Pubblicato il 11/10/20

PAGELLE TEDESCHE Una gara movimentata assegna a Lewis Hamilton la sua 91° vittoria in Formula 1 e il pari e patta con Michael Schumacher nella classifica dei più vincenti campioni di sempre. Il Gran Premio dell'Eifel però, è stato denso di tanti altri protagonisti, con delle prestazioni bellissime da parte di Verstappen, Ricciardo e Hulkenberg, le solite buone prestazioni di Perez, Gasly e Leclerc, e l'ormai consueta delusione di Sebastian Vettel. Non una bella giornata anche per i finlandesi Bottas e Raikkonen, così come per Norris, che però stava facendo una gran bella gara. Bravi anche Giovinazzi e Grosjean. Per i dettagli, continuare a leggere tutte le pagelle della gara del Nurburgring.

GP Eifel 2020, Nurburgring: Lewis Hamilton (Mercedes) e Max Verstappen (Red Bull)

LEWIS HAMILTON - VOTO 9+1 Il voto oggi è d'obbligo: un 10 camuffato. Nel giorno in cui eguaglia Michael Schumacher a casa sua a 91 vittorie non sbaglia nulla. Fa una bella partenza ma le traiettorie avvantaggiano Bottas che gli resta davanti. Lewis, però, attende e poi lo infila al primo errore. Da lì in poi resta inattacabile per chiunque, tra soste e safety car. È il più forte della sua epoca senza dubbio, guida con il solito piede pesante e con la testa, calmissimo e inscalfibile. È vero, ha la macchina migliore, ma è successo a tutti i grandi campioni.

MAX VERSTAPPEN - VOTO 9 Il gap dalla vetta si accorcia e lui non sbaglia quasi mai. Oggi è di nuovo perfetto, con l'unica pecca subito rimediata, in partenza. Quando Leclerc mette il suo musetto rosso davanti al suo, Max ci mette due curve a riprendersi la posizione. Approfitta del ritiro di Bottas ma è stato nei pressi della Mercedes per tutta la gara, togliendosi la soddisfazione del giro veloce nel finale. Sarebbe bello vederlo sfidare Hamilton a parità di mezzo.

GP Eifel 2020, Nurburgring: Daniel Ricciardo (Renault)

DANIEL RICCIARDO - VOTO 9 Daniel is back. Il podio era nell'aria, e finalmente è arrivato per il talentuosissimo pilota australiano, uno che la macchina più veloce non ce l'ha mai avuta, ma che ha dimostrato spesso il suo valore. Oggi scattava sesto ed è diventato presto il primo degli altri passando Albon e Leclerc. Sfrutta il ritiro di Bottas per salire sul podio virtuale, che diventa reale dopo l'ultima Safety Car, quando prova persino ad attaccare Verstappen. Non può molto contro la Red Bull, e così si concentra sul difendersi da Perez e Sainz, che tiene dietro. E ora il team principal Cyril Abiteboul dovrà farsi un tatuaggio scelto da Daniel, i patti erano questi per il primo podio di Daniel con la Renault...

SERGIO PEREZ - VOTO 8 Ottima gara per Sergio Perez, che continua a dimostrare di meritarsi un posto fisso in Formula 1. Il messicano giunge ai piedi del podio con una prestazione aggressiva come sempre, condita da bei sorpassi come quello su Leclerc al termine di un duello durato un giro. Gli auguriamo di restare nel mondiale perché se lo merita.

GP Eifel 2020, Nurburgring: Charles Leclerc (Ferrari) e Sergio Perez (Racing Point)

CHARLES LECLERC - VOTO 7 Solita buona gara per Charles Leclerc, limitata pesantemente dal mezzo tecnico. Nelle prime fasi di gara la sua Ferrari proprio non va, ma riesce a difendersi a lungo prima di essere passato da Ricciardo. La sosta anticipata lo mette in ultima posizione, lui risale piano piano fino a tornare 4°, poi però serve una seconda sosta, dopo la quale recupera nuovamente fino al sesto posto, passando peraltro il compagno che non gli agevola di certo il compito. Alla fine la Safety Car gli rovina il finale di gara, perché con gomme usate non può difendersi da Gasly, ma riesce comunque a tenere dietro Hulkenberg.

ANTONIO GIOVINAZZI - VOTO 7,5 Continua a essere il miglior partente della Formula 1. Oggi altre tre posizioni guadagnate dall'italiano al via, dal 14° all'11° posto. Si mette dietro un certo Sebastian Vettel e lo lascia lì per tutta la gara, anche nel finale, quando si porta a casa la soddisfazione del punticino iridato davanti a due campioni del mondo. 

GP Eifel 2020, Nurburgring: Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo) e Sebastian Vettel (Ferrari)

SEBASTIAN VETTEL - VOTO 4 Il solito, iriconoscibile Seb. In partenza si fa passare da Giovinazzi, poi commette un errore, girandosi e perdendo altre due posizioni. Arranca in mezzo al gruppo per tutto il  GP, senza riuscire a essere mai competitivo. Non ha senso ostacolare il sorpasso di Leclerc, ma lo fa, e poi è persino un po' troppo aggressivo con Magnussen (dirà che non si era accorto dell'arrivo del danese). Alla fine non riesce ad attaccare Giovinazzi e chiude la sua gara di casa in 11° posizione. Mestizia.

KIMI RAIKKONEN - VOTO 4 Un weekend difficilissimo quello in cui Kimi diventa il pilota più presente di sempre nei weekend di Formula 1, 326 tanti quanti Barrichello. Scatta 19° e diventa anche ultimo quando arriva lungo speronando Russell. Nelle fasi centrali di gara riesce anche a recuperare un po', ma per tutto il weekend è dietro al compagno, nelle prestazioni e nei risultati. 

GP Eifel 2020, Nurburgring: Nico Hulkenberg (Racing Point) e Charles Leclerc (Ferrari)

NICO HULKENBERG - VOTO 10 Alle 11 di ieri si stava comodamente bevendo un caffé con un amico a Monaco di Baviera, nel giro di due ore balza in macchina e sfiorando i 300 anche in autostrada (non ci sono limiti su quelle tedesche) arriva al Ring. Non ha tempo neanche di fare le prove sedile, solo la Q1 e, ovviamente, scatta ultimo. Ma durante la gara Nico dimostra tutta la sua classe, non sbagliando niente e recuperando posizione su posizione. Alla fine arriva ottavo in scia a Leclerc, non si vede cosa potesse fare di meglio. E per questo si prende anche il Driver of the Day ufficiale della Formula 1. 

LANDO NORRIS - VOTO 8 Prima parte di gara sontuosa per il britannico, che dalla ottava casella diventa gradualmente terzo, tra ritiri e sorpassi. Poi però inizia ad accusare problemi al motore e non può farci molto. Deve cedere il passo a Ricciardo, Leclerc, Perez e Sainz, prima di compiere altri dieci giri di calvario, terminati con l'inevitabile ritiro.

GP Eifel 2020, Nurburgring: Lando Norris e Carlos Sainz (McLaren)

VALTTERI BOTTAS - VOTO 5 Dopo una buona partenza che lo ha visto vincitore di un duello con Lewis Hamilton, il finlandese ha mantenuto la testa della corsa fino al giro 13°, quando un brutto bloccaggio ha propiziato il sorpasso del compagno. Da lì in poi sono iniziati i problemi, prima tanti secondi persi da Hamilton e Verstappen che hanno effettuato il pit stop in regime di VSC, e poi i problemi tecnici che lo hanno costretto al ritiro.

GP Eifel 2020, Nurburgring: Valtteri Bottas e Lewis Hamilton (Mercedes)

GLI ALTRI IN BREVE

CARLOS SAINZ - VOTO 6,5 Il quinto posto è un ottimo risultato per Sainz, ma piove un po' dal cielo. Sempre dietro a Lando Norris nel weekend, lo spagnolo riesce comunque a non commettere errori, guadagnando posizioni tra pit, safety car e strategie. 

PIERRE GASLY - VOTO 7,5 Un pizzico di fortuna ma anche tanta consistenza per Pierre Gasly, lontano parente del pilota che lo scorso anno arrancava con la Red Bull. Sfrutta bene le gomme fresche nel finale, passando Grosjean e Leclerc e prendendosi un'ottima sesta piazza.

ROMAIN GROSJEAN - VOTO 7,5 Ottima prestazione per il francese oggi, un bel voto di incoraggiamento per lui che è stato aiutato da VSC e Safety Car, senza però commettere errori e recuperando dalla 20° posizione dopo una partenza difficile.

KEVIN MAGNUSSEN - VOTO 5 Gara opaca per il danese, che si vede solo nel duello con Vettel. Dalla sua una discreta partenza, in cui recupera due posizioni dalla 15° alla 13°, poi però non riesce a sfruttare la strategia come il compagno.

DANIIL KVYAT - VOTO 5,5 Centrato da Albon perde l'ala e la sua gara è a quel punto compromessa, ma non aveva fatto grandi cose: dalla 13° posizione in griglia era sceso in 15° e poi il contatto dopo qualche giro. Arriva ultimo senza sussulti.

NICHOLAS LATIFI - VOTO 5,5 Chi l'ha visto? La sua auto è quella che è, arriva comunque davanti a Kvyat nel finale, riuscendo a tenerlo dietro.

GEORGE RUSSELL - VOTO SV Scatta dalla 17° posizione e ne guadagna una al via, ma a un terzo di gara arriva lo speronamento da parte di Kimi Raikkonen che lo costringe al ritiro.

ESTEBAN OCON - VOTO SV Nelle fasi iniziali di gara mantiene una posizione nella top ten, poi però un guasto tecnico mette fine alla sua gara.

ALEX ALBON - VOTO 5 Un errore in partenza rischia di fargli tamponare Leclerc. Perde la posizione su Ricciardo, poi sosta presto ma non trova ritmo e si ritira.


TAGS: renault ferrari mercedes nurburgring sainz formula 1 red bull mclaren vettel norris Hamilton ricciardo verstappen bottas leclerc gasly f1 2020 pagelle f1 ocon Stroll Racing Point Albon EifelGP 2020 GP Eifel GP Eifel 2020 Pagelle GP Eifel 2020 pagelle Nurburgring