Pubblicato il 08/01/2020 ore 16:29

IBRIDA AL QUADRATO Fa ''scena muta'', nel senso che di sé racconta poco o niente. Ma ad un must dei giorni d'oggi come il Consumer Electronics, Jeep Renegade plug-in hybrid non può mancare. Eccola così sul piedistallo, in versione definitiva o quasi. Già, perché di nuova Renegade 4xe (la sigla coniata da FCA per individuare d'ora in avanti le Jeep che si convertono all'elettrificazione) sapremo finalmente tutto solo al Salone di Ginevra del prossimo marzo. Come a Ginevra e al Parco Valentino l'anno scorso, il CES è solo un altro assaggio.

Jeep Renegade 4xe, un particolare degli interni

FA LA MISTERIOSA Scheda tecnica ancora sotto chiave, la sua natura di vettura ibrida plug-in la manifesta solo tramite lo sportellino di ricarica batterie alloggiato sopra il passaruota posteriore sinistro. Se non ci saranno sorprese, il powertrain dovrebbe in ogni caso consistere di un 4 cilindri 1.3 turbo benzina, più un motore elettrico a supporto, alimentato da batterie dall'energia superiore ai 10 kWh. Range di potenza compreso tra i 190 cv e i 240 cv circa, autonomia in modalità elettrica di almeno 55 km (e velocità in EV autolimitata a 120 km/h). Il mercato delle plug-in hybrid cresce, ancora qualche mese ed anche Renegade sarà della partita.


TAGS: jeep jeep renegade jeep renegade plug in hybrid ces 2020 jeep renegade 4xe