Autore:
Giulio Scrinzi

HOUSTON, ABBIAMO UN PROBLEMA Al termine delle prove libere del venerdì sul Red Bull Ring austriaco le due Ferrari si sono mostrate leggermente in difficoltà rispetto alla maggiore (e ritrovata) competitività delle Mercedes di Hamilton e Bottas. Sebastian Vettel, infatti, è riuscito a portare la sua SF70H in seconda posizione, mentre Kimi Raikkonen non è andato oltre un sesto posto frutto di un lavoro maggiormente improntato sulla simulazione in ottica gara. Entrambi, però, hanno ammesso di aver trovato qualche problema di troppo sulle loro Rosse, che però non sembra preoccuparli troppo.

SEBASTIAN VETTEL Ma sentiamo il commento di Sebastian Vettel al termine delle FP2: “Oggi la nostra vettura ci ha dato delle buone sensazioni: non abbiamo lavorato molto per le qualifiche, ma al contrario abbiamo fatto parecchi giri e abbiamo capito cosa migliorare in ottica gara, soprattutto per quanto riguarda l'assetto. Rispetto a Baku, qua è più difficile perchè la temperatura dell'asfalto è molto più elevata. Per domenica... speriamo di poter insidiare le Mercedes, ma penso che sarà abbastanza difficile”.

KIMI RAIKKONEN Queste, invece, le parole di Kimi Raikkonen: “Oggi abbiamo fatto un po' di fatica: ci sono alcuni problemi da risolvere e dobbiamo sistemare tutto per domani. È stato un venerdì normale, non grandioso ma neanche assolutamente negativo. Cercheremo di migliorare in diversi aspetti, ma per fortuna abbiamo ancora domani per poterlo fare”.


TAGS: formula 1 sebastian vettel kimi raikkonen f1 F1 2017 scuderia ferrari formula 1 2017 f1 2017 gp austria