Prezzi e quotazioni usato Honda Jazz / MY 2011 - prezzi e caratteristiche

Honda Jazz

Molto spaziosa (da 354 a 1.314 litri di bagagliaio in 4 metri di lunghezza), la Honda Jazz ha solo piccoli motori a benzina che amano essere tirati.

MY 2011 A partire da 12.800 €
Scheda Jazz
Prezzi a partire da: 12.800 €
Omologazione: Euro5
Numero posti: 5
Bagagliaio (lt. min / max): 379 / 1300
Valutazione Media:
Quotazioni Jazz
Modello 2019 2018 2017 2016 2015 2014 2013 2012
- - - 5.400 4.400 3.500 2.900 2.200
- - - 6.000 4.900 3.900 3.200 2.500
- - - 8.900 7.400 6.000 5.100 4.100
- - - 9.600 8.000 6.500 5.500 4.400
- - - 6.900 5.600 4.500 3.700 2.800
- - - 7.500 6.100 4.800 4.000 3.100
- - - 7.800 6.400 5.100 4.200 3.200
- - - - - 4.500 3.700 2.800
- - - 7.300 5.900 4.700 3.800 3.000
- - - 6.400 5.200 4.200 3.400 2.600
Com'è la Jazz?

La Honda Jazz è una citycar più spaziosa della media, ma che per via di arredi minimalisti trasmette anche un senso di leggerezza. Crescono le dimensioni: la lunghezza aumenta di 55 mm e tocca quota 3.900 mm, mentre la larghezza segna +20 mm, per un totale di 1.695 mm. Misure a parte, la Jazz cambia completamente registro per farsi più monovolume, grazie all'avanzamento della base del parabrezza che ora raccorda meglio il tetto al muso. L'abitacolo è davvero uno fra i più furbi e versatili in circolazione: l'aumento delle dimensioni esterne e del passo (+50 mm) ha ottimizzato lo sfruttamento degli ambienti. In particolare, il sedile posteriore con seduta sollevabile lascia libero uno spazio in altezza di ben 1.280 mm

Come va la Jazz?

Il senso di leggerezza prosegue anche in movimento. La guida di Honda Jazz non è mai faticosa, nemmeno nel traffico. L'ambiente è luminoso e al volante si gode di un gran senso di libertà. La visibilità è ottima in tutte le direzioni: capire dove finisca la carrozzeria è piuttosto semplice. I motori purtroppo sono fiacchi, rispetto ai moderni turbodiesel. Amano essere tirati, un controsenso per un'utilitaria. Jazz si lascia guidare come una due volumi nel misto e non sfigura nemmeno nei panni della maratoneta da autostrada. L'assetto non fa una piega di fronte agli avvallamenti o alle giunture dei viadotti. L'unico fastidio per i passeggeri è una certa rumorosità, che per fortuna affiora solo quando si superano i 130 km/h.

PRO

Abitabilità Ottima, considerata la classe di vettura. Anche in seconda fila si viaggia in relax 

Capacità di carico I 354 litri del vano base quasi quadruplicano (1.314 litri) escludendo gli schienali posteriori

CONTRO

Prestazioni I 4 cilindri a benzina danno il meglio quando girano alti, mentre tradiscono una certa pigrizia ai bassi regimi

Rumorosità In autostrada e con l'acceleratore a tavoletta l'abitacolo viene avvolto da fruscii e dal suono del motore

Quale versione scegliere

Non serve puntare al top: la versione base ha già quello che serve. Tranne gli aiuti elettronici alla guida, che trovate già sull'intermedia Comfort.

Quale colore scegliere

Le tinte vivaci, su una citycar come questa, fanno simpatia.

Logo MotorBox