Anteprima:

Opel Astra 2007


Avatar Redazionale , il 04/12/06

14 anni fa - Si rifà il trucco e monta tre nuovi motori.

A marzo la compatta di Rüsselsheim compirà tre anni e per il compleanno mamma Opel le regala un piccolo lifting e tre nuovi motori. Si tratta di due 1.600 a benzina, uno spirato e uno turbo, e di un turbodiesel 1.7 da 125 cv.

Benvenuto nello Speciale MOTOR SHOW 2006: DI TUTTO, DI PIÙ, composto da 59 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario MOTOR SHOW 2006: DI TUTTO, DI PIÙ qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

UN'ECCEZIONE Tra spettacoli, gare e kermesse varie, sotto i riflettori Motor Show di Bologna le novità di prodotto non sono protagoniste come in altri saloni. Al punto che anche le Case prefiriscono spesso far calcare altre passerelle alle loro anteprime. La regola ha però le sue brave eccezioni, come per esempio il model year 2007 dell'Astra che proprio in Emilia debutta in società, prima del lancio sul mercato, previsto per marzo.

MANO LEGGERA Dopo tre anni di onorato servizio, in cui è stata prodotta in circa 1.200.000 esemplari, la compatta tedesca si dà un'aggiustatina al trucco e porta a dieci il numero dei motori che compongono la gamma, con potenze dai 90 ai 240 cv. Quanto all'estetica, gli stilisti della Opel hanno usato la mano leggera nel muso, limitandosi ad adeguarlo a quello delle altre ultime novità di Rüsselsheim. In sostanza, hanno allargato la fascia cromata, che incorpora lo stemma della Casa, e hanno rimodellato le cornici dei fendinebbia, che ora fanno risaltare di più il caratteristico disegno a V del frontale. Il coda si notano invece nuove luci tridimensionali. Per le sole versioni GTC, offerte a richiesta con uno spettacolare tetto panoramico, si annuncia un'inedita mascherina a nido d'ape mentre per le station wagon è stato approntato un nuovo portapacchi in alluminio.

AGUZZATE LA VISTA Nell'abitacolo solo l'allestimento Cosmo fa registrare modifiche di rilievo, con l'entrata a catalogo di una nuova finitura nera laccata per la plancia e i pannelli portiera. Per il resto gli aggiornamenti dell'abitacolo offrono un buon allenamento per la rubrica "Aguzzate la vista" de La Settimana Enigmistica. Solo gli acuti osservatori possono infatti accorgersi dei bordi cromati attorno ai comandi del climatizzatore e della radio. Da primavera lo stereo sarà inoltre dotato di una presa per il collegamento di lettori Mp3 e iPod.

TESORO NASCOSTO L'Astra 2007 cela così le novità più succose sotto il cofano, pronto ad accogliere ben tre nuove motorizzazioni. Apre le danze un 1.600 aspirato da 115 cv e 155 Nm che ha come punto di forza il sistema Cam-Phase che regola in continuo la fasatura dei due alberi a camme. Abbinato a un cambio robotizzato Easytronic a cinque marce, fa scattare l'Astra da 0 a 100 in 11,6 secondi, con una velocità massima di 191 km/h e una percorrenza media di 15,4 km/litro.

UN PO' DI MISTERO Per i più sportivi arriva la versione turbo, che manda in pensione il due litri da 200 cv. La sua potenza è di 180 cv con una coppia massima di 230 Nm stabile tra i 1.980 e i 5.500 giri. In questo caso il tempo nella prova d'accelerazione scende a 8,3 secondi e la velocità massima sale a 221 km/h. Il 1.600 Turbo sorseggia un litro di benzina ogni 13 km. Non è invece ancora dichiarato il consumo del nuovo turbodiesel 1.7 CDTI da 125 cv e 280 Nm che per la nuova stagione si candida a contendere il ruolo di best-seller al 1.9 CDTI, che, in configurazione da 120 cv, sarà offerto solo con il cambio automatico Active Select a sei marce.


Pubblicato da Paolo Sardi, 04/12/2006
Gallery
Motor Show 2006: di tutto, di più
Logo MotorBox