Prezzi e quotazioni usato Volkswagen Eos(MY 2005)

Volkswagen Eos

La Volkswagen Eos è una coupé cabriolet a 4 posti di dimensioni medio grandi (4,41 metri) e dal design pulito. Punta di diamante il 3.2 V6 da 250 cavalli.

MY 2005 A partire da 26.525 €
Scheda tecnica
Marca / ModelloVolkswagen Eos
Prezzi a partire da: 26.525 €
Omologazione: Euro5
Numero posti: 4
Bagagliaio (lt. min / max): 205 / 380
Valutazione Media:
PRO

Posizione di guida Il sedile ha un'escursione molto ampia e consente di sedersi anche rasoterra, cosa sempre apprezzabile su una scoperta

Guida sportiva Il telaio non dà la minima idea di flettere, neppure quando il tettuccio è ripiegato e si forza l'andatura nel misto veloce

CONTRO

Visibilità posteriore Non eccezionale a causa delle dimensioni contenute del lunotto e di quelle invece più paffute dei montanti

Parabrezza Dimensioni contenute, uguale maggior senso di libertà, uguale anche qualche turbolenza in più in velocità

Quale versione scegliere

1.4 TSI e 2.0 TDI manuali sono scelte morigerate e vanno sempre bene, ma se vogliamo raschiare ogni grammo di divertimento dalla Eos, la scelta cade sul V6 e sul cambio DSG.

Quale colore scegliere

Stile sobrio, colori sobri. Due alternative: grigio metallizzato con sedili in pelle rossa, oppure blu profondo con interni chiari. Vedrete che effetto.

Quotazioni Eos
Modello 2019 2018 2017 2016 2015 2014 2013 2012
- - - - - - - 7.000
- - - - - - - 9.500
Com'è la Eos?

Lunga 441 cm, la Eos è una cabrio coupé di dimensioni non proprio tascabili che non le impediscono tuttavia di adottare una silhouette filante, complice soprattutto la fiancata dal taglio a cuneo. Il frontale è spiovente, dominato dalla classica calandrona a U, mentre la coda è di disegno molto pulito e tutt'altro che goffo, nonostante debba fagocitare un padiglione molto sviluppato in lunghezza. A proposito: vogliamo guidare a cielo aperto? I cinque pannelli del tetto si sollevano e si ripiegano fino a scomparire in 25 secondi. L'abitacolo a quattro posti accoglie anche dietro due adulti, mentre a disposizione del pilota e del suo equipaggio c'è un bagagliaio da 380 litri quando il tetto è chiuso, che scendono a quota 205 quando si viaggia en plen air. 

Come va la Eos?

La Eos dà il meglio su strade extraurbane, quelle cioè che esaltano le proprietà del suo telaio. Si entra in curva con precisione e si percorre la traiettoria senza sbavature, con la coda che stuzzica appena il pilota accennando una leggera tendenza ad allargare in uscita. La solidità della struttura non impone tra l'altro scelte estreme sul fronte dell'assetto, che esce a testa alta dai tratti sconnessi e incassa bene anche i colpi più duri. Buona la silenziosità a tettuccio chiuso, mentre quando si viaggia a tetto abbassato la Eos paga la scelta di un parabrezza piccolo. In manovra e negli spazi stretti in genere, la Eos sconta ingombri non proprio anoressici, ma una volta fatto l'occhio alla coda si dimostra a suo agio anche in città, visto che il diametro di sterzata non è chilometrico.

Logo MotorBox