Prezzi e quotazioni usato DS DS4 Crossback(MY 2015)

DS DS4 Crossback

Sterzo e assetto della DS 4 offrono sempre un gran bel feeling e ci si diverte sempre tra le curve. Si può anche osare col potente 1.6 turbo benzina da 211 cv. Per l'off-road c'è la Crossback.

MY 2015 A partire da 25.800 €
Scheda tecnica
Marca / ModelloDS DS4 Crossback
Prezzi a partire da: 25.800 €
Omologazione: Euro6
Numero posti: 5
Bagagliaio (lt. min / max): 385 / 1021
Valutazione Media:
PRO

Guida Sotto il vestito da fighetto alla moda si nasconde un fisico da atleta. Destra, sinistra, destra: la DS 4 non fa una piega

Equipaggiamento Si può arricchire l'abitacolo di accessori chic e cucirsi una DS4 quasi a propria immagine

Finiture Aspira a competere con le compatte premium, e in effetti lo sforzo si tocca con mano. Lavorazioni di matrice quasi artigianale

CONTRO

Comfort posteriore Ad aprire la portiera si rischia di ferirsi, inoltre i finestrini sono piccoli e fissi. Lo spazio per i passeggeri non abbonda

Prezzi Il listino, non c'è che dire, sottolinea fino in fondo il gap con la cugina C4  

Quale versione scegliere

La 1.6 BlueHDi da 120 cv. Massima resa (0-100 km/h in 10,9 secondi) per poca spesa (oltre 25 km/l). Consigliabile il cambio automatico EAT6. La Crossback? Solo se si frequentano strade sterrate.

Quale colore scegliere

Bianco perla per il massimo della signorilità, rosso metallizzato per esprimere maggior dinamismo.

Quotazioni DS4 Crossback
Modello 2019 2018 2017 2016 2015 2014 2013 2012
27.000 24.100 21.500 19.200 16.600 - - -
22.800 20.300 18.100 16.200 14.000 - - -
24.700 22.000 19.600 17.600 15.200 - - -
28.500 25.400 22.600 20.200 17.500 - - -
24.300 21.600 19.300 17.200 14.900 - - -
26.200 23.300 20.800 18.600 16.100 - - -
20.800 18.500 16.500 14.700 12.600 - - -
22.700 20.200 17.900 16.000 13.700 - - -
22.700 20.100 17.900 15.900 13.700 - - -
24.500 21.800 19.400 17.200 14.800 - - -
Com'è la DS4 Crossback?

Pur condividendo la medesima pianta meccanica con la Citroen C4, le due vetture si distinguono anche metro alla mano: la DS 4 risulta infatti più corta (-5 cm) ma più larga (2 cm) e soprattutto più alta (3 cm). Audace lo stile, un po’ da compatta, un po’ da coupé, con qualche richiamo al mondo dei crossover (cofano alto e parallelo al terreno). Il passeggero posteriore bisticcia con una porta dal profilo a cuneo: la grazia della cornice dei vetri, peraltro privi del meccanismo di apertura-chiusura, non vale il sacrificio imposto per montare a bordo dalla seconda fila, accogliente purché la propria statura rientri nella media. Davanti lo spazio per gli arti e la nuca è invece ben modellato su qualsiasi taglia, così come capillare si rivela la presenza di cavità portaoggetti.

Come va la DS4 Crossback?

A dispetto di un baricentro leggermente allontanato dal suolo (ancor di più sulla Crossback con barre al tetto), la tenuta di strada (grazie a sospensioni rinforzate e uno sterzo elettroidraulico calibrato per la guida sportiva) ne esce addirittura incrementata rispetto a C4. A un’osservazione, il volante multifunzione e dalla corona deformata in chiave racing sul lato inferiore non può tuttavia sottrarsi, e riguarda la maneggevolezza in fase di manovra: scarsa, specie pensando alle signore alle quali è in parte rivolto il programma DS, specie inoltre se i pneumatici avvolgono cerchi da 18 o 19 pollici. 

Logo MotorBox