Prezzi e quotazioni usato Hyundai i10 / MY 2010 - prezzi e caratteristiche

Hyundai i10

Un abitacolo spazioso, un motore a benzina poco assetato. La Hyundai i10 si fa largo nel mercato delle utilitarie a colpi di semplicità e funzionalità.

MY 2010 A partire da 8.950 €
Scheda i10
Prezzi a partire da: 8.950 €
Omologazione: Euro5
Numero posti: 5
Bagagliaio (lt. min / max): 225 / 910
Valutazione Media:
Quotazioni i10
Modello 2019 2018 2017 2016 2015 2014 2013 2012
- - - - - 3.300 2.800 2.200
- - - - - 3.200 2.600 2.100
- - - - - 2.600 2.200 1.700
Com'è la i10?

Al bando i colpi di testa stilistici. La Hyundai i10 ha forme ordinarie ma in grado di accontentare chiunque, uomini e donne, giovani e meno giovani. Le proporzioni tra i volumi sono quelle tipiche del segmento A: frontale corto e tozzo, taglio da monovolume tascabile con portellone verticale. Lunga 357 cm, larga 160 cm e alta 154 cm, la i10 ospita senza problemi anche quattro fusti, mentre un eventuale terzo occupante sul divano crea qualche problema causa scarso spazio trasversale. Non male il bagagliaio, dalla capacità minima di 225 litri e massima di 910 litri: sollevando la cappelliera, si può stivare una valigia anche in verticale. Oltre a essere spazioso, l'abitacolo è infine anche ben assemblato: plastiche non proprio morbide ma dall'aria solida, accoppiamenti precisi.

Come va la i10?

Ingombri tascabili, diametro di sterzata da apecar: la Hyundai i10 fa della maneggevolezza il proprio punto di forza. Ma che la piccola coreana si comportasse da cittadina modello, era da aspettarselo. Le sorprese giungono semmai dalla marcia in autostrada, territorio che la i10 gestisce con autorevolezza: lo sterzo è sempre abbastanza progressivo e mai troppo leggero, dal canto loro le sospensioni assicurano comfort digerendo bene gli avvallamenti. Discreto l'isolamento acustico: anche quando il motore gira alto, la sua voce non confonde i dialoghi tra i passeggeri. Quanto ai consumi, viaggiando nel rispetto del Codice si percorrono circa 15 km con un litro. Nel misto la gommatura esile provoca sottosterzo: ricordarsi di anticipare di un pelo le manovre.

PRO

Maneggevolezza Ingombri mignon e ruote libere di ruotare su se stesse. In città si compiono manovre favolose

Consumi Carrozzeria leggera, motore evoluto. Medie da applausi anche in autostrada

CONTRO

Stabilità La gommatura esile e la larghezza ridotta contrastano il piacere di affrontare le curve con brio

Visibilità anteriore Strano a dirsi, ma il frontale bombato copre la visuale a breve raggio e nei parcheggi a filo serve sensibilità

Quale versione scegliere

Dotazione di serie non molto completa, meglio spostare l'attenzione sugli allestimenti superiori. Per chi conta anche gli spiccioli, il 1.1 esiste anche a GPL.

Quale colore scegliere

Rossa o blu si dà un'aria giovanile, in beige acquista punti in termini di eleganza. Ma evitiamo il grigio, per favore.

Logo MotorBox