Autore:
La Redazione

FUGA MARQUEZ Con la vittoria nel Gran Premio della Catalunya e il contemporaneo strike di Jorge Lorenzo (che si è portato appresso Andrea Dovizioso, Valentino Rossi e Maverick Vinales), Marc Marquez è ora in piena fuga iridata, con ben 37 punti di margine sul primo inseguitore. Dietro di lui in classifica, nonostante lo zero della Catalogna, resta Andrea Dovizioso, seguito a strettissimo giro Alex Rins e dal suo compagno Danilo Petrucci, al terzo podio consecutivo nella classe regina e con davanti una pista che li piace tantissimo come Assen. Quinto nel mondiale Valentino Rossi, che dopo aver praticamente accantonato le speranze di titolo, punta al riscatto gara per gara a partire proprio dall'appuntamento olandese, che lo ha visto tante volte protagonista in passato, anche in quello recente. Da seguire il giovanissimo Fabio Quartararo, fresco di primo podio in carriera con il brillante secondo posto spagnolo, ma anche i nostri Franco Morbidelli e Francesco Bagnaia, chiamati a un pronto riscatto dopo le ultime gare opache.

IL CIRCUITO La pista di Assen è il tempio del Motomondiale, o - se preferite - l'Università delle due ruote. Perché? Vi si corre ogni anno dal 1949, prima si gareggiava su strade pubbliche, poi dal 1955 sul tracciato noto come Dutch TT che è arrivato fino ai giorni nostri passando per diverse modifiche, le più recenti nel 2002 e nel 2006. 4.555 metri di curve con pochissimi tratti rettilinei (il più lungo di 487 metri) e tante, tantissime pieghe spettacolari. 6 sono quelle a sinistra, 12 a destra e il giro più veloce appartiene a Valentino Rossi che nel 2015 scattò in pole con il tempo record di 1'32"627.

I NUMERI Sulla pista del TT Assen c'è un nome che si erge sopra a tutti gli altri ed è quello di Valentino Rossi. Il campione di Tavullia ha spesso saputo tirare fuori il coniglio dal cilindro, anche negli anni più difficili della sua carriera, riuscendo a vincere in 3 delle ultime 6 uscite sulla pista olandese. In totale sono ben 10 le affermazioni del Dottore all'Università del Motociclismo: una in 125, una in 250 e ben 8 in MotoGP. Tra i piloti attualmente in attività, cinque sono le lauree ad Assen di Marc Marquez, ma solo due in MotoGP (2014 e 2018), e quattro quelle di Jorge Lorenzo, anch'esso però solo una volta vincitore in classe regina. C'è anche Jack Miller che vanta il successo nella caotica gara del 2016, mentre nelle categorie inferiori hanno vinto due volte Maverick Vinales (125 e Moto3) e Francesco Bagnaia (Moto3 e Moto2) e una volta in Moto2 Franco Morbidelli, Takaaki Nakagami, Johann Zarco, Pol Espargaro e Andrea Iannone, e una in Moto3 Miguel Oliveira.

IL METEO Si attende un weekend totalmente estivo nella - solitamente - piovosa Olanda. In occasione del Gran Premio al TT di Assen temperature in grande crescita proprio nel weekend, con punte di 31 gradi. Una condizione non usuale che potrebbe aggiungere imprevedibilità a un GP già spesso non scontato come quello dei Paesi Bassi. Di seguito i dati di weather.com:
Venerdì 28 giugno: temperature 11°-23°, precipitazioni 10%, umidità 60%, vento 16 kmh
Sabato 29 giugno: temperature 18°-31°, precipitazioni 10%, umidità 46%, vento 14 kmh
Domenica 30 giugno: temperature 15°-27°, precipitazioni 0%, umidità 53%, vento 23 kmh

ORARI TV Come sempre Sky Sport MotoGP HD trasmetterà in diretta tutte le sessioni di tutte e tre le classi del Motomondiale, con Moto2 e Moto3 impegnate anch'esse sulla pista italiana. In occasione del GP di Assen è prevista la diretta anche su TV8. A questo link tutti gli orari del weekend nel dettaglio.

CLASSIFICHE IRIDATE Ecco la classifica piloti e costruttori del campionato mondiale MotoGP 2019.

ORARI E RISULTATI MOTOGP

RISULTATI GARA
Domenica 30 giugno 2019, ore 14.00

Pos. Pilota Moto Tempo/ Distacco
1 Maverick VIÑALES Yamaha 40'55.415
2 Marc MARQUEZ Honda 4.854
3 Fabio QUARTARARO Yamaha 9.738
4 Andrea DOVIZIOSO Ducati 14.147
5 Franco MORBIDELLI Yamaha 14.467
6 Danilo PETRUCCI Ducati 14.794
7 Cal CRUTCHLOW Honda 18.361
8 Joan MIR Suzuki 24.268
9 Jack MILLER Ducati 26.496
10 Andrea IANNONE Aprilia 26.997
11 Pol ESPARGARO KTM 28.732
12 Aleix ESPARGARO Aprilia 34.095
13 Miguel OLIVEIRA KTM 34.181
14 Francesco BAGNAIA Ducati 34.249
15 Hafizh SYAHRIN KTM 34.494
16 Tito RABAT Ducati 48.357
17 Karel ABRAHAM Ducati 1 Lap
                    Ritirati
  Johann ZARCO KTM 10 Laps
  Takaaki NAKAGAMI Honda 22 Laps
  Valentino ROSSI Yamaha 22 Laps
  Alex RINS Suzuki 24 Laps

RISULTATI QUALIFICHE 2 - Q2
Sabato 29 giugno 2019, ore 14.35

Pos. Pilota Moto Tempo Distacco
1 Fabio QUARTARARO Yamaha 1'32.017  
2 Maverick VIÑALES Yamaha 1'32.157 0.140 / 0.140
3 Alex RINS Suzuki 1'32.458 0.441 / 0.301
4 Marc MARQUEZ Honda 1'32.731 0.714 / 0.273
5 Joan MIR Suzuki 1'33.085 1.068 / 0.354
6 Cal CRUTCHLOW Honda 1'33.228 1.211 / 0.143
7 Danilo PETRUCCI Ducati 1'33.282 1.265 / 0.054
8 Takaaki NAKAGAMI Honda 1'33.295 1.278 / 0.013
9 Franco MORBIDELLI Yamaha 1'33.314 1.297 / 0.019
10 Jack MILLER Ducati 1'33.323 1.306 / 0.009
11 Andrea DOVIZIOSO Ducati 1'33.692 1.675 / 0.369
12 Pol ESPARGARO KTM 1'33.762 1.745 / 0.070

RISULTATI QUALIFICHE 1 - Q1
Sabato 29 giugno 2019, ore 14.35

Pos. Pilota Moto Tempo Distacco
1 Alex RINS Suzuki 1'32.710  
2 Pol ESPARGARO KTM 1'33.170 0.460 / 0.460
3 Francesco BAGNAIA Ducati 1'33.221 0.511 / 0.051
4 Valentino ROSSI Yamaha 1'33.466 0.756 / 0.245
5 Aleix ESPARGARO Aprilia 1'33.547 0.837 / 0.081
6 Karel ABRAHAM Ducati 1'33.583 0.873 / 0.036
7 Miguel OLIVEIRA KTM 1'33.706 0.996 / 0.123
8 Johann ZARCO KTM 1'33.776 1.066 / 0.070
9 Hafizh SYAHRIN KTM 1'33.869 1.159 / 0.093
10 Andrea IANNONE Aprilia 1'33.960 1.250 / 0.091
11 Tito RABAT Ducati 1'34.580 1.870 / 0.620

RISULTATI FP4
Sabato 29 giugno 2019, ore 13.30

Pos. Pilota Moto Tempo Distacco
1 Fabio QUARTARARO Yamaha 1'32.952  
2 Maverick VIÑALES Yamaha 1'33.093 0.141 / 0.141
3 Alex RINS Suzuki 1'33.262 0.310 / 0.169
4 Marc MARQUEZ Honda 1'33.268 0.316 / 0.006
5 Andrea DOVIZIOSO Ducati 1'33.801 0.849 / 0.533
6 Joan MIR Suzuki 1'33.849 0.897 / 0.048
7 Danilo PETRUCCI Ducati 1'33.981 1.029 / 0.132
8 Takaaki NAKAGAMI Honda 1'34.069 1.117 / 0.088
9 Pol ESPARGARO KTM 1'34.133 1.181 / 0.064
10 Franco MORBIDELLI Yamaha 1'34.195 1.243 / 0.062
11 Jack MILLER Ducati 1'34.209 1.257 / 0.014
12 Andrea IANNONE Aprilia 1'34.233 1.281 / 0.024
13 Francesco BAGNAIA Ducati 1'34.240 1.288 / 0.007
14 Aleix ESPARGARO Aprilia 1'34.347 1.395 / 0.107
15 Johann ZARCO KTM 1'34.370 1.418 / 0.023
16 Miguel OLIVEIRA KTM 1'34.465 1.513 / 0.095
17 Cal CRUTCHLOW Honda 1'34.547 1.595 / 0.082
18 Valentino ROSSI Yamaha 1'34.620 1.668 / 0.073
19 Karel ABRAHAM Ducati 1'34.838 1.886 / 0.218
20 Hafizh SYAHRIN KTM 1'35.304 2.352 / 0.466
21 Tito RABAT Ducati 1'35.648 2.696 / 0.344

RISULTATI FP3
Sabato 29 giugno 2019, ore 9.55

Pos. Pilota Moto Tempo Distacco
1 Fabio QUARTARARO Yamaha 1'32.471  
2 Danilo PETRUCCI Ducati 1'32.580 0.109 / 0.109
3 Marc MARQUEZ Honda 1'32.688 0.217 / 0.108
4 Takaaki NAKAGAMI Honda 1'32.890 0.419 / 0.202
5 Maverick VIÑALES Yamaha 1'32.910 0.439 / 0.020
6 Franco MORBIDELLI Yamaha 1'32.913 0.442 / 0.003
7 Jack MILLER Ducati 1'32.918 0.447 / 0.005
8 Andrea DOVIZIOSO Ducati 1'32.922 0.451 / 0.004
9 Cal CRUTCHLOW Honda 1'32.956 0.485 / 0.034
10 Joan MIR Suzuki 1'33.068 0.597 / 0.112
11 Alex RINS Suzuki 1'33.138 0.667 / 0.070
12 Andrea IANNONE Aprilia 1'33.205 0.734 / 0.067
13 Francesco BAGNAIA Ducati 1'33.228 0.757 / 0.023
14 Valentino ROSSI Yamaha 1'33.279 0.808 / 0.051
15 Aleix ESPARGARO Aprilia 1'33.636 1.165 / 0.357
16 Pol ESPARGARO KTM 1'33.868 1.397 / 0.232
17 Miguel OLIVEIRA KTM 1'33.962 1.491 / 0.094
18 Tito RABAT Ducati 1'34.257 1.786 / 0.295
19 Johann ZARCO KTM 1'34.258 1.787 / 0.001
20 Hafizh SYAHRIN KTM 1'34.326 1.855 / 0.068
21 Karel ABRAHAM Ducati 1'35.136 2.665 / 0.810

RISULTATI FP2
Venerdì 28 giugno 2019, ore 14.10

Pos. Pilota Moto Tempo Distacco
1 Maverick VIÑALES Yamaha 1'32.638  
2 Fabio QUARTARARO Yamaha 1'32.818 0.180 / 0.180
3 Danilo PETRUCCI Ducati 1'32.952 0.314 / 0.134
4 Andrea DOVIZIOSO Ducati 1'33.223 0.585 / 0.271
5 Alex RINS Suzuki 1'33.305 0.667 / 0.082
6 Andrea IANNONE Aprilia 1'33.355 0.717 / 0.050
7 Marc MARQUEZ Honda 1'33.413 0.775 / 0.058
8 Joan MIR Suzuki 1'33.415 0.777 / 0.002
9 Valentino ROSSI Yamaha 1'33.517 0.879 / 0.102
10 Cal CRUTCHLOW Honda 1'33.727 1.089 / 0.210
11 Francesco BAGNAIA Ducati 1'33.815 1.177 / 0.088
12 Karel ABRAHAM Ducati 1'33.854 1.216 / 0.039
13 Jack MILLER Ducati 1'33.874 1.236 / 0.020
14 Franco MORBIDELLI Yamaha 1'33.963 1.325 / 0.089
15 Pol ESPARGARO KTM 1'33.971 1.333 / 0.008
16 Takaaki NAKAGAMI Honda 1'34.040 1.402 / 0.069
17 Johann ZARCO KTM 1'34.194 1.556 / 0.154
18 Tito RABAT Ducati 1'34.370 1.732 / 0.176
19 Aleix ESPARGARO Aprilia 1'34.537 1.899 / 0.167
20 Miguel OLIVEIRA KTM 1'34.628 1.990 / 0.091
21 Hafizh SYAHRIN KTM 1'35.250 2.612 / 0.622
  Jorge LORENZO Honda    

RISULTATI FP1
Venerdì 28 giugno 2019, ore 9.55

Pos. Pilota Moto Tempo Distacco
1 Fabio QUARTARARO Yamaha 1'33.909  
2 Maverick VIÑALES Yamaha 1'33.986 0.077 / 0.077
3 Danilo PETRUCCI Ducati 1'34.169 0.260 / 0.183
4 Alex RINS Suzuki 1'34.423 0.514 / 0.254
5 Takaaki NAKAGAMI Honda 1'34.441 0.532 / 0.018
6 Marc MARQUEZ Honda 1'34.522 0.613 / 0.081
7 Cal CRUTCHLOW Honda 1'34.589 0.680 / 0.067
8 Karel ABRAHAM Ducati 1'34.596 0.687 / 0.007
9 Pol ESPARGARO KTM 1'34.659 0.750 / 0.063
10 Jack MILLER Ducati 1'34.674 0.765 / 0.015
11 Andrea IANNONE Aprilia 1'34.698 0.789 / 0.024
12 Valentino ROSSI Yamaha 1'34.746 0.837 / 0.048
13 Andrea DOVIZIOSO Ducati 1'34.756 0.847 / 0.010
14 Aleix ESPARGARO Aprilia 1'34.921 1.012 / 0.165
15 Tito RABAT Ducati 1'34.988 1.079 / 0.067
16 Joan MIR Suzuki 1'35.134 1.225 / 0.146
17 Franco MORBIDELLI Yamaha 1'35.500 1.591 / 0.366
18 Jorge LORENZO Honda 1'35.661 1.752 / 0.161
19 Johann ZARCO KTM 1'35.759 1.850 / 0.098
20 Miguel OLIVEIRA KTM 1'35.769 1.860 / 0.010
21 Francesco BAGNAIA Ducati 1'36.168 2.259 / 0.399
22 Hafizh SYAHRIN KTM 1'36.321 2.412 / 0.153

TAGS: yamaha assen ducati rossi motogp lorenzo dovizioso sky marquez motogp 2019 Rins Petrucci Bagnaia Morbidelli TV8 Quartararo GP Olanda 2019 AssenGP 2019 DutchGP 2019 MotoGP Olanda 2019 TT Assen