Pubblicato il 19/06/21

WEEKEND DI RINCORSA È stato finora un fine settimana complicato per Lewis Hamilton, apparso meno a suo agio con la Mercedes rispetto al suo compagno di squadra Valtteri Bottas e battuto con un certo margine da Max Verstappen nelle qualifiche del GP Francia. Il suo disappunto espresso via radio ha alimentato la convinzione che il suo scarso feeling con la vettura potesse essere legato anche allo scambio di telaio tra lui e il finlandese deciso dal team, ma nella decisiva Q3 il sette volte campione del mondo ha ottenuto la seconda prestazione, un risultato che lo ha rinfrancato anche in vista della gara di domani.

MITO SMONTATO Nelle dichiarazioni successive alle qualifiche, Hamilton ha confermato di aver lottato per risolvere i problemi con la sua vettura, ma ha anche utilizzato il risultato di oggi per togliersi un sassolino dalle scarpe: ''È stato un fine settimana davvero, davvero difficile. Mentalmente, non fisicamente, ma solo per cercare di portare la macchina in un posto felice. Non credereste a quanti cambiamenti ho fatto dall'ultima sessione di prove libere, girando e girando intorno come inseguendo la mia coda, per tornare alla fine a qualcosa di simile a quando abbiamo iniziato. Sono stato generalmente infelice in macchina per tutto il weekend. Vi ho visto inventare qualche mito (riferimento al cambio di telaio, ndr), quindi sono stato felice di poter dimostrare che era sbagliato. Grazie alla qualità del lavoro dei nostri ingegneri, tutte le nostre auto sono esattamente le stesse''.

F1, GP Francia 2021: Lewis Hamilton (Mercedes)

IL CONFRONTO CON VERSTAPPEN Battuto Bottas e smentito il falso mito del telaio diverso, a Hamilton rimane un problema non secondario chiamato Max Verstappen. L'olandese ha ottenuto la pole position su una pista che sulla carta doveva sorridere alla Mercedes, staccando il britannico di due decimi e mezzo: ''Congratulazioni a Max, ha fatto un ottimo lavoro oggi ed è stato incredibilmente veloce. Sappiamo che hanno un nuovo motore questo fine settimana, non una nuova specifica o altro per quanto ne so, ma comunque sono veloci sul rettilineo. Penso che ci sia stato molto gap sul rettilineo oggi, ma abbiamo una gara tra le mani e amiamo la battaglia. Continueremo a spingere, combattere e dare il massimo''.

LE SPERANZE Per cercare di vincere il GP Francia, Hamilton si aggrappa a diversi fattori, tra cui anche il meteo: ''In pratica, è stata una vera lotta e sul passo gara penso che fossero un decimo o due più veloci di noi, ma la mia macchina è in una posizione molto diversa ora. Rimarrò fiducioso e farò tutto ciò che posso. In secondo luogo, hai una possibilità di combattere almeno nella prima curva e domani ci sarà una strategia interessante e forse un po' di pioggia, quindi potenzialmente vedremo i maestri della pioggia fare le loro cose''. A riguardo, le previsioni meteo sono molto cambiate negli ultimi giorni e la pioggia non sembra più così probabile nella giornata di domani.


TAGS: telaio f1 Hamilton FrenchGP 2021