Anteprima/

Volkswagen Passat 2011: sarà così?


Avatar Redazionale , il 26/05/10

11 anni fa - Una sola foto, finita non si sa bene come nella mani dei colleghi di Auto Bild, sembra svelare anzitempo le forme della nuova media di Wolfsburg. Attesa protagonista dei saloni d'autunno, arriverà sul mercato nel 2011.

Una sola foto, finita non si sa bene come nella mani dei colleghi di Auto Bild, sembra svelare anzitempo le forme della nuova media di Wolfsburg. Attesa protagonista dei saloni d'autunno, arriverà sul mercato nel 2011.

IL LUOGO DEL DELITTO La Germania sarà anche un posto tranquillo, dove la criminalità non è poi ‘sta gran piaga sociale. Quando però si parla di fughe di notizie e di immagini rubate nel mondo dell'auto lo scenario è quasi sempre la terra tedesca. L'ultimo caso riguarda la Passat prossima ventura, di cui i colleghi di Auto Bild e Auto Week.nl pubblicano il primo scatto "ufficiale", ritratta come mamma Volkswagen l'ha fatta.

VEDI ANCHE



VEROSIMILE Se la foto sia vera o meno non è facile dirlo su due piedi. Qualche euro sul "sì" si potrebbe anche scommettere ma quel che è certo è che le forme sono quanto meno verosimili. Questa Passat mostra infatti una forte familiarità con gli altri più recenti modelli della Casa voluti da Walter de' Silva & Co. Nel frontale si ritrovano dunque molti tratti orizzontali e tagli geometrici, senza soluzioni barocche: poche linee dritte per un aspetto acqua e sapone. L'unica soluzione un po' a effetto è rappresentata dall'abbondante presenza di cromature, che danno un'aria aristocratica. Viste le proporzioni, il muso dovrebbe risultare massiccio e importante anche dal vivo, mentre l'unica cosa che si può dire per ora della coda è che sembra stagliarsi bene dal volume centrale.

STATO DELL'ARTE Quanto ai motori, non serve la sfera di cristallo per affermare che la nuova Passat monterà le unità a benzina TSI e diesel TDI di ultima generazione, accomunate dalla sovralimentazione e dall'iniezione diretta del carburante. Tra le prime dovrebbe aprire le danze il piccolo 1.200 TSI da 105 cv, seguita dal 1.400 da 122 cv, dal 1.800 da 160 cv e dal due litri da 211 cv. Sul fronte a gasolio è invece scontata la presenza del 1.600 da 105 cv e del 2.000 nelle due configurazioni da 140 e 170 cv. I soliti ben informati parlano anche dell'arrivo di un 2.0 BiTDI (ovvero con doppia sovralimentazione) capace di ben 220 cv.


Pubblicato da Paolo Sardi, 26/05/2010
Vedi anche
Logo MotorBox