Tecnologia

Nvidia: ecco il supercomputer per l’auto del futuro


Avatar Redazionale , il 07/01/16

5 anni fa - E' potente come 150 computer

Il Drive PX 2 di Nvidia sarà il cuore di molte auto del futuro

Benvenuto nello Speciale CES 2016, composto da 31 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario CES 2016 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

FA IL LAVORO DI 150 COMPUTER Si chiama Drive PX 2 ed è stato sviluppato da Nvidia per gestire in completa autonomia le future auto a guida autonoma. I numeri sono impressionanti; potenza di calcolo di 8 teraflop e cpu a 12 core. Per usare un termine di paragone può fare il lavoro di 150 MacBook Pro, talmente potente che deve essere raffreddato a liquido per poter funzionare al massimo delle prestazioni.

VEDI ANCHE

VEDE TUTTO Tutta questa potenza serve a calcolare in tempo reale tutto l’ambiente che sta intorno all’auto, analizzando le immagini provenienti da un massimo di 12 videocamere e le informazioni che vengono trasmesse da radar e sensori vari. Così il sistema non solo è in grado di riconoscere la strada e gli altri veicoli ma anche percepire eventuali pericoli derivanti da pedoni di fretta, ciclisti spericolati o addirittura da un asfalto particolarmente scivoloso e con buche profonde.  

VOLVO LA PRIMA La Volvo sarà sicuramente la prima a implementare il Drive PX 2 sulle sue auto future, ma Nvidia sta già trattando anche con altri colossi come BMW, Mercedes, Ford e Audi - tanto per citarne alcuni - e quindi è molto probabile che di Drive PX 2 in giro ne vedremo un bel po’.


Pubblicato da Raffaele Gomiero, 07/01/2016
Gallery
ces 2016
Logo MotorBox