Autore:
Salvo Sardina
Pubblicato il 05/03/2020 ore 14:15

VERSO LA SPAGNA Reduce da sei giorni di test sulla pista di Barcellona, la Pirelli ha comunicato le mescole scelte per il prossimo Gran Premio di Spagna, di scena sul Circuit De Catalunya nel weekend del 10 maggio 2020. E, visto che il modello degli pneumatici rimane quello dell’anno scorso, anche le scelte del costruttore milanese sono identiche a quelle già fatte nel Gp di 12 mesi fa.

A BARCELLONA SARÀ… DURA Considerando gli elevati livelli di stress sulle gomme imposti dal tracciato catalano e soprattutto pensando che le monoposto 2020 saranno necessariamente più veloci di quelle della passata stagione, Pirelli resta fedele a una scelta piuttosto conservativa. Le mescole nominate per la gara a Barcellona saranno dunque le più dure del lotto, con le C1, le C2 e le C3 di nuovo protagoniste al Montmeló una settimana dopo il debutto sul tracciato olandese di Zandvoort.

COME IL 2019 Per il momento le scelte sono le stesse di quelle già viste nel 2019 con la sola eccezione del Bahrain dove, al posto della terna C1-C2-C3 usata lo scorso anno, Pirelli porterà in pista C2, C3 e C4. Il terzetto più morbido è invece stato selezionato per la gara in Canada, ma farà con ogni probabilità il suo debutto due settimane prima, come da tradizione, sul circuito cittadino di Monte Carlo.


TAGS: pirelli formula 1 f1 gp spagna SpanishGP 2020