News

Lamborghini Murcielago LP640 Roadster


Avatar Redazionale , il 13/12/06

14 anni fa - Semplicemente mozzafiato.

Dopo la coupé, tocca ora alla scoperta di prestigio della Casa di Sant'Agata rifare la punta alle corna e presentarsi più cattiva che mai. 640 cv, 330 km/h e 3,4 secondi nello 0-100 sono il biglietto da visita di una supercar che si annuncia da brivido, anche nel prezzo.

Benvenuto nello Speciale MOTOR SHOW 2006: DI TUTTO, DI PIÙ, composto da 59 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario MOTOR SHOW 2006: DI TUTTO, DI PIÙ qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

OCCHIO DI RIGUARDO Questa volta non è di certo il caso di offendersi. La Lamborghini ha ottimi motivi per aver fatto debuttare la nuova Murcielago LP640 Roadster con qualche giorno di anticipo al Salone di Los Angeles piuttosto che al Motor Show di Bologna, teatro "semplicemente" della prima europea. In questo 2006 che sta per chiudersi alla grande per la Casa di Sant'Agata, con un aumento delle vendite pari a circa il 30%, gli Stati Uniti sono infatti risultati il primo mercato. Sotto la bandiera a stelle e strisce è finito ben il 44% della produzione, mentre solo il 7% si è fermato in Italia. Ce n'è abbastanza, insomma, per giustificare qualche riguardo in più per gli yankee.

BUCHI NERI Bando alle gelosie, tanto vale concentrarsi sulla macchina, che presenta succose novità rispetto alla "solita" Murcielago Roadster. La ricetta ricalca quella già utilizzata per la coupé, declinata a sua volta in variante LP640 all'inizio dell'anno. L'ingrediente principale sono i nuovi paraurti. Quello anteriore spalanca le prese d'aria e sfoggia un labbro più pronunciato; quello posteriore adotta un nuovo diffusore sormontato da un terminale di scarico oversize dall'aspetto a dir poco inquietante. Un ampio squarcio si apre anche nella fiancata sinistra, per placare i bollenti spiriti del radiatore dell'olio maggiorato. Nell'abitacolo gli interventi sono più misurati. Le news riguardano giusto la strumentazione, ora dotata di una nuova grafica, l'impianto stereo, Kenwood con monitor widescreen da 6,5", lettore DVD, Mp3 e WMA.

A TUTTA FORZA Il lavoro svolto dai tecnici Lamborghini sul motore della coupé torna buono anche per la LP640 Roadster. Giusto per rinfrescare la memoria, la sigla LP640 sta per Longitudinale Posteriore da 640 cv. Queste sono la posizione e la potenza del V12 da 6,5 litri, portato a sviluppare anche una coppia di 660 Nm grazie al sistema di fasatura variabile delle valvole. Il cambio è a sei marce eventualmente rimpiazzabile (sarebbe cosa buona e giusta) con il robotizzato e-gear dotato di un nuovo programma di accelerazione Thrust mode, simile al launch control impiegato in partenza in Formula 1. Con questo dispositivo è alla portata di tutti (o quasi) il tempo di 3,4 secondi dichiarato per lo 0-100 mentre solo chi ha una foresta pluviale di pelo sullo stomaco può avventurarsi fino ai 330 km/h di velocità massima.

RINFORZINO A scaricare a terra tutta la cavalleria provvede, come tradizione consolidata delle auto del Toro, una trazione integrale permanente Viscous Traction. Di norma la forza motrice viene ripartita tra avantreno e retrotreno secondo il rapporto 30/70 ma in casi estremi il 100% della coppia può andare a un singolo asse. Per essere all'altezza della situazione nonostante l'asportazione del tetto (sostituito da un'attillatissima capottina in tela con la quale si consiglia di non superare i 160 km/h), il telaio si affida a una struttura d'irrigidimento supplementare inserita nel vano motore. Per il resto la LP640 mantiene la stessa ossatura delle altre Murcielago Roadster, con lo scheletro in acciaio e carbonio, con struttura a nido d'ape e i vari elementi incollati e rivettati tra loro.

DI BENE IN MEGLIO Le sospensioni si adeguano alle nuove prestazioni, con nuove barre stabilizzatrici, nuove molle e ammortizzatori a controllo elettronico. I pneumatici sono Pirelli P Zero Rosso e misurano 245/35-18 e 335/30-18. A richiesta possono essere montati anche i P Zero Corsa, eventualmente in abbinamento ai cerchi in alluminio Hermera a loro volta optional. I freni sono a disco autoventilanti; quelli anteriori misurano 380 x 34 mm, quelli posteriori 355 x 32. Anche qui c'è però la possibilità di chiedere un upgrade dell'impianto, con freni carboceramici. Questo è però niente rispetto a quanto offre il programma "ad personam", con cui la Lamborghini offre ai suoi clienti la possibilità di tagliarsi l'auto su misura, come un vestito, giocando con pelle, carbonio, filati e una scelta quasi infinita di colori. Approfittandone è bene però mettere in preventivo il suepramento della soglia dei 300.000 euro, cifra attorno a cui dovrebbe aggirarsi il prezzo della Murcielago Roadster LP640 "base".


GUARDALA DA VICINO











Pubblicato da Paolo Sardi, 13/12/2006
Gallery
Motor Show 2006: di tutto, di più
Logo MotorBox