Prezzi e quotazioni usato BMW Z4 Roadster(MY 2013)

BMW Z4 Roadster

Cabriolet con tetto rigido ripiegabile e 2 posti secchi, la BMW Z4 dà sensazioni uniche. Tra i motori, tutti a benzina, meglio puntare alto: da 245 cv in su.

MY 2013 A partire da 37.700 €
Scheda tecnica
Marca / ModelloBMW Z4 Roadster
Prezzi a partire da: 37.700 €
Omologazione: Euro6
Numero posti: 2
Bagagliaio (lt. min / max): 180 / 310
Valutazione Media:
PRO

Design Interni ed esterni come il corpo scolpito di un atleta: reattivi spigoli alternati a superfici armoniose

iDrive A Monaco potrebbero tranquillamente costruire computer, oltre che automobili

Bagagliaio Rubando la capote solo 130 litri ai 310 complessivi, non impedisce a due trolley di sistemarsi per il traverso

CONTRO

Sterzo Non troppo naturale il feeling restituito nella guida impegnativa

Spazio di bordo Specialmente in senso trasversale, manca qualche centimetro di spazio vitale

Quale versione scegliere

Il 3 litri aspirato della 30i (258 Cv) rappresenta la scelta più equilibrata, ma perché privarsi dell'alterego sovralimentato da oltre 300 cavalli? Non ci sembra il caso di tirarsi indietro.

Quale colore scegliere

Rossa, blu scuro, grigio scuro. Colori che trasmettano emozioni forti come il suo motore e il suo telaio.

Quotazioni Z4 Roadster
Modello 2019 2018 2017 2016 2015 2014 2013 2012
- - - 18.400 15.400 12.700 10.900 -
- - - 19.700 16.500 13.600 11.600 -
- - - 23.000 19.200 15.900 13.600 -
- - - 26.600 22.200 18.400 15.700 -
- - - - 22.000 18.200 15.500 -
- - - 30.400 25.400 21.000 17.900 -
- - - - 25.100 20.800 17.700 -
Com'è la Z4 Roadster?

In comune con la precedente possiede il nome, ma in realtà la Z4 atto secondo è un'evoluzione della vecchia ancor più di quanto la prima Z4 la fosse della Z3. E non solo a causa della soluzione adottata per il tettuccio apribile, in alluminio e non più in tela. L'hard top in alluminio bipartito, ripiegabile elettricamente in 20 secondi e tutto sommato dalle modeste pretese di spazio quando è raggomitolato nel bagagliaio, è solo la caratteristica, tecnica e stilistica, più lampante. Ma è sufficiente girare attorno alla nuova Z4 per capire come le differenze si estendano all'intera carrozzeria e anche alla conformazione dell'abitacolo.

Come va la Z4 Roadster?

Il telaio attivo DDC è un'arma potente: i tasti Normal, Sport e Sport + sintetizzano tre progressivi livelli di intervento dell'elettronica e altrettante diverse risposte di motore e sospensioni. Dedicato ai più arditi, invece, il pulsante che stacca completamente l'assistenza alla stabilità. Z4 di seconda generazione è abbinabile a tre diversi motori a benzina, col 2,5 litri della 23i (204 cv) a fare da apripista e il portentoso 3.0 Twin Turbo da 306 cavalli a chiudere in bellezza. Di serie il manuale a 6 rapporti, ma sarebbe un delitto non accoppiare la potenza e la leggerezza dei 6 in linea con la trasmissione automatica a doppia frizione con funzione di doppietta automatica anche in fase di rilascio. 

Logo MotorBox