Anteprima:

Volvo XC90 Sport


Avatar Redazionale , il 28/07/06

15 anni fa - Più strada che fuori.

Assetto irrigidito, cerchi maggiorati e sterzo più diretto. Ecco la ricetta svedese per chi allo sterrato preferisce la guida brillante su asfalto. Sarà da settembre nelle concessionarie a prezzi da definire.

Benvenuto nello Speciale MOTOR SHOW 2006: DI TUTTO, DI PIÙ, composto da 59 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario MOTOR SHOW 2006: DI TUTTO, DI PIÙ qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

LE PHYSIQUE DU ROLE Quella della Suv sportiva si sta affermando un po' come la moda di questa stagione. Lo dicono il successo della Range Sport o l'attenzione destata dalla Murano Granturismo, giusto per fare due esempi. D'altro canto è anche normale che sia così e non solo perché la S di Suv sta davvero per Sport. La stragrande maggioranza degli esemplari immatricolati in questo segmento non vede le mulattiere neanche con il binocolo e non solo per i rigidi limiti imposti dalle amministrazioni delle località montane. E allora, se l'habitat delle Suv deve essere la strada, tanto vale che siano preparate al meglio per muoversi proprio su asfalto. E se poi anche l'estetica ne guadagna, tanto meglio.

FAMIGLIA DA TRE Capita l'antifona, ora anche la Volvo propone una variazione sul tema della XC90, non a caso battezzata a sua volta Sport. Non si tratta di una semplice versione ma di un allestimento che da settembre diventerà disponibile con tre motorizzazioni: 4.4 V8 a benzina da 315 cv e 440 Nm, 3.2 V6 a benzina da 238 cv e 320 Nm e 2.5 D5 turbodiesel da 185 cv e 400 Nm. In tutti e tre i casi i prezzi sono ancora da definire.

VEDO ROSSO Riconoscere le XC90 Sport non è affatto difficile anche per chi non ha la vista particolarmente acuta. L'intera gamma è disponibile in un unico colore, il Rosso Passione, che la fa spiccare come un faro nella notte. Rossi sono anche gli archetti in plastica che orlano i passaruota, sotto cui fanno bella mostra cerchi in lega da 19". Questi ultimi possono invece avere due finiture a scelta: acciaio lucido o "taglio di diamante".

FULL METAL JACKET A spezzare ancora l'uniformità del rosso ci sono molti altri dettagli con finitura metallica. Le cromature standard lasciano su questa versione il posto all'argento satinato, utilizzato anche per la piastra paracolpi inferiore. Il doppio terminale di scarico è cromato mentre le modanature a inserti sono in acciaio inox lucidato. Dal tetto spariscono invece le barre portatutto, che restano comunque ottenibili a richiesta.

TOCCO ESCLUSIVO La Sport si distingue bene dalle XC90 vulgaris anche a livello dell'abitacolo, con una coppia di sedili sportivi rivestiti con due tipi di pelle diversi e con bordi elegantemente in contrasto. Lo stesso genere di soluzione caratterizza anche i tappetini, scuri ma pure loro dotati di bordatura color crema. Il pomello del cambio è rivestito invece in pelle traforata, come anche il volante sportivo, dietro il quale fa capolino una strumentazione con fondo blu.

FA LA DURA E' lontano dagli sguardi indiscreti che la XC90 Sport cela però le novità più succose. L'assetto è infatti più sostenuto del solito, grazie all'adozione di barre antirollio più robuste e di ammortizzatori più rigidi. Inoltre, tanto sulle versioni a cinque posti quanto su quelle a sette, diventano di serie le sospensioni autolivellanti Nivomat. Per consentire sfruttare al meglio le maggiori potenzialità del telaio, lo sterzo, di tipo ad assistenza variabile, è modificato e reso più diretto.


Pubblicato da Paolo Sardi, 28/07/2006
Gallery
Motor Show 2006: di tutto, di più
Logo MotorBox