News

Audi A1 e A3: arriva il cylinder on demand


Avatar di Andrea  Rapelli , il 23/03/13

8 anni fa - Le emissioni rispettano i limiti Euro 6

Alla bisogna l'Audi cylinder on demand spegne 2 dei 4 cilindri, per consumare meno. Da adesso, anche su Audi A1 e Audi A3

COSA NON SI FA PER RISPARMIARE Fino ad ora siamo stati abituati a vedere il sistema Audi cylinder on demand solo sulle creature più nobili dei Quattro Anelli. Tuttavia, per tenere sotto controllo consumi ed emissioni, la tecnologia di spegnimento dei cilindri arriva oggi pure su Audi A1 e Audi A3, anche in versione Sportback.

VEDI ANCHE



GLI PIACE LA BENZINA L'Audi cylinder on demand, disponibile solo in combinazione con l'1.4 TFSI da 140 cv, può disattivare il 2° e il 3° cilindro grazie all'Audi Valvelift System, capace anche di variare l'alzata delle valvole. Tutto ciò accade – senza che il conducente si accorga di nulla – fra i 1.400 e i 4.000 giri, ad una coppia compresa fra 25 e 75 Nm (quindi con bassi carichi sul gas). In frenata, per non far perdere nemmeno una stilla di freno motore, il sistema si prende una pausa e non permette ai cilindri di spegnersi.

IN SOLDONI Se tutto ciò vi farà risparmiare 0,6 l/100 km sulla Audi A1 e 0,5 l/100 km sulla A3, non bisogna dimenticare che il gingillo in questione consente anche di rispettare la normativa antinquinamento Euro 6. Volendo – per la A1 – anche con il cambio S-Tronic a 7 marce, non ancora disponibile su A3 e solo in allestimento Attraction. Per un listino da 21.450 (Audi A1 1.4 TFSI) a 26.200 euro (A3 Sportback 1.4 TFSI).


Pubblicato da Andrea Rapelli, 23/03/2013
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox