Listino prezzi BMW CE 04 (MY 2022)

BMW CE 04

Erede del C-Evolution, il BMW CE-04 è lo scooter elettrico più performante e stiloso sul mercato. Il prezzo è elevato, ma lo sono anche le prestazioni.

MY 2022 A partire da 12.790 €
Scheda tecnica
Marca / ModelloBMW CE 04
Prezzi a partire da: 12.790 €
Omologazione: Euro6
Valutazione Media:
PRO

Prestazioni: al top della categoria, al semaforo si lascia alle spalle anche i veicoli termici

Desing: futristico e innovativo, non passa certo inosservato

CONTRO

Praticità: non è il suo punto forte, il vano "sottosella" è piccolo e il bauletto ruba spazio al passeggero

Sella: quella di serie è piuttosto scomoda, l'acquisto di una optional è quasi obbligato

Quale versione scegliere

La versione "full power" con mappa Dynamic offre il massimo delle performance. Per chi non ha la patente A c'è anche depotenziato

Quale colore scegliere

Grigio con dettagli arancioni è la colorazioni che più convince, da evitare la "base" tutta bianca

Listino BMW CE 04
Com'è la CE 04?

Il design è senza dubbio innovativo, libero dai vincolo che l'architettura dei veicoli termici impone. Le finiture sono ben fatte, come ci si aspetterebbe da uno scooter BMW del suo prezzo. Il motore è posizionato davanti alla ruota posteriore, mentre il pacco batteria corre per tutta la lunghezza del corpo scooter in basso, la distribuzione delle masse in gioco è davvero ben riuscita. La batteria permette un'autonomia di 130 km circa nella versione full, in quella depotenziata scende a 100 km. La potenza è di 43 CV, utile a spingere i 240 kg dello scooter alla rispettosa velocità di 120 km/h... nel totale silenzio. La praticità non è il suo punto forte, il vano nel retroscudo serve solo a riporre lo smartphone, quello sotto sella - ad apertura laterale - può ospirtare solo un casco integrale, a patto che non vi siano i cavi per la ricarica. 

Come va la CE 04?

La posizione di guida è ben riuscita, il manubrio largo aiuta a controllare bene lo scooter alle basse andature, aiutati anche dalla buona distribuzione delle masse. Spazio per le gambe ce n'è in abbondanza anche per i più alti, a deludere è il comfort offerto dalla sella di serie, ma anche quelle optional non hanno convinto a pieno. Lo spunto al semaforo è vigoroso, tanto da mettere in difficoltà anche moto e scooter ad alte prestazioni spinti dal motore termico. Ben calibrati i riding mode, con una caratterizzazione ben definita che gioca bene con frenata rigenerativa e prestazioni del motore per garantire il corretto uso dell'energia. Tra le curve si muove bene, specialmente nel veloce dove la stabilità è da rifermiemnto. Nonostante il passo lungo, in città non risulta impacciato, bene anche l'assorbimento delle buche offerto dalla forcella e dal monoammortizzatore. La protezione aerodinamica non è il massimo, e nemmeno il cupolino optional offre il riparo necessario a chi lo scooter lo usa anche su tangenziali e autostrade.  

Logo MotorBox