F1, Binotto difende Sainz: "Deve abituarsi a questa pressione"
F1 2022

Binotto difende Sainz dopo l'errore: "Deve abituarsi a questo tipo di pressione"


Avatar di Salvo Sardina , il 24/04/22

4 settimane fa - Il team principal ha analizzato la situazione interna al box Ferrari

Il team principal ha analizzato la situazione interna al box Ferrari, dicendosi convinto di aver fatto la scelta giusta nel confermare lo spagnolo per altri due anni
Benvenuto nello Speciale IMOLAGP 2022, composto da 17 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario IMOLAGP 2022 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

Dopo l’incidente sul più bello durante le qualifiche di venerdì, l’entusiasmante rimonta nel corso della Sprint Race di ieri ha riportato in salita le quotazioni di Carlos Sainz. Certo è che il weekend di Imola è un po’ la rappresentazione di questa stagione in cui lo spagnolo alterna prestazioni convincenti a errori insoliti per uno come lui, arrivato in Ferrari grazie alla grande costanza e velocità. Il team principal della Ferrari, Mattia Binotto, ha provato a spiegare la situazione motivando gli errori il grosso carico di pressione sul 27enne madrileno, chiamato per la prima volta in carriera a guidare una macchina vincente.

F1 GP Emilia-Romagna 2022, Imola: Carlos Sainz (Scuderia Ferrari) a muro in Q2 F1 GP Emilia-Romagna 2022, Imola: Carlos Sainz (Scuderia Ferrari) a muro in Q2

TROPPA PRESSIONE?Non credo che ci saranno problemi. Certamente – ha spiegato Binotto in conferenza stampa a Imola – deve ancora adattarsi al meglio e i suoi due errori sono stati importanti. Comunque credo che stia migliorando, sta andando sempre più veloce ed è stato un peccato che sia finito fuori in qualifica perché quello non era il momento per spingere al limite. Lo sa molto bene, ma è una questione di gestire al meglio la pressione, perché si tratta della prima volta in carriera in cui si trova a guidare un’auto abbastanza performante da lottare per le migliori posizioni. Semplicemente deve ancora abituarsi a questa nuova realtà, ma sono convinto che lo farà in fretta perché è un ragazzo molto intelligente e capace anche nel gestire la pressione”.

VEDI ANCHE



F1 2022: Sergio Perez, Max Verstappen, Charles Leclerc, Carlos Sainz e Lewis Hamilton F1 2022: Sergio Perez, Max Verstappen, Charles Leclerc, Carlos Sainz e Lewis Hamilton

IL RINNOVO Insomma, pur riconoscendo l’esistenza di un problema, Mattia Binotto non fa marcia indietro e, anzi, conferma la grande fiducia del Cavallino in Sainz all’indomani dell’estensione contrattuale fino al 2024: “Perché un rinnovo di due anni? Intanto perché siamo molto felici di lui e per il modo in cui si è integrato nel team. Siamo contenti e questo era il momento migliore per guardare al futuro, credo che questo rinnovo ci dia la giusta fiducia e stabilità. Adesso sappiamo che entrambi i nostri piloti sono confermati fino al 2024 e possiamo costruire su questo. Il nostro obiettivo è creare le fondamenta per il futuro e questa line-up è la cosa migliore che potessimo fare”.


Pubblicato da Salvo Sardina, 24/04/2022
Tags
ImolaGP 2022
Logo MotorBox