F1, GP Francia 2021, le pagelle del Paul Ricard
F1 2021

GP Francia 2021, le pagelle del Paul Ricard


Avatar di Luca Manacorda , il 20/06/21

5 mesi fa - Le pagelle di MotorBox sul GP di Francia 2021 disputato al Paul Ricard

Le pagelle di MotorBox dopo il GP di Francia 2021: Verstappen sfiora la perfezione per battere un Hamilton mai domo
Benvenuto nello Speciale FRENCHGP 2021, composto da 17 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario FRENCHGP 2021 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

LE PAGELLE DEL PAUL RICARD Errori, sorpassi, strategia, guerra psicologica e testosterone nel GP Francia disputato quest'oggi e incendiato dalla bellissima sfida tra Mercedes e Red Bull e in particolare tra Max Verstappen e Lewis Hamilton. Il risultato finale sorride decisamente al team austriaco, ma il campione del mondo in carica esce a testa alta seppur sconfitto. Nella ''gara degli altri'' in gran spolvero le McLaren che ottengono un buon bottino al contrario della Ferrari, letteralmente crollata in gara a causa della grande difficoltà nella gestione delle gomme. A punti invece i due iridati Fernando Alonso e Max Verstappen: scopriamo nel dettaglio promossi e bocciati della domenica a Le Castellet!

F1 GP Francia 2021, Le Castellet: Max Verstappen (Red Bull Racing) taglia la prima chicane al via F1 GP Francia 2021, Le Castellet: Max Verstappen (Red Bull Racing) taglia la prima chicane al via

MAX VERSTAPPEN - VOTO 9,5 Una domenica da leone, trascorsa in caccia delle Mercedes. Il mezzo voto che gli manca alla perfezione è legato alla sbandata in curva 1 dopo la partenza che gli costa la posizione su Hamilton e lo costringe ad inseguire. Il ruolo probabilmente gli piace, perché dopo che gli è riuscito un clamoroso undercut con la prima sosta, l'olandese decide di ricominciare a rincorrere, effettuando molto presto un secondo pit stop per montare nuovamente gomma media. E noi lo ringraziamo per questo, dato che ci ha regalato un finale di gara mozzafiato, con una costante progressione sulla coppia Mercedes conclusasi positivamente con un doppio sorpasso, di cui quello sul rivale per il titolo nel penultimo giro. Predatore.

LEWIS HAMILTON - VOTO 9 In un mondiale che sembra iniziare a pendere verso la Red Bull, il campione in carica combatte con l'orgoglio dei grandi. A differenza di Verstappen, è costretto a rimediare in pista a un errore non suo ma del muretto Mercedes, che per cercare di mettere in difficoltà strategica l'olandese finisce per obbligarlo a uno stint molto lungo con la gomma dura. Hamilton mostra tutta la sua classe e stringe i denti con pneumatici in pessime condizioni fino ad arrivare a un passo dal successo, dimostrando che non cederà facilmente lo scettro. Sconfitto, ma non abbattuto.

SERGIO PEREZ - VOTO 8 Iniziare la gara nel ruolo di quarto incomodo tra le vetture di testa lo aiuta, perché lo porta a seguire una strategia diversa con il consueto stint iniziale molto lungo. Avere delle gomme dure più fresche di 6-7 giri sulla coppia Mercedes gli permette un lento e inesorabile recupero che si concretizza nel finale con il sorpasso ai danni di Bottas. Perez completa così la domenica perfetta della Red Bull che vince entrambi gli scontri diretti. Fuori alla distanza.

F1, GP Francia 2021: Valtteri Bottas inseguito da Max Verstappen F1, GP Francia 2021: Valtteri Bottas inseguito da Max Verstappen

VALTTERI BOTTAS - VOTO 5 Il voto è una media tra il 7 della prima metà e il 3 della seconda. Per buona parte del gran premio sembra aver ritrovato fiducia in se stesso, tanto da seguire come un'ombra Hamilton. Poi, quando le gomme cominciano ad abbandonarlo, si innervosisce e ne combina di tutti i colori: agevola il sorpasso a Verstappen finendo lungo in staccata, sbraita via radio contro la strategia a una sosta voluta dal team e infine viene superato anche da Perez, finendo giù dal podio. Crollo verticale.

LANDO NORRIS - VOTO 7,5 Dopo una qualifica così così, un primo giro ancora peggiore lo fa scalare in classifica. Lando però non si deprime e inizia una furiosa rimonta condita da sorpassi notevoli, come quello su un sorpreso Alonso all'uscita della Signes. Tra i piloti nelle prime posizioni è quello che decide di allungare di più il primo stint, scelta che lo mette nelle condizioni di riprendere a superare un po' tutti nella seconda metà di gara, compreso un Ricciardo che aveva sognato di vincere lo scontro diretto. Autoritario.

DANIEL RICCIARDO - VOTO 7 Segnali di vita per l'australiano, forse il pilota che più di tutti sta accusando il cambio di team nell'inverno. Molto bravo soprattutto nella prima parte di gara, in cui mette in mostra diversi di quei sorpassi con staccatona che lo hanno reso celebre. Non male in particolare quello su Alonso alla chicane in mezzo al rettilineo del Mistral. Norris alla fine ristabilisce le gerarchie, ma il suo sesto posto finale è prezioso in ottica mondiale Costruttori per la McLaren. Segnali di risveglio.

F1, GP Francia 2021: le McLaren di Ricciardo e Norris F1, GP Francia 2021: le McLaren di Ricciardo e Norris

VEDI ANCHE



PIERRE GASLY - VOTO 6,5 Chiude settimo un gran premio che lo ha visto a lungo battagliare tra Ferrari e McLaren. Deve inchinarsi a Norris e Ricciardo, ma approfitta del tracollo Ferrari per portare a casa un altro risultato molto positivo, seppur una posizione più indietro rispetto al via. Costante.

FERNANDO ALONSO - VOTO 7 Il due volte iridato mostra tutta la sua grinta e agguanta un'altra zona punti. Verso la fine del primo stint va in crisi con le gomme e viene scavalcato in un amen dalle McLaren, sembrando destinato a un piazzamento fuori dalla top10. Alonso però ha stretto i denti e recuperato posizioni su posizioni nel finale, togliendosi la soddisfaziona di superare le due Ferrari e di resistere alla pressione di Vettel. Mai domo.

SEBASTIAN VETTEL - VOTO 6,5 È protagonista, al pari del compagno di squadra, di un primo stint lunghissimo con le dure. Mostra un passo più che buono per tutta la gara, risalendo posizioni grazie al pit stop ritardato e completa il lavoro nel finale, dove con gomme medie fresche riesce a conquistare il nono posto, dopo essere partito dodicesimo. Positivo.

F1, GP Francia 2021: Sebastian Vettel davanti a un'Alpine F1, GP Francia 2021: Sebastian Vettel davanti a un'Alpine

LANCE STROLL - VOTO 7 Strategia del tutto analoga a quella di Vettel e canadese che finisce alle spalle del quattro volte iridato, ma con il dettaglio non di poco conto che lui partiva dal fondo, in diciannovesima posizione, dopo non essere riuscito a completare un giro lanciato nelle qualifiche di sabato. Bravo a recuperare subito diverse posizioni nei primi giri senza rovinare le gomme. Riscattato.

CARLOS SAINZ - VOTO 5,5 Autore di un eccellente giro in qualifica, lo spagnolo le prova tutte per nascondere le magagne della Ferrari al Paul Ricard. Sembra poter almeno portare a casa qualche punticino, ma nel finale la differenza di passo con le Aston Martin è troppo evidente. Evita quantomeno la disfatta totale terminando la gara a pieni giri. Resiliente.

CHARLES LECLERC - VOTO 4,5 Simbolo del tracollo Ferrari, a differenza di Sainz fa ben poco per nascondere la difficile gestione delle gomme da parte della F21. Perde nettamente il confronto diretto sia in qualifica sia in gara, dove sprofonda fino al sedicesimo posto finale, doppiato. Affondato.

F1, GP Francia 2021: Charles Leclerc inseguito da una McLaren F1, GP Francia 2021: Charles Leclerc inseguito da una McLaren

GLI ALTRI IN BREVE

GEORGE RUSSELL - VOTO 6,5 In una gara con un paio di ritiri avrebbe arpionato la zona punti. Pronto per la Mercedes.

YUKI TSUNODA - VOTO 6 Dopo il disastro delle qualifiche si riscatta con una buona gara, arrivando ad annusare la zona punti per qualche momento. Tranquillizzato.

ESTEBAN OCON - VOTO 4,5 Il primo weekend dopo il rinnovo triennale con l'Alpine si rivela disastroso. Seduto sugli allori.

ANTONIO GIOVINAZZI - VOTO 6,5 Tira fuori il massimo dall'Alfa Romeo, batte Raikkonen e si tiene dietro una Ferrari. Stoico.

F1, GP Francia 2021: Antonio Giovinazzi davanti a Kimi Raikkonen F1, GP Francia 2021: Antonio Giovinazzi davanti a Kimi Raikkonen

KIMI RAIKKONEN - VOTO 5 Il Paul Ricard sembra non piacergli (come dargli torto...) e non fa nulla per nasconderlo. Svogliato.

NICHOLAS LATIFI - VOTO 5 Perde abbastanza nettamente il confronto diretto con Russell. Meno male che dietro ci sono le Haas... Primo degli ultimi.

MICK SCHUMACHER - VOTO 5 Non onora nel migliore dei modi la miglior qualifica in carriera, crollando subito in fondo alla classifica prima di riuscire quantomeno a tornare davanti a Mazepin. Emozionato.

NIKITA MAZEPIN - VOTO 5,5 Si dimostra impermeabile alle critiche post Baku e attacca aggresivo Schumacher nelle prime fasi. Non basta però per evitare l'ultimo posto. Abbonato.


Pubblicato da Luca Manacorda, 20/06/2021
Gallery
FrenchGP 2021
Logo MotorBox