Autore:
Simone Valtieri

FUGA MARC Marc Marquez vince senza rivali il Gran Premio di Catalunya al Montmelò, e non perché li stacca, ma perché vengono tutti stesi all'inizio del terzo giro dal suo compagno Jorge Lorenzo, che in un impeto di foga scivola e si porta appresso in un insensato tentativo di sorpasso Dovizioso, Rossi e Vinales. Un colpo durissimo per il mondiale che vede ora Marquez in fuga in classifica con ben 37 punti di vantaggio su Andrea Dovizioso, il quale è braccato ora da Rins (-39) e Petrucci (-42), oggi rispettivamente 4° e 3°. Secondo finisce invece il poleman Fabio Quartararo, al primo podio in carriera nella classe regina. 

PRONTI: VIA! Scatta benissimo al via Andrea Dovizioso che dalla quinta piazza prende la testa alla prima curva. Bene anche Vinales che sfrutta un errore di Marquez per prendersi la seconda piazza, e benissimo anche Jorge Lorenzo, quarto al termine del primo giro, davanti a Petrucci e Rossi. Scivolano subito dietro Quartararo e Morbidelli, fagocitati dal gruppone e addirittura 8° e 13° al termine della prima tornata. Marquez si riprende la piazza d'onore e si sfiora pericolosissimamente con Vinales un paio di volte. Nei primi due giri si ritirano Abraham, Smith e Aleix Espargaro.

PATATRAC LORENZO! Ma è all'inizio del terzo giro che avviene il disastro: Jorge Lorenzo entra alla bersagliera su Dovizioso e si sdraia, portandosi appresso il ducatista ma anche, Vinales e Rossi. Un regalo gigante a Marc Marquez, che scappa creando subito il buco con Petrucci, Quartararo e Rins. Il terzetto si stacca dalla concorrenza e battaglia per la seconda posizione mentre dietro si stende anche "Pecco" Bagnaia, e Franco Morbidelli è solo 10 degli appena 15 piloti rimasti in pista quando mancano ancora 18 giri al termine.

BAGARRE PER IL PODIO Mentre dietro battagliano soprattutto Rins e Petrucci, con il ducatista che con gomme Soft contro le medie dello spagnolo inizia a soffrire già nei primi giri, davanti Marquez crea una solco di 4"-5" sul terzetto, seguito a breve distanza da un trenino composto da Miller, Mir, Crutchlow, Pol Espargaro, Nakagami e Morbidelli. A 11 giri dal termine Rins sportella con Petrucci e si prende la seconda posizione, con Miller che pochi metri dopo innesca un duello con Quartararo, e con Crutchlow e Mir che si aggianciano alla bagarre per il podio. Intanto dietro Morbidelli cade e conferma la giornata no degli italiani.

CAVALCATA MARQUEZ A otto giri dal termine c'è un sestetto molto allungato dal 2° al 7°, con Petrucci che si riprende la posizione su Rins e non molla la seconda piazza provvisoria. A -7 la svolta: Rins riprova il sorpasso su Petrucci che chiude, i due si toccano e lo spagnolo rischi di cadere scivolando in settima piazza. Ne approfitta Quartararo che infila Petrucci e scappa con un super giro. Nel tentativo di superare Miller, intanto, si stende anche Cal Crutchlow lasciando il gruppetto per il podio ridotto a 5 unità. Ma in realtà anche le posizioni sul podio sono già cristallizzate, nonstante gli ultimi arrembanti giri di Quartararo che rosicchia un po' di margine su Marquez, finendo comunque a una manciata di secondi dall'autore di questa fortunosa cavalcata trionfale. Danilo Petrucci salva il bilancio azzurro con l'ottimo terzo posto, poi Rins, Miller e Mir.

Risultati Gran Premio della Catalunya 2019

Pos. Pilota Moto Tempo
1 Marc MARQUEZ Honda 40'31.175
2 Fabio QUARTARARO Yamaha +2'660
3 Danilo PETRUCCI Ducati +4'537
4 Alex RINS Suzuki +6'602
5 Jack MILLER Ducati +6'870
6 Joan MIR Suzuki +7'040
7 Pol ESPARGARO KTM +16'144
8 Takaaki NAKAGAMI Honda +17'969
9 Tito RABAT Ducati +22'661
10 Johann ZARCO KTM +26'228
11 Andrea IANNONE Aprilia +32'036
12 Miguel OLIVEIRA KTM +44'666
13 Sylvain GUINTOLI Suzuki +51'363
  Non classificati    
  Cal CRUTCHLOW Honda 6 Giri
  Franco MORBIDELLI Yamaha 8 Giri
  Francesco BAGNAIA Ducati 19 Giri
  Hafizh SYAHRIN KTM 21 Giri
  Valentino ROSSI Yamaha 22 Giri
  Andrea DOVIZIOSO Ducati 22 Giri
  Maverick VIÑALES Yamaha 23 Giri
  Jorge LORENZO Honda 23 Giri
  Aleix ESPARGARO Aprilia 23 Giri
  Karel ABRAHAM Ducati 0 Giro
  Bradley SMITH Aprilia 0 Giro

TAGS: rossi motogp dovizioso marquez vinales motogp 2019 Rins Petrucci Morbidelli Quartararo MotoGP Catalunya 2019 CatalanGP 2019 GP Catalunya 2019