verso il record di Michael Schumacher: già 2.5 secondi il vantaggio di Lewis su Verstappen.

15.35 - Non si può ancora usare il Drs, ma Gasly comunque si va a prendere la sesta piazza ai danni di Charles Leclerc. E adesso il monegasco, uno dei pochi a non aver messo le Soft per questo finale, deve difendersi da Hulkenberg.

15.34 - Dunque: Hamilton, Verstappen, Ricciardo, Perez, Sainz, Leclerc, Gasly, Hulkenberg, Grosjean, Giovinazzi. Questa la top-10 al termine del primo giro dopo la ripartenza!

15.32 - La Safety Car rientra ai box e... si riparte per gli ultimi 11 giri del Gp dell'Eifel 2020! Parte bene Lewis Hamilton, con Daniel Ricciardo che addirittura lotta con Verstappen per la seconda posizione. Perez prova a infilarsi in curva-4 ma per adesso l'australiano tiene!

15.31 - La Safety Car rientrerà ai box al termine di questo giro. Sarà un finale di gara pazzesco! Solo Leclerc, Grosjean, Giovinazzi, Magnussen, Latifi e Vettel nonhanno effettuato la sosta in regime di SC.

15.30 - I primi cinque piloti hanno gomme Soft (già usate in qualifica). La Safety Car continua a restare in pista per ricompattare il gruppo, ma Verstappen si lamenta tantissimo: ''Noi avremo le gomme fredde mentre chi arriva da dietro avrà le gomme più calde!''.

15.28 - I doppiati hanno scavalcato la Safety Car. Questa la situazione di classifica al giro 47.

15.26 - Sarà uno stop abbastanza lungo: il gruppo non è ancora compattato e poi bisognerà aspettare che i piloti doppiati riguadagnino il giro...

15.25 - Si sono fermati Hamilton, Verstappen, Ricciardo, Perez, Sainz per passare tutti su gomme Soft. Restano in pista invece Leclerc e Grosjean, in sesta e settima posizione.

15.24 - Girandola di pit-stop adesso. Aspettiamo qualche minuto per ricapitolare la classifica. Questo è intanto Lando Norris, seduto su una sedia sdraio a bordo pista in perfetto stile Alonso.

15.22 - C'è un principio d'incendio sulla McLaren di Norris e quindi... Safety Car! Si può ribaltare tutto sul finale di gara, con Vettel che ha le gomme Soft nuove in questi ultimi giri...

15.21 - Ritiro per Lando Norris: alla fine l'inglese non ce l'ha fatta ed è stato costretto a parcheggiare la sua MCL35 in uscita di curva-6.

15.20 - Perez è a 10 secondi da Ricciardo. Sarà una lotta bellissima di qua alla fine!

15.19 - Pit-stop per Vettel, che torna ai box per montare un nuovo treno di gomme Soft. Il tedesco rientra in pista in quindicesima posizione.

15.18 - Perez guadagna circa 6-7 decimi al giro su Ricciardo. Mancano 17 giri alla fine per il sogno di Daniel di riportare la Renault sul podio.

15.17 - Anche Seb, un po' come Kimi, adesso crolla verticalmente nelle prestazioni. Il tedesco è stato sorpassato da Gasly e adesso anche da Hulkenberg. ''Non sono sicuro di poter arrivare fino alla fine'', spiega il quattro volte iridato via radio.

15.15 - Torniamo alla bella lotta per la terza posizione: Ricciardo deve difendersi da Perez, che adesso guadagna giro dopo giro. La Racing Point ha gomme Medium di 12 giri più fresche e adesso il ritardo è di ''soli'' 12 secondi. Siamo nel corso del giro 42/60.

15.14 - Crollo verticale per Kimi Raikkonen, che scivola in undicesima piazza, scavalcato adesso da Gasly e Hulkenberg.

15.13 - Leclerc ha passato Vettel all'interno in curva-1, probabilmente con tanto di ordine di scuderia. Il monegasco è però arrivato comunque lungo bloccando l'anteriore destra in staccata.

15.12 - Leclerc va a prendersi l'ottava posizione su Raikkonen. Adesso nel mirino c'è la settima piazza di Vettel, al quale potrebbe arrivare presto un ordine di scuderia...

15.10 - La lotta nelle posizioni di rincalzo è molto bella mentre davanti tutto tace. Lewis Hamilton è al comando con 8 secondi di vantaggio su Verstappen. Poi Ricciardo, che paga 66 secondi dal leader... Con ogni probabilità avremo solo due auto a pieni giri a fine gara...

15.09 - Leclerc torna ai box per montare un nuovo treno di gomme Medium (usate in Q2). IL monegasco rientra in pista in decima posizione alle spalle di Giovinazzi, Vettel e Raikkonen. Siamo nel corso del giro 37.

15.07 - Un giro dopo, Perez stavolta riesce a scavalcare Leclerc. Il sorpasso è completato alla chicane Schumacher, con Leclerc che non riesce a replicare in curva-1...

15.05 - Bella lotta per la quarta posizione tra Perez e Leclerc! Il messicano sorpassa il collega della Ferrari, ma poi il monegasco torna davanti con il Drs in fondo al rettilineo. Intanto Norris ha ceduto la posizione a Sainz dopo un'ordine di scuderia. Segnale che Lando dovrà faticare fino a fine gara per portare la sua macchina sotto la bandiera a scacchi...

15.03 - Leclerc è quarto ma Perez è già in zona Drs. Il messicano è scatenato dopo aver montato le gomme Medium e può puntare al podio visto che Ricciardo (che ha 15 secondi di vantaggio) potrebbe essere costretto a fermarsi ancora una volta...

15.01 - Lando Norris viene scavalcato da Perez! Sorpasso abbastanza facile per il messicano, che si mette in quinta posizione alle spalle di Hamilton, Verstappen, Ricciardo e Leclerc! Lando è letteralmente furibondo via radio perché c'è sempre qualcosa che non funziona a dovere sulla sua McLaren nonostante i cambi di impostazioni della parte ibrida.

15.00 - Siamo esattamente a metà gara: ecco il recap della classifica dopo 30 giri.

14.59 - Dunque: si ferma Norris, che rientra con gomme fresce Medium alle spalle di Leclerc in quinta posizione. Lando però si è ancora molto lamentato per la mancanza di potenza dal suo motore...

14.57 - Sosta ai box per Perez e Sainz. A questo punto Norris è a rischio undercut. Ricciardo intanto risale al quarto posto in attesa della sosta di Lando che lo riporterà sul podio...

14.56 - Norris continua a discutere con il muretto, ma per il momento il problema sembra risolto. Intanto Leclerc si va a prendere la settima posizione ai danni di Pierre Gasly (che deve ancora fermarsi per la sua prima sosta).

14.54 - Norris sembra per adesso essersi un po' ripreso, con Perez che adesso rimane con un secondino di vantaggio su Perez. Tornando per un attimo davanti, Hamilton ha adesso 4.1 di gap su Verstappen.

14.53 - Il Nurburgring continua a mietere vittime! Norris denuncia via radio di essere rimasto senza potenza dal motore! L'inglese è terzo e aspetta istruzioni per un reset del sistema: alle sue spalle, Sergio Perez è già in agguato.

14.52 - Albon rientra ai box ma non è per scontare la penalità! Ritiro per il thailandese della Red Bull, costretto a fermarsi per un problema tecnico!

14.51 - Cinque secondi di penalità (e sono giusti anche questi) per Alexander Albon che ha rotto l'ala anteriore di Daniil Kvyat.

14.50 - Problema tecnico per la Renault di Esteban Ocon: ''Non so, si è rotto qualcosa. Non ho i freni e nemmeno il cambio...''. Il francese viene spinto nel garage ed è ritiro.

14.49 - 10 secondi di penalità per Kimi Raikkonen, colpevole del contatto con George Russell. Assolutamente una decisione corretta, riguardando il replay...

14.48 - Hamilton ha 3.1 secondi di vantaggio su Max Verstappen. Seguono Norris, Perez, Sainz che devono però ancora fermarsi. Intanto Albon va all'attacco di Gasly per l'ottava posizione rischiando il contatto anche con l'altra AlphaTauri.

14.45 - La classifica dopo 20 giri di gara.

14.44 - Intanto Charles Leclerc è in decima posizione: il monegasco ha appena scavalcato Hulkenberg entrando in zona punti. Vettel è invece quattordicesimo dopo il testacoda e il successivo pit-stop. Si è appena chiuso il giro 20/60.

14.42 - Ritiro per Valtteri Bottas, che ha quindi un problema al sistema ibrido! Intanto, in terza posizione non c'è Daniel Ricciardo, che si è fermato per il suo pit-stop in regime di VSC!

14.40 - Sta succedendo di tutto! ''No power'' per Valtteri Bottas, che è scivolato in settima posizione alle spalle di Sainz. Dal muretto il finlandese è stato ''guidato'' per un reset del suo motore.

14.39 - Si riparte ma c'è subito ancora bandiera gialla: Albon ha attaccato Kvyat e c'è poi stato un contatto tra l'ala anteriore del russo, che si è staccata restando in pista sul rettilineo dei box.

14.38 - La VSC aiuta Hamilton e Verstappen, che fanno la sosta quasi ''gratis'' riuscendo a rientrare in pista abbondantemente davanti a Bottas.

14.37 - Virtual Safety Car: c'è da rimuovere la Williams di Russell, parcheggiata prima del tornantone.

14.36 - Bottas attacca Ricciardo e si prende comodamente la terza posizione. Bloccaggio in curva-1 anche per Verstappen, il che indica come la pista sia resa scivolosa da queste goccioline di pioggia che sono iniziate a cadere da qualche minuto.

14.34 - Testacoda per George Russell, che è stato mandato per campi da Kimi Raikkonen, che si è allargato verso l'esterno in curva-1 per controllare un sovrasterzo. Il finnico è sotto investigazione.

14.33 - Pit-stop per Bottas, che rientra in quarta posizione con gomme Medium nuove.

14.32 - Problemi per Bottas, che ha fatto un clamoroso flatspot in curva-1 ed è stato scavalcato dal compagno di squadra all'esterno verso curva-2! Hamilton al comando seguito da Bottas e Verstappen. E Max sta attaccando il finlandese...

14.31 - Vettel torna ai box per montare addirittura gomme Hard e provare ad andare fino in fondo.

14.29 - Testacoda per Sebastian Vettel, che però poi riesce a riprendere la via del circuito senza perdere tantissimo tempo. Il tedesco ha perso il posteriore in frenata nel tentativo di scavalcare Giovinazzi. Altro brutto errore per il quattro volte iridato...

14.28 - Lentissimo Charles Leclerc, che torna ai box per montare le gomme Medium. Nell'ultimo giro, il monegasco aveva perso 2 secondi da Ricciardo.

14.27 - Norris prova ad attaccare Leclerc ma nel frattempo apre la porta per l'attacco di Perez. Il messicano prova l'attacco all'esterno in curva-1, ma poi l'inglese riesce a resistere con una gran manovra all'esterno di curva-2!

14.26 - Ricciardo stavolta battezza l'esterno in curva-1, incrocia la traiettoria e scavalca Leclerc all'esterno in curva-2. Grandi sorrisi ai box per il Ceo della Renault, Luca De Meo...

14.25 - Giro 8 e abbiamo già il primo pit-stop: Albon, che aveva spiattellato una gomma in curva-3, cambia gli pneumatici per portarsi su Medium. Potrebbe essere anche un undercut per togliersi dal trenino composto da Leclerc e Ricciardo.

14.24 - La gara vi sembra troppo lineare? Nessun problema: a Carlos Sainz viene segnalato l'arrivo di una pioggia molto leggera entro i prossimi 5 minuti.

14.22 - Ricciardo va all'attacco in curva-1, con Leclerc lungo a ruote bloccate. Il monegasco però riesce per il momento a conservare la quarta posizione.

14.21 - Romain Grosjean si lamenta via radio: ''Sono stato colpito dalla ghiaia alzata da Kimi Raikkonen, forse si è rotto il dito, non riesco a cambiare le marce''.

14.20 - Guardate quanto sono andati vicini Hamilton e Bottas in curva-1 dopo il via. Lewis ha adesso 1.7 di gap dal compagno, ma c'è da scommettere che tra loro due non sia ancora finita qui...

14.18 - Leclerc sta facendo da tappo a Ricciardo, girando ben due secondi più lento rispetto a Bottas, Hamilton e Verstappen. Ricciardo è già in zona Drs e può provare ad attaccare il monegasco della Ferrari.

14.16 - Adesso il problema principale per Leclerc è provare a resistere a Daniel Ricciardo, già molto cattivo alle sue spalle. I primi tre, invece, hanno già preso il volo: dopo soli tre giri, Charles ha 5.4 secondi da Verstappen e 8.4 dalla vetta.

14.14 - Bottas bravissimo a tenere giù il piede per salvaguardare la prima posizione. Seguono Hamilton, Verstappen, Leclerc, Ricciardo, Albon, Norris, Perez, Ocon e Sainz. Vettel è invece dodicesimo dopo essere stato scavalcato da un ottimo Antonio Giovinazzi, salito addirittura in undicesima posizione!

14.13 - Si spengono le luci dei semafori e... Parte il Gran Premio dell'Eifel 2020! Buona la partenza di Hamilton che accompagna Bottas largo in curva-1, ma poi il finnico è riuscito a riprendersi la posizione con una bella resistenza sfruttando la traiettoria favorevole in curva-2!

14.11 - Intanto la F1 ci ricorda che abbiamo un nuovo record breaker: Kimi Raikkonen è ufficialmente il pilota con più partenze in Formula 1.

14.10 - Via al giro di formazione! Tutte le monoposto si muovono correttamente dalla griglia di partenza. Tra circa tre minuti il via al Gp numero 11 di questo mondiale 2020.

14.08 - Il monitor gomme non funziona ancora: possiamo dire però che tutti partiranno con gomme Soft ad eccezione di Vettel, Kvyat, Gasly e Grosjean, al via con le Medium nuove.

14.05 - A brevissimo dovremmo conoscere le gomme al via. Intanto sappiamo che tutti i piloti in top-10 scatteranno con le Soft utilizzate ieri in Q2.

14.02 - Sugli spalti non mancano anche i tifosi che, a sorpresa, si sono visti l'arrivo del proprio idolo Nico Hulkenberg, chiamato in extremis per sostituire l'indisposto Lance Stroll.

14.00 - Dieci minuti al giro di formazione. Parliamo un po' di strategie? Secondo Pirelli la migliore tattica di gara sarà quella di scattare con le Soft per poi montare le Medium. Da non escludere anche la tattica a due soste con Soft-Medium-Soft o Soft-Medium-Medium. Un po' più lenta, secondo le simulazioni del costruttore milanese, la strategia che prevede l'uso delle Hard dopo la partenza su Medium.

13.58 - Di scena ovviamente anche l'inno nazionale tedesco. Fra poco più di dieci minuti il via del Gp dell'Eifel 2020.

13.55 - In griglia è il solito momento anti-razzismo, con la solita divisione tra piloti inginocchiati e in piedi.

13.50 - Mentre la gara di MotoGP è alle battute finali - qui la cronaca live di Simone Valtieri - le monoposto di Formula 1 sono schierate in griglia. Tutti con lo sguardo verso il cielo, che non preannuncia niente di buono, considerando anche la location e il periodo...

13.45 - Buon pomeriggio a tutti voi, cari lettori di MotorBox! Siamo in diretta per raccontarvi il Gran Premio dell'Eifel 2020! Tra 25 minuti il via al giro di formazione, intanto le macchine si stanno schierando in griglia.

GP EIFEL 2020: LA GRIGLIA DI PARTENZA

1a Fila 1. Valtteri Bottas - 1:25.269  
Mercedes
    2.  Lewis Hamilton - 1:25.525
Mercedes
2a Fila 3. Max Verstappen - 1:25.562  
Red Bull Racing-Honda
    4. Charles Leclerc - 1:26.035
Ferrari
3a Fila 5. Alexander Albon - 1:26.047  
Red Bull Racing-Honda
    6. Daniel Ricciardo - 1:26.223
Renault
4a Fila 7. Esteban Ocon - 1:26.242  
Renault
    8. Lando Norris - 1:26.458
McLaren-Renault
5a Fila 9. Sergio Perez - 1:26.704  
Racing Point-Mercedes
    10. Carlos Sainz - 1:26.709
McLaren-Renault
6a Fila 11. Sebastian Vettel - 1:26.738  
Ferrari
    12. Pierre Gasly - 1:26.776
AlphaTauri-Honda
7a Fila 13. Daniil Kvyat - 1:26.848  
AlphaTauri-Honda
    14. Antonio Giovinazzi - 1:26.936
Alfa Romeo Racing-Ferrari
8a Fila 15. Kevin Magnussen - 1:27.125  
Haas-Ferrari
    16. Romain Grosjean - 1:27.552
Haas-Ferrari
9a Fila 17. George Russell - 1:27.564  
Williams-Mercedes
    18. Nicholas Latifi - 1:27.812
Williams-Mercedes
10a Fila 19. Kimi Raikkonen - 1:27.817  
Alfa Romeo Racing-Ferrari
    20. Nico Hulkenberg - 1:28.021
Racing Point-Mercedes

TAGS: gara formula 1 f1 GP germania F1 LIVE Diretta F1 EifelGP 2020 GP Eifel F1 Nurburgring