Tecnologia

Razer Blade Stealth


Avatar Redazionale , il 30/01/16

5 anni fa - Un ultrabook votato al gaming estremo

Il Razer Blade Stealth è il top degli ultrabook gaming

Benvenuto nello Speciale CES 2016, composto da 31 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario CES 2016 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

NEL COMPUTER PICCOLO... Piccino è piccino, ma ci si gioca alla grande. Del resto, essendo il Razer Blade stealth un ultrabook sviluppato essenzialmente per il gaming, ci avrebbe stupito il contrario. Sottilissimo (appena 13,1 mm) e con un peso di soli 1,25 kg, è tutto in alluminio aeronautico fresato che lo rende davvero bello da vedere (specialmente quando s’illuminano i tasti) e da maneggiare. Per contro, non aspettatevi un display imponente visto il suo formato: il monitor è solamente un 12,5”, disponibile sia in risoluzione Ultra HD 4K sia in Quad HD 2.540 x 1.440.

DENTRO FA PAURA Se il monitor impressiona, le sue specifiche tecniche lo fanno di più: come c’era da aspettarsi, il processore è un Intel i7 6.500 U di sesta generazione con 8 GB di RAM, SSD da 512 GB e al suo interno può ospitare due schede grafiche PCIe supplementari (AMD Radeon o Nvidia GeForce) vendute separatamente.

UN COLPO AL CORE Se proprio le due schede grafiche all’interno Razer Blade Stealth non bastano, possiamo sempre attaccare - attraverso connessione Thunderbolt 3 - il Razer Core, un mini case esterno dove possiamo inserire una scheda video aggiuntiva per “pompare” ancora di più l’ultrabook. Tutto molto bello? Indubbiamente, peccato però che per avere tutto questo ben di Dio dobbiamo mettere pesantemente mano al portafoglio. La configurazione BASE del Razer Blade Stealth parte infatti da 999 dollari per arrivare fino a 1.599 dollari per le configurazioni estreme, mentre per il Razer Core il prezzo non è stato ancora annunciato, ma sicuramente basso non sarà.


Pubblicato da Raffaele Gomiero, 30/01/2016
Gallery
ces 2016
Logo MotorBox