Listino prezzi Seat Tarraco / MY 2018 - prezzi e caratteristiche

Seat Tarraco

Il primo grande SUV della Casa spagnola offre un’ottima abitabilità, con l’optional dei sette posti, un abitacolo ben rifinito e un’ampia gamma di motorizzazioni e allestimenti. Disponibile a due e quattro ruote motrici, anche con cambio automatico DSG a sette rapporti.

MY 2018 A partire da 31.200 €
Scheda Tarraco
Prezzi a partire da: 31.200 €
Garanzia: 2 anni / km illimitati
Omologazione: Euro6d
Numero posti: 5
Bagagliaio (lt. min / max): 760 / 1920
Valutazione Media:
Listino Prezzi MY2018
Com'è la Tarraco?

Costruito partendo dalla piattaforma del Gruppo VW condivisa con Skoda Kodiaq e Volkswagen Tiguan Allspace, il SUV spagnolo è lungo 4,74 metri racchiusi in una linea equilibrata e molto piacevole. L’abitacolo è in grado di ospitare fino a sette persone con i due sedili della terza fila opzionali e assicura una notevole abitabilità e luminosità. Piace lo stile moderno della plancia, con il cruscotto digitale di serie, e l’ottimo livello di finiture complessivo. Il sistema infotainment è compatibile con Apple CarPlay e Android Auto e non mancano, di serie o in optional, tuti i sistemi di assistenza alla guida fino al livello 2. La versatilità di questo SUV è assicurata, infine, dal grande vano bagagli da 230/760-700/1.920 litri.

Come va la Tarraco?

Lo schema meccanico prevede la trazione anteriore o integrale abbinata al cambio manuale a 6 marce oppure automatico DSG a 7 rapporti. La gamma motori prevede due unità turbo-benzina di 1.5 e 2.0 litri da 150 e 190 CV e un 2.0 turbodiesel da 150 o 200 CV. In arrivo anche la versione plug-in hybrid. Il SUV di Seat offre una buona vivacità di marcia anche se il turbodiesel più potente svetta per prestazioni e piacere di guida. In allestimento Style trovate la frenata automatica di emergenza, i fari a LED e il clima trizona. Con la Business aggiungete il navigatore. La FR è la più sportiva con cerchi da 19” e interni in Alcantara.

PRO

Accessori di serie Molto ricca la dotazione fin dalla versione di attacco al listino, la Style con una selezione per la sicurezza e il comfort molto ampia.

Comfort L’abitacolo è ampio e ben illuminato, ci sono tanti vani portaoggetti dislocati strategicamente e lo spazio per i passeggeri e i bagagli è molto elevato.

CONTRO

Comandi in plancia Alcuni pulsanti sono poco raggiungibili perché non del tutto a protata di mano, come quelli del climatizzatore piuttosto bassi sulla plancia.

Rumorosità È avvertibile un po’ di rumorosità meccanica sia lato benzina sia lato diesel, soprattutto quando si spreme un po’ il motore. Ma anche a livello aerodinamico (specchietti esterni) la Tarraco potrebbe fare meglio.

Quale versione scegliere

Fermo restando che tutte le motorizzazioni sono vivaci senza chiedere troppo in cambio, per rendimento complessivo fra economia di esercizio e piacere di guida, ci sentiamo di consigliare la versione 2.0 TDI con l’automatico DSG, magari con la trazione integrale per avere più motricità e sicurezza. L’allestimento Xcellence è completo di tutto quello che serve per viaggiare comodi e sicuri. Se preferite la sportività, allora la FR fa al caso vostro.

Quale colore scegliere

La Tarraco veste bene sia i toni scuri sia chiari. Per valorizzarla ci sono il Blu Atlantico e il Grigio Dolphin. Se la preferite vivace, scegliete il Rosso Merlot.

Logo MotorBox