Prezzi e quotazioni usato Great Wall Hover 5(MY 2010)

Great Wall Hover 5

L'Hover 5 è il cavallo di Troia col quale Great Wall accede ai mercati europei. Design e dotazioni niente male. Quanto a qualità e sicurezza...

MY 2010 A partire da 18.134 €
Scheda tecnica
Marca / ModelloGreat Wall Hover 5
Prezzi a partire da: 18.134 €
Omologazione: Euro4
Numero posti: 4
Bagagliaio (lt. min / max): 400 / 1250
Valutazione Media:
PRO

Design La carrozzeria ha il suo appeal. A furia di copiare, i cinesi hanno imparato a disegnare anche ex novo

Bagagliaio Buona la capacità di carico (430 litri), ancora meglio il grado di accessibilità (soglia bassa da terra)

CONTRO

Materiali Le plastiche sono poco gradevoli, così come la pelle dei sedili, sia al tatto che all'olfatto

Piacere di guida Il 2.4 a benzina è sottodimensionato. Il telaio, tutto fuorché sportivo. Per finire col cambio, lento e impreciso

Quale versione scegliere

Buono sin dalla entry level l'equipaggiamento di serie. Per chi avesse in programma lunghe percorrenze annue, l'impianto a GPL è un optional irrinunciabile.

Quale colore scegliere

Bianca o grigia si camuffa bene con le rivali europee, chi invece punta tutto sull'effetto sorpresa può considerare lo stravagante verde metallizzato.

Quotazioni Hover 5
Modello 2019 2018 2017 2016 2015 2014 2013 2012
- - - - - 5.600 4.700 3.800
- - - - - 6.600 5.600 4.600
- - - - - 6.600 5.500 4.400
- - - - - 7.600 6.500 5.300
- - - - - 7.200 6.000 4.900
- - - - - 8.300 7.000 5.800
Com'è la Hover 5?

Suv di categoria medio-grande (4,65 metri), la Great Wall Hover 5 non manca esteticamente di un proprio stile. Originale è in particolare il taglio delle luci di coda, sviluppate a L, mentre il frontale tratteggia linee pulite e regolari. A strizzare l'occhio ai fuoristradisti sono invece accessori come le pedane sottoporta e le protezioni in plastica per i passaruota. All'interno, a lasciare l'amaro in bocca sono soprattutto alcune plastiche croccanti e il look un po' cheap di plancia e componenti. Bene invece il vano di carico, ospitale (430 litri) e vicino al terreno. I centimetri non mancano nemmeno in abitacolo, dove anche chi siede dietro gode di una sistemazione di tutto rispetto. 

Come va la Hover 5?

Essendo unicamente spinta da un 2.4 benzina di origine Mitsubishi, su strada si avverte nostalgia soprattutto di un turbodiesel e della sua coppia. La progressione è lineare, ma priva di brio: anche insistendo sull'acceleratore, i risultati sono modesti. Meglio insomma abbandonare proposito bellicosi e procedere adagio, anche alla luce di un cambio dagli innesti macchinosi. Telaio buono per l'offroad, ma tutt'altro che sportivo: taratura delle sospensioni e distribuzione dei pesi generano in curva un coricamento laterale degno di una gondola. A sua volta, lo sterzo non si scompone sulle buche, ma il feeling che trasmette è molto debole.  

Logo MotorBox